Select Page

Advertisement

Europei pallanuoto, Italia-Francia 14-4

Le azzurre asfaltano le Francesi con triplette di Bianconi, Di Mario e Radicchi ed una grande difesa.

Una goleada doveva essere e goleada è stata. Contro la Francia, il Setterosa campione in carica debutta in scioltezza: 14-4 con triplette di Bianconi, Di Mario e Radicchi, un’ottima difesa (se si escludono qualche superiorità numerica regalate con la “complicità” degli arbitri). I presupposti ci sono  in vista dei più impegnativi match contro Russia e Spagna.

Gara Totalmente in discesa

La gara ha preso il verso azzurro già dall’inizio (parziali 3-1, 4-1, 1-0, 6-2), brillano anche il portiere Gorlero e il centroboa Frassinetti. La squadra del Ct. Sakellis riesce ad andare a segno soltanto con l’uomo in più (4 su 8). Soddisfatto il c.t. Conti,che dichiara: “Bene su tutti i fronti con difficoltà più ambientali che tecniche, in considerazione dell’anomalo orario di gioco e della piscina all’aperto. Avevo chiesto alle ragazze di imporre gioco e soprattutto ritmo. Ci siamo riusciti malgrado la Francia provasse ad addormentare il gioco. Un po’ anomalo che la Francia abbia avuto il doppio delle nostre superiorità numeriche. Ciò significa che dobbiamo adattarci meglio all’arbitraggio perché non si possono regalare tre/quattro superiorità  in partita con equilibri diversi” .

Domani sarà nuovamente Settebello

Domani scende in acqua per la sua terza partita il Settebello ed è prevista anche qui una goleada contro la Georgia,  avversario considerato squadra materasso del girone anche se imbottito di validi naturalizzati. Dopo l’ottimo esordio contro Russia ed il secondo match Romania, soprattutto sul piano difensivo, gli azzurri del Ct. Campagna vanno a caccia di conferme, e di migliorare la loro differenza reti molto importante in questa fase del torneo.

About The Author

?>