Select Page

Advertisement

Campionati Italiani Master, day 1

Cadono già record nella prima giornata dei Campionati Italiani Master, in programma a Riccione da martedì 24 a domenica 29 giugno. E sembra tutto partire per il meglio, con start list spesso affollate e un clima in cui agonismo e divertimento si fondono e ognuno cerca di dare il meglio di sé, con risultati a volte sorprendenti. Oggi si è iniziato con i 200 rana, seguiti dai 200 dorso,200 misti e per concludere con i 200 farfalla.

Nei 200 rana femminili M25 c’è la solita bella sfida tra Elena Piccardo, classe 1985 e tesserata Roma Nuoto Master, e la torinese Anna Pasero, un anno più giovane e che nuota tra le fila della Sisport Fiat: vince la Piccardo con 2’45”34, mentre la Pasero ferma il cronometro sui 2’49”49. Nei 200 rana M35, invece, la squalifica del favorito Simone Battiston regala il primo gradino del podio a Armando Ottega, classe 1977 e tesserato Nuotatori Canavesani, che tocca la piastra a 2’42”72.

Nei 200 dorso il livello è molto alto. Luca Vigneri, atleta della SportivaSturla, segna il nuovo record italiano M45 fermando il cronometro suL 2’18”37, davanti a Guido Cocci e Mauro Torri. Impresa mancata di poco da AntoninoTrippodo, M35 della Nuotatori Milanesi, che vince i 200 dorso chiudendoli in 2’12”72, senza però accaparrarsi la migliore prestazione tricolore. Il migliore, però, è senza dubbio Ettore Luigi Boschetti, M60 tesserato Andrea Doria e classe 1954, che con 2’35”42 si prende il nuovo record europeo nei 200 dorso.

Nei 200 misti spicca, tra le donne M55, la vittoria con record italiano83) (2’52” di Susanna Sordelli, nata nel 1956 e tesserata Forum Sport Center, tra gli M45 la nuova migliore prestazione italiana è di Alberto Montini, del 1968 e tesserato Master Aics Brescia, che li nuota in un convincentissimo 2’15”07.

Si chiude con i 200 farfalla, dove brillano i record italiani di Franca Bosisio, nata nel 1968 e tesserata Team Trezzo Sport che vince tra le M45 con 2’35”25, di Laura Savo, atleta M25 nata nel 1989 che nuota per l’Acqua in Bocca asd(2’26”21) e di Stefano Folle, M25 classe 1985 della Rari Nantes Saronno (2’12”23).

link ai risultati

About The Author

Ultimi Tweet

?>