Select Page

Advertisement

Le interviste di Master Swim, Carlo Ferraioli, Campania: “I Master hanno bisogno di essere seguiti”

Master Swim ha intervistato Carlo Ferraioli, responsabile Master della Federazione Italiana Nuoto della Regione Campania.

Quali sono le vostre squadre di punta del settore Master?

Il team più competitivo è il Gabbiano Napoli, che vince da 21 anni il Campionato Regionale ed è tra i primi posti delle classifiche nazionali tra le squadre con più di 70 iscritti. Seguono San Mauro Nuoto, Swim4Life, Circolo Canottieri e Blu Team Stabiae.

Si tratta di un settore in crescita?

Sì, il settore Master è cresciuto tantissimo, sia con la Fin sia con gli enti di promozione sportiva. Adesso siamo sui 1600 iscritti, più un numero sempre maggiore di Under 25 e Under 20. Ogni anno, oltre ai Campionati Regionali, ci sono nove meeting del circuito SuperMaster, di cui il più importante è il Meeting Internazionale Il Gabbiano, con 720 partecipanti circa. Nell’ambito di queste manifestazioni abbiamo anche creato il circuito Iron Master Campania, che premia i migliori tra gli atleti che fanno otto gare.

 

Quali sono i motivi che spingono tante persone ad intraprendere la carriera Master?

Negli ultimi tempi c’è una maggiore attenzione verso gli adulti che ormai rappresentano il 50-60% delle persone che frequentano le piscine. Il Comitato Regionale in questi anni ha spinto perché ci sia un allenatore che curi questi gruppi di persone, che devono essere seguite da allenatori e istruttori qualificati e non nuotare da soli, come accadeva perlopiù qualche anno fa.

 

Qual è la politica istituzionale che il Comitato Regionale adotta nei confronti del mondo Master?

Cerchiamo di privilegiare prima di tutto il rispetto di nuotatori del settore, fino a poco tempo fa considerati pochissimo dalle società. Cerchiamo di riservare a tutti spazi acqua e un allenatore che si dedichi a loro. I Master apprezzano moltissimo tutto questo, basti pensare che le gare in mare sono per il 90% frequentate da loro.

 

È soddisfatto dell’organizzazione dei Campionati Italiani che si svolgeranno a Riccione dal 24 al 28 giugno? Dove pensa che si potrebbe fare meglio? 

L’organizzazione mi sembra ottima. Ho un unico dubbio: con il nuovo regolamento si possono fare più gare lo stesso giorno, sarà la soluzione migliore? Non ci resta che vedere come andranno questi Italiani.

About The Author

Ultimi Tweet

?>