Select Page

Advertisement

Mese: settembre 2017

Fatti e Misfatti, le notizie dal mondo del nuoto: la nuova stagione ai nastri di partenza

Il meteo ci conferma che l’estate è agli sgoccioli, ripartiamo in maniera soft con una versione compatta dei nostri “Fatti e Misfatti” di questo settembre caratterizzato dal nuoto mercato, da partenze illustri e con gli Stati Uniti che hanno selezionato già i loro atleti per la Nazionale. Tutto questo in direzione Glasgow 2018 per il vecchio continente passando dall’Europeo in corta pre-natalizio di Copenaghen. Le vacanze e soprattutto l’anno post-olimpico sono finiti, è ora di tornare a lavorare per Tokyo 2020. Andrea Sabino | Time Limit Estonia – Andrea Sabino Head Coach della Nazionale (14 settembre 2017) Un altro allenatore italiano a capo di Nazionali estere....

Read More

Le Tre Prie 2017, appuntamento a San Michele di Pagana il 23 settembre

La manifestazione organizzata dalla Rapallo Nuoto – Le Tre Prie – 6ª Coppa Head – chiude come di consueto la stagione in acque libere del circuito di mezzofondo Master FIN con la sua 3 km che si disputerà nel pomeriggio di sabato 23 settembre. Il ritrovo per gli atleti sarà la spiaggia San Michele di Pagana frazione del comune di Rapallo e il percorso si snoderà nella baia di San Michele adiacente all’area marittima protetta del Monte di Portofino. La mattina, inoltre il programma prevede le due prove amatoriali open sui 1000 e 1500 metri. Regolamento e programma gare La gara sui 3...

Read More

Europei Lifesaving day 6: il ritorno

Chi lo dice che il 17 porta male? In una nazione che di scaramanzie se ne intende, gli Azzurri si sono dimostrati refrattari: la fortuna non esiste. … ma la sfiga? L’Italia torna sul tetto d’Europa lifesaving resistendo al ritorno della Germania forte quasi come noi in piscina, ma forse non forte più di noi in mare. Sul podio assoluto della 17.ma edizione continentale, con le due nazionali dominatrici della vasca la Spagna. La quale, senza acuti straordinari e in silenzio, cresce. Gli azzurrini tengono la seconda posizione e conquistano l’argento della categoria youth preceduti da una Francia dilagante...

Read More

Europei Lifesaving day 5: chiamo l’uragano col tuo nome, spero tanto mi risponda.

Gare sospese per maltempo. STOP. Tutto spazzato via. STOP Sistema informatico in tilt. STOP Ci riproviamo … Pioggia e temperatura esterna di 15 gradi con il vento che rendeva il tutto fastidiosissimo, hanno costretto organizzazione e giudici ad alzare bandiera bianca ed arrendersi. La seconda giornata al mare offre un nuovo rocambolesco cambiamento di carte, questa volta obbligato dalle pessime condi-meteo, vocabolo tecnico lanciato da Andrea Longobardo nel podcast “Dummy, notizie sul salvamento”. Condizioni così impegnative da far soffrire tutte le squadre e consigliare l’attesa. Uniche prove sviluppate in tutta la giornata, i turni dello sprint 90mt e staffette...

Read More

Europei Lifesaving day 4: travolti e stravolgenti

Ogni giorno almeno una novità. La prima, ma prevedibile, era la carenza video dalla spiaggia La seconda, ma sospettabile, i risultati. Praticamente non si è saputo e non c’è nulla di ufficiale. Whatsapp è risultato più efficace dell’organizzazione belga. La terza ed inaspettata, il repentino cambio dei programmi gara. Ma non sono gli italiani i pressappochisti e maghi dell’improvvisazione? I belgi, e non parlo di allevatori, sono andati in vacca. (pronuncia IN-VACCA) Diario del navigante – the Day after Niente board rescue. Dopo vari scambi di opinione con Bierre, nel pomeriggio in trepidante attesa (si fa per dire) della...

Read More
  • 1
  • 2

Ultimi Tweet