Select Page

Advertisement

Mese: gennaio 2017

Boneswimmer, l’arte di creare costumi

Li scegliamo colorati o mono tono, abbiamo la possibilità di decidere se vogliamo la spallina sottile o spessa e se ci piace sgambato o più castigato, ma non è sempre stato così! Non occorre infatti andare troppo indietro nel tempo per trovare costumi senza personalità forse perché considerati semplicemente uno “strumento” per praticare il nuoto o forse… perché nessuno ci aveva pensato. Una scelta coraggiosa Debora Silvestro – in arte Deda – prima del 2002 lavorava nell’azienda di abbigliamento di famiglia; nel tempo libero si dedicava al nuoto, il suo sport da quando aveva cinque anni. Con l’avvento della concorrenza cinese l’impresa...

Read More

Il nuoto e la corsa: perché integrare queste due discipline

Nuoto e corsa sono due sport compatibili? Questa semplice domanda è molto diffusa tra i tanti atleti amatoriali che scelgono di mantenersi in forma e coltivare la loro passione per lo sport macinando chilometri su strada o in vasca. Medici, preparatori atletici e sportivi da sempre si dividono su questo argomento. A lungo, infatti, ha prevalso la tesi che il diverso adattamento metabolico e fisiologico indotto dalle due discipline rendesse poco funzionale aggiungere sessioni di corsa oppure allenamenti in piscina alle routine di preparazione delle due tipologie di atleti. Tuttavia, come brillantemente dimostrato dai grandi triatleti (che al nuoto...

Read More

L’undici del Salvamento Master

Ecco le novità e i primi risultati della stagione 2016-17 Si espande il movimento del Salvamento Master. Tutto era iniziato nel 2003, con i primi Campionati Italiani di Salvamento Master, inizialmente divisi in due manifestazioni, una in piscina ed una in mare, e poi fusi in un’unica manifestazione. Nel 2012, l’anno zero. La FIN sospende il Campionato Italiano Master. La manifestazione però non muore: cambia nome prima in Coppa Italia Master e poi in Rescue Nazionale Master, e viene patrocinata dal Comitato FIN della Campania (visto che la sede della manifestazione è Ischia). La nuova svolta nel 2014. Il patrocinio della...

Read More

Mondiali 2017 a Budapest: news sull’evento più prestigioso del nuoto mondiale

Come ogni appassionato di nuoto ben sa, manca pochissimo alla diciassettesima edizione dei Mondiali di nuoto in vasca lunga previsti dal 23 al 30 luglio 2017 a Budapest, in Ungheria. L’intensa settimana, che vedrà gli atleti più forti del mondo sfidarsi in acqua, trascorrerà interamente presso la Dagàly Aquatics Arena della capitale ungherese. Tra le tante emozioni che la rassegna ungherese ci regalerà, la speranza è che gli azzurri, capitanati da Paltrinieri, Detti e Pellegrini, ci regalino tante soddisfazioni in quello che sarà l’evento di punta della stagione natatoria del 2017. In ambito nazionale, gli Assoluti primaverili di Riccione, previsti per il mese di aprile 2017, saranno il primo evento importante per i nostri atleti, funzionale alla qualificazione per Budapest. Mondiali di nuoto: l’edizione precedente La sedicesima edizione dei Campionati Mondiali di nuoto si è svolta dal 24 luglio al 9 agosto del 2015 presso la città russa di Kazan. In quell’occasione, per la prima volta nella storia dei Campionati Mondiali, sono stati inseriti, all’interno del programma dell’evento, due concorsi di nuoto sincronizzato aperti anche agli atleti maschili (duo misto programma libero e duo misto programma tecnico). L’edizione del 2015 del campionato mondiale si è conclusa con la conquista di ben 14 medaglie azzurre di cui 3 ori, 3 argenti e 8 bronzi, che sono valsi agli azzurri la settima posizione nel medagliere. Le tre medaglie d’oro sono arrivate...

Read More

Fatti e Misfatti, le notizie dal mondo del nuoto: Le Clos alla corte di ADN

Dopo un mese di calma apparente, finalmente nei week end di tutto il mondo le vasche tornano a popolarsi di bipedi acquatici pronti al grande obbiettivo di questo 2017. Budapest è ancora un lontano miraggio, e come vedremo la ripresa delle gare è traumatica come il risveglio del primo dell’anno. Ma non solo gare e ritorni eccellenti, gennaio ci ha regalato addii illustri, sponsor che vanno e che vengono, cambio di guide tecniche e tanto altro! Buona lettura, e non ingozzatevi troppo! Myssy Francklin – Relentless Spirit: the unconventional raising of a champion USA – “Relentless Spirit”, il libro di Missy Franklin ( 12 gennaio 2017 ) Dopo un quadriennio tutt’altro che semplice, coronato da un Olimpiade catastrofica se paragonata a quella di Londra, Missy Franklin ha parlato, svuotando il sacco di quello che le è passato per la testa in questi quattro anni. Nel suo libro “Relentless Spirit: the unconventional raising of a champion”, scritto con l’aiuto dei suoi genitori, Missy ha parlato dei mesi post Londra 2012, e dei tanti alti e bassi del 2016, ringraziando di come la gente la sostenga e di quanto sia un esempio per i più piccoli anche adesso che non è la migliore al mondo. Ha raccontato anche la sua nascita tramite madre surrogata, e di quanto i suoi genitori fossero molto aperti sull’argomento. Chad Le Clos | Facebook Sud Africa –...

Read More

Ultimi Tweet