Select Page

Advertisement

Kazan 2015, Batki vola a Rio nei 10m, Settebello ok

Solo due le finali che si sono disputate in questo quinto giorno di competizioni dei Campionati del Mondo di Kazan. La notizia più bella per l’Italia è che Noemi Batki conquista la sua prima finale mondiale nella piattaforma dai 10 metri classificandosi di diritto per le Olimpiadi di Rio 2016.

La 27enne italo-ungherese chiude al 10° posto nelle semifinali con 331.60 punti e commenta così il risultato: “Sono molto contenta perché ho ottenuto la qualificazione olimpica. Dopo non aver superato le eliminatorie agli ultimi tre mondiali era importante che mantenessi la calma e non mi facessi condizionare dalla pressione. L’obietivo in finale è qualificarmi alle World Series“, quindi entrare tra le prime otto. La sua finale è in programma per il 30 luglio alle 18.30 italiane.

Sincro – Solo libero donne
Nella prima finale di giornata Linda Cerruti (Marina Militare e Carisa Savona) chiude al 7° posto con 89.2 punti migliorandosi ancora dopo il 9° posto di Shanghai e l’8° a Barcellona 2013.
Nessuna sorpresa nelle prime posizioni: si conferma al titolo alla Russia con Natalia Ishchenko alla sua quinta medaglia iridata (97.2333 pti), argento per la cinese Xuechen Huang (95.7 pti) e bronzo per la spagnola Ona Carbonell (94.9 pti).

Tuffi – Team event: trampolino 3m/piattaforma 10m
Una giornata di gare infinita quella di Noemi Batki che dopo eliminatorie e semifinali della piattaforma si trova impegnata anche nell’evento a squadre in coppia con Michele Benedetti. La coppia azzurra chiude all’8° posto, quinta fra le europee, raccogliendo 377.05 punti.
L’oro è andato agli americani con uno strepitoso Thomas Daley che nei due salti dalla piattaforma totalizza 101.50 e 99 punti, insieme a lui Rebecca Gallantree (434.65 pti). Argento per l’Ucraina con Gorshkozov-Prokopchuk (426.45 pti) grazie a un’ultima rotazione dalla piattaforma quasi perfetta effettuano il sorpasso sulla Cina (Xie-Chen 425.40 pti) e facendo scivolare fuori dal podio la Russia di Bazhina-Minibaev con 418.50 punti.

Nella seconda partita del Girone B il Settebello raccoglie i primi due punti contro la Russia vincendo 9 reti a 6. L’Italia fa la differenza nel secondo parziale con un secco 5-0 che viene poi gestito nel resto della partita. Nell’altro incontro la Grecia ha sconfitto 11-10 gli Stati Uniti e conduce il girone con 4 punti. Gli ottavi di finale sono conquistati, la prossima partita contro gli Stati Uniti (31 luglio alle 20.30 ora italiana) deciderà il ranking del girone.

Risultati completi
Sincro – Solo libero donne
Tuffi – Team event

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>