Select Page

Advertisement

Mese: maggio 2017

Il Pagellino SuperMaster: Bergamo, Caldiero, Firenze, Gallarate, Roma, Scanzano a confronto

Circuito Supermaster agli sgoccioli, ma sempre attivissimo con 6 manifestazioni (3 nord / 2 centro / 1 sud) nel fine settimana rovente che chiude maggio. Nove i record stabiliti, capeggiati dal mondiale di Monica Corò nei 200 rana M55 di Firenze, a cui fanno eco gli europei di Domenicantonio Casolino nei 1500 stile libero M90 – si avete letto bene! – che realizza il migliore punteggio stagionale di 1110.45 punti nel 3° Trofeo Città Di Scanzano. Non poteva mancare il ritocchino dei 100 rana M50 di Carlo Travaini nuotato a Gallarate, prima delle tre tappe del fine settimana per la missione...

Read More

Campionati di Francia: Bonnet, Metella e il mal di staffette!

Au revoir français! No, non è un addio ma un arrivederci. Chi ha avuto modo di seguire i Campionati francesi di nuoto di Strasburgo, non può non aver notato le grandi difficoltà dei cugini d’oltralpe. Dopo anni di gloria culminati con i Giochi di Londra, già in estate a Rio si vedeva l’eclissi dello squadrone che fu, sigillato dalla sconfitta del suo simbolo di invincibilità per eccellenza Florent Manaudou. Priva dell’Hulk delle piscine, la nazionale francese deve ripartire da poche certezze e qualche speranza, ma ritornare a spaventare le piscine di tutto il mondo sarà utopia ancora per un...

Read More

33 – Dummy… notizie sul salvamento – Sole, Mare, Gare… oceaniche

33 – Dummy… notizie sul salvamento - da Corsia4 | Dummy... il Salvamento http://api.spreaker.com/download/episode/11988639/dummy_33.mp3   Eccoci alla puntata 33 ma anzichè in croce andiamo in carrozza… e siccome siamo in tema di vini ultimamente andiamo a Brindisi – battuta facile. Qui incontriamo Giuseppe Spinelli, tecnico della squadra locale Delfinia di S. Vito dei Normanni (la cui piscina guarda un po’ è chiusa) e che si allenano nella piscina della Marina, oltre che nelle splendide spiagge pugliesi. Perchè il salvamento, nasce in mare! E che alla Delfinia alle gare oceaniche ci tengano si capisce subito. Non manca neanche il punto sugli Europei master e la proposta shock di bierre. Solo su Dummy, l’unico podcast che non teme la punizione divina. Con: Andrea Longobardo, Fabrizio Fogliani e Mauro Romanenghi Ospiti: Giuseppe Spinelli tecnico della Delfinia Nuoto Musica: Cantina Rag di Jakson F. Smith Puntata registrata il 29 maggio 2017 Ascolta o scarica da...

Read More

Corsia Master, il 32° Trofeo Galluzzi propone un tuffo nell’arte e… porchetta per tutti!

Torna protagonista a Città di Castello “La Settimana del Nuoto” aperta dal meeting masters 32° Trofeo Galluzzi  e chiusa dal Tifernum Tiberinum, manifestazione riservata ai giovani agonisti. Sabato 10 e domenica 11 giugno i master potranno prendere parte alla manifestazione sportiva e approfittare delle iniziative proposte per conoscere meglio il territorio con escursioni in città. Torna inoltre, a grande richiesta, “porchettando” ovvero un momento conviviale – offerto dalla società organizzatrice Nuotatori Tifernati Polisport – a bordo vasca a base di porchetta locale, vino rosso e dolci caserecci. Impianto e programma gare Le gare si disputeranno presso la piscina del degli Impianti Natatori Belvedere di Città di Castello in vasca...

Read More

E se fossi l’allenatore di te stesso?

Ogni anno, dall’inizio alla fine della stagione, gli atleti si rendono protagonisti di un inarrestabile processo all’allenatore: si discute dei suoi metodi, dei suoi modi e perfino della sua personalità. La prospettiva a bordo vasca, invece, è del tutto differente; l’allenatore è abituato a sentire i propri atleti lamentarsi, ascoltare le critiche agli allenamenti o alle serie messe in discussione in nome di una spesso immotivata stanchezza. Ci affidiamo all’allenatore credendo che possa sapere ciò che è meglio per noi: ma noi, siamo davvero pronti ad ascoltare ciò che ha da dire? Ci siamo mai chiesti, in altre parole, come saremmo da allenatori di noi stessi? Instancabili indisciplinati Innumerevoli volte, ancora prima di entrare in acqua, chiacchieriamo con i nostri compagni di squadra. L’allenatore ci esorta a tuffarci più velocemente e ciò che facciamo è protestare per quello che ci ha chiesto. Siamo lì per allenarci e ci lamentiamo se ci viene richiesto di farlo. Quando ormai siamo stanchi del gossip di bordo vasca, finalmente ci tuffiamo in piscina, e dopo poco ci ritroviamo a criticare l’allenamento perché troppo faticoso o perché sproporzionato rispetto alla stanchezza. Ogni cellula del nostro corpo ci suggerisce di fermarci e noi siamo sempre ben pronti ad ascoltarla. L’allenatore a quel punto ci motiva, ci incita a continuare ma noi non lo facciamo. Interrompiamo la serie, intralciamo i nostri compagni di squadra e di certo non...

Read More

Ultimi Tweet