Select Page

Advertisement

Arena Swim Your Best, i talenti sbarcano a Riccione

I risultati di prestigio, per loro, non sono una novità: a livello giovanile hanno ottenuto vittorie entusiasmanti e medaglie importanti. Ma domani e dopodomani, gli atleti di  Arena Swim Your Best, progetto di alta specializzazione ideato da  Arena, azienda leader nel settore swimwear, e  Federazione Italiana Nuoto, con la finalità di promuovere il talento dei migliori azzurri, si confronteranno agli Assoluti Invernali con i big del nuoto italiano, reduci dei successi dei recenti Mondiali in vasca corta di Doha. L’appuntamento è allo stadio del nuoto di Riccione, che ospita la terza edizione dei Campionati italiani Assoluti Invernali con formula Open.

Sui dieci blocchi di partenza ci saranno i sei giovani atleti di Arena Swim Your Best:  Giuseppe Guttuso e  Rachele Ceracchi per i Cadetti, Nicolangelo Di Fabio e  Simona Quadarella per gli Juniores, Giovanni Izzo e  Martina Rossi per i Ragazzi. Tutte giovani promesse che stanno affrontando, sotto il costante monitoraggio del commissario tecnico della Nazionale Cesare Butini e del responsabile tecnico delle Squadre Nazionali giovanili Walter Bolognani, un percorso di alta specializzazione che darà loro, nell’arco di 12 mesi di preparazione, la possibilità di allenarsi nei centri federali italiani di alta specializzazione e di essere sottoposti a test fisici e atletici. Il tutto è finalizzato a ottenere gli strumenti necessari per diventare grandi campioni. I due migliori tra loro, inoltre, realizzeranno il sogno di entrare a far parte del Team Arena, con un contratto di sponsorizzazione tecnica, e di vivere un’esperienza unica in uno dei Centri di Alta Specializzazione più importanti al mondo, l’InnoSport di Eindhoven, in Olanda. Durante questo periodo di formazione, i ragazzi saranno affiancati da tre tutor d’eccezione: Massimiliano RosolinoGregorio Paltrinieri e  Lisa Fissneider, gli ultimi due impegnati in gara a Riccione.

Arena Swim Your Best ha già fatto vedere di aver selezionato alcuni tra i giovani più talentuosi del panorama nazionale:  Nicolangelo Di Fabio, per esempio, ha conquistato ai recenti Mondiali in vasca corta di Doha (Qatar) la medaglia d’argento nella staffetta 4x200m stile libero; per il diciottenne azzurro, in estate oro nei 200m stile libero alle Olimpiadi giovanili di Nanchino (Cina), si tratta di un risultato che lo catapulta ai vertici internazionali. Agli Assoluti Invernali, Di Fabio sarà impegnato nello stile libero nei 100m e 200m, nonché nella staffetta 4x100m sl, ma probabilmente scenderà in vasca anche nella staffetta 4x100m mista. Sarà protagonista invece sulle lunghe distanze  Simona Quadarella: la ragazza d’oro degli 800m stile libero di Nanchino è infatti attesa nei 400m, 800m, 1500m stile libero e nei 400m farfalla.

La velocità è pane per i denti dello stileliberista Giuseppe  Guttuso: il ventenne di Cagliari, oro nei 50m ai campionati nazionali estivi Cadetti, è pronto per dire la sua agli Assoluti Invernali, sia sulla distanza più corta, sia sui 100m.  Rachele Ceracchi sarà impegnata su più fronti: la ragazza romana di 16 anni, campionessa italiana in carica Juniores sui 100m stile libero, nuoterà infatti, oltre ai 50m, 100m e 200m sl, anche i 50m farfalla.

Solito programma all’insegna della versatilità per  Giovanni Izzo: il bolognese, che ha fatto incetta di medaglie e record ai campionati italiani estivi di Roma, si cimenterà nei 50m e 100m stile libero, nonché nei 200m misti e nella staffetta 4×100 mista. Per la più giovane del gruppo,  Martina Rossi, classe 2000, impegno nei 100m e 200m dorso, specialità nelle quali ha ottenuto l’argento agli ultimi Campionati nazionali giovanili primaverili, e nei 200m misti. Chissà che per qualcuno di loro non arrivi l’exploit tra i big del nuoto.

About The Author

Ultimi Tweet

?>