Select Page

Advertisement

Criteria maschili I giorno – A Riccione va in scena un trio delle meraviglie: Izzo, Giordano e Glessi

Criteria Nazionali Giovanili 2014 src=Calato ieri il sipario sulla sezione femminile, si è aperta la tre giorni dedicata alla sezione maschile. La piscina di Riccione è stata teatro oggi di una serie di prestazioni natatorie di livello assoluto, nella quale si sono distinti in particolare tre nuotatori: due classe 1998, Giovanni Izzo e Lorenzo Glessi, e Francesco Giordano, al primo anno cadetti.Sensazionale è stato il primato della manifestazione per la categoria ragazzi 16 anni stabilito da Giovanni Izzo (President Bologna) nei 50 stile libero: il suo 22’’48 è infatti anche il miglior tempo mai nuotato per questa categoria (frantumato il precedente limite che apparteneva a Giacomo Ferri dal 2010 con 22’’80) e anche la migliore prestazione in tessuto per la categoria superiore, quella juniores!Nella mattinata da registrare che nei 50 dorso Niccolò Bonacchi (Nuotatori Pistoiesi) ha migliorato il primato della manifestazione per la categoria cadetti che apparteneva a Stefano Mauro Pizzamiglio dal 2011 con 24’’25, vincendo la gara con il tempo di 24’’13, restando però oltre mezzo secondo sopra al suo primato personale (e di categoria) ottenuto agli europei di Herning nello scorso dicembre (23’’55).
Nella sessione pomeridiana Francesco Giordano (SMGM Team Lombardia) ha fatto segnare il risultato tecnico più significativo della giornata: nella gara dei 200 farfalla cadetti con il tempo di 1’54’’33 è infatti diventato il leader della graduatoria assoluta stagionale, 4° nella graduatoria italiana assoluta d’ogni tempo, ‘primatista’ italiano di categoria, sfiorando il record italiano in tessuto di Francesco Pavone (1’54’’26 a Chartres 2012). Nella stessa distanza, ma tra i ragazzi 15 anni, Emanuel Fava (Rari Nantes Torino) si è aggiudicato i 200 farfalla ragazzi 15 anni con il tempo record di 2’01’’90, cancellando il primato di Davide Carlier (2’02’’49) che risaliva al 2009, bissando pochi minuti dopo il successo anche nei 200 misti (2’02’’65).
In questa stessa distanza si è registrato il terzo risultato straordinario della giornata: Lorenzo Glessi (Gorizia Nuoto) ha completato il personale tris di primati della manifestazione della categoria ragazzi, portando quello dei 16 anni all’incredibile tempo di 1’59’’33, che gli vale il ‘primato’ di categoria e, come per il coetaneo Izzo (qui secondo in 2’01’’55), la migliore prestazione in tessuto per la categoria superiore.

Risultati e commenti nella discussione sul forum

About The Author

Marco Agosti

Grande esperto di cifre e di parole ci offre appassionati resoconti di tutte le maggiori manifestazioni

Ultimi Tweet

?>