Select Page

Advertisement

Campionati Brasiliani Assoluti di Nuoto – Trofeo Maria Lenk 2014


Risultati

Ultima giornata di gare.
Si apre coi 100 stile libero femminili,vinti dalla Ottesen in 53.78,
9º tempo al mondo quest’anno.Seconda la Oliveira a 55.13, che manca il tempo della qualificazione.
Altra musica per i brasiliani nella gara maschile,gara che registra la maggior profondità di tutti i campionati.
Già in batteria in nove sotto i 50 secondi,Chierighini a 48.72 e Matheus Santana(96) a 48.85,tempo che rappresenta il nuovo record mondiale jr.
Nella finale del pomeriggio si impone Cielo in 48.13,terzo del ranking stagionale,secondo è Santana che migliora ulteriormente il record mondiale jr fatto segnare in batteria sino a 48.61 (23.89 24.72).
Terzo De Lucca,48.67.
Si peggiora il primo del mattino Chierighini da 48.72 ad un poco comprensibile 49.44,(23.33 25.39 al mattino,23.72 25.72 al pomeriggio).
Chierighini comunque resta una pedina fondamentale per la staffetta 4×100 brasiliana,essendo nuotatore capace di frazioni lanciate da 47.5.
Sempre in chiave staffetta,Cielo anche se non può avvicinare i tempi del suo record mondiale sia perché i costumi in poliuretano non ci sono più e sia perché ha ormai perso la brillantezza necessaria nei secondi
50 metri,resta sempre il punto di forza del Brasile che a questo punto può mettere in acqua una staffetta da 3:11.

Discussione su Corsia4

La penultima giornata di gare apre con i 200 misti.
Katinka Hosszu senza avversarie fa segnare il quinto tempo stagionale,2:10.60 in finale,tre decimi sotto il tempo delle batterie.Spingendo meno le due frazioni centrali,circa cinque decimi per
ciascuna,di pomeriggio riesce a chiudere con un superlativo 29.78 rispetto al 31.06 del mattino.
A 2:18 l’avversaria più vicina,Florencia Perotti.

Thiago Pereira ai Campionati Brasiliani di Nuoto src=
Sempre nei 200 misti Thiago Pereira sale al settimo posto del ranking stagionale nuotando 1:57.98.
Secondo è Thiago Simon in 2:00.37 che manca il TL richiesto per poco meno di quattro decimi.
Classica distribuzione per Pereira,ottime le prime due,tiene nella terza ma stenta troppo in chiusura,29.39 in gara oggi.

Altre gare di altissimo livello nel delfino veloce,maschile e femminile.
La campionessa mondiale in carica Janette Ottesen parte forte già in batteria con 25.66 e si migliora in finale sino a 25.41,scalzando la Sjostrom dal primo posto del ranking stagionale.Seconda Inge Dekker,25.93,terza la de Paula in 26.64,tempo che vale la qualificazione ai Pan Pacifici.
Discussione su Corsia4

Prima giornata di gare e prime qualificazioni ottenute,Oliveira e De Lucca sui 200 stile libero,1:47.17 per il primo e 1:48.30 per il secondo,tempo quest’ultimo delle batterie,peggiorato poi in finale sino a 1:49.01.
Qualificazione anche per la Medeiros sui 100 dorso,1:00.67 nuotato in batteria e peggiorato in finale di sei decimi.
Stessa gara al masch. a Fabio Santi in 54.32,secondo Thiago Pereira che a differenza di Santi manca il TL richiesto chiudendo la gara in 54.90,
“ho usato troppo le gambe in subacquea,sprecando preziose energie”ha dichiarato lui stesso,che comunque non si è presentato tirato a lucido a questi campionati.

Le medaglie d’oro e d’argento della 10 km dei mondiali 2013,Poliana Okimoto e Ana Marcela Cunha,sono prima e seconda sui 1500 metri in,rispettivamente 16:47.44 e 17:01.39.
La Okimoto,due giorni più tardi vince anche gli 800 in 8:43.78.
A fine giornata arrivano le staffette 4×50 stile libero.In quella femminile la Hermann del Gremio Nanteo,al lancio fa segnare il nuovo record brasiliano ed eguaglia quello sud americano in 24.76.Vittoria e record dei campionati al Corinthians,con al lancio la Hosszu,24.89,al record ungherese,a chiudere la Ottesen in 24.04,per un tempo finale pari a 1:40.03.
Al maschile,primo il Minas di Cesar Cielo che apre in 21.71,riuscendo a contrastare il Pinheiros di Chierighini e Fratus e il 21.21 lanciato di quest’ultimo.Tempi finali 1:27.57 e 1:28.17.

La seconda giornata di gare si regge tutta sui risultati della Dekker e specialmente della Ottesen sui 100 delfino,57.22 per la danese e 57.60 per l’olandese.La Ottesen scala così in seconda posizione del ranking dietro la Sjostrom.
Terza la De Paula,58.49 e qualificazione ottenuta.
Nella versione masch. va meglio rispetto alla gara a dorso Thiago Pereira,primo in 52.37,tempo che lo soddisfa e gli da la qualificazione.
TL ottenuto anche per Thiago Simon sui 200 rana,vinti in 2:11.99.

Cesar Cielo e Bruno Fratus ai campionati brasiliani di nuoto src=
La terza giornata,la più attesa dai brasiliani e non solo,è quella di Cielo sui 50 stile libero e Cielo non delude,come non delude Bruno Fratus .
21.39 per il primo 21.45 per il secondo.
I segnali per questi tempi eccellenti si erano visti già in staffetta,specialmente per Fratus e il suo 21.21 lanciato.
Cielo dopo il 21.71 in prima frazione si era detto un pó deluso,pensando di riuscire a nuotare circa due decimi meno.Il tempo della finale individuale invece,come lui stesso ha dichiarato,va oltre le sue aspettative.
Fratus e Cielo si mettono così in testa e nettamente al ranking stagionale e si candidano alla leadership in questa gara,sia per i Pan Pacifici che per i mondiali in corta.Se questo è vero specialmente per Cielo,Fratus,a due anni da un’operazione alla spalla e dopo aver iniziato lo scorso autunno un nuovo corso agonistico alla Auburn University,deve ancora dimostrare di riuscire a rendere al massimo quando veramente conta,cosa che non gli è riuscita ai giochi olimpici di Londra e specialmente ai mondiali dell’anno prima.
Nella gara al femm. prima la Ottesen in 24.59,record dei campionati.Si conferma la Hermann su buoni livelli,seconda in 24.79.

Discussione su Corsia4

About The Author

Ultimi Tweet

?>