Select Page

Advertisement

Kazan!!! The clown is ready, and you?

Kazan!!! The clown is ready, and you?

Siete caldi? Siete pronti…mi sento molto Madonna in questo momento (chi segue la cantante da molti anni sa cosa intendo). Insomma…visto il clima, in Italia direi di sì! Ma a Kazan non direi. Il freddo non ferma però certo l’orrido clown, pensavo che Drop fosse il peggio ma non c’è limite! E dopo aver mietuto vittime fra il pubblico, miete vittime fra gli atleti. Ma soprattutto la prima vittima è il vostro gossipparo, che ieri confonde miseramente la fragola e il limone e si becca la cazziata muliebre serale! La fragola infatti è la russa Efimova, come si evince dalla foto (vedi articolo precedente), il limone sovrappeso la lituana: resta che il limone sconfitto in vasca è il gusto migliore di gelato, anche se Fogliani vuole l’appuntamento con la fragola.

Vittime anche i vostri conduttori che ieri hanno dato una giornata senza world record: il pagliaccio ieri è sfilato eccome, anche se nella mista mista, quindi un record sommesso. Peggio fa con gli atleti. Il giapponese Seto prima non assorbe la finale dei 200 farfalla e poi naufraga  nei 200 misti. Hosszu esce dai 200 farfalla, e non riesce a essere della partita nei 200 stile. Morozov si suicida nei 100 stile, probabilmente ha visto l’immagine del clown davanti a sé.

Greg tenuto al caldo...bravi ragazzi

Greg tenuto al caldo…bravi ragazzi

Il terribile clown invece piace a Greg, che ieri era in splendida forma. Lui è pronto, e risponde a Sun. Certo il freddo lo sprona (vedi foto) e quindi non vede l’ora di gettarsi nella tiepida vasca tatarstana. Bravo Greg, che però non può evitare lo sprint del cinese e nemmeno che lo stesso sfoggi le scarpe lampeggianti sul podio. Spero non le vedano i miei nipotini, se no a Natale mi dovrò svenare per i regali. Intanto becchiamoci sto argento va, mentre Greg raccoglie gli apprezzamenti di un fan d’eccezione (tale Mack Horton).

Mack dichiara la sua sconfinata ammirazione

Mack dichiara la sua sconfinata ammirazione

E’ pronto anche Bum Bum VDB (Van der Burgh al secolo), ma anche se il clown tira i piedi in partenza al maghetto nerd Peaty lui con un gioco di prestigio si libera grazie al Wingardium leviosa (pronuncia uingardium leviossa come dice Hermione) e svicola le sue leste bracciate fino all’oro mondiale.

Nessuna paura anche per il re ungherese. Attinge a tutte le sue forze, il clown ci prova negli ultimi 15 metri ma il re è più forte, smette di respirare, chiude gli occhi e il clown scompare. E dopo 10 anni è ancora re: vince Laszlo e rischia di far venire un’infarto sia al padre di Leclos sia alla sua bellissima camicia a quadrettini… il clown già gongolava. Onore anche all’ultima vasca al fulmicotone del polacco Switkowski, un nome che è tutto un programma!

Ed eccoci alla sfida stellare. La vince lei, che alcuni vorrebbero spacciare per Phelps travestito. Ma uragano Kationa è solo Kationa, e il salmoncino Missy stavolta si deve inchinare. Lo deve fare anche la Divina, ma siccome è una regina lo fa con grazia, con un tocco leggero a 16 centesimi. Perché una regina abdica sempre con grazia, anche quando piange davanti alla Caporale, che osa anche metterle una mano sulla spalla per consolarla: mai toccare una Divina, il clown è sempre in agguato!

E come dice il mio amico spettro:

Tanto gentile e tanto pare lesta

quando il podio prossimo si appresta

che niun le puó essere avversario

vuolsi campione o umile gregario

 

Intanto viene lanciato il sondaggio per il sosia di Clark Kent (preferite Larkin o Horton?) e noi sveliamo il sosia di Lacourt: non si somigliano dite?

 

Beh e allora Larkin e Horton?

 

 

About The Author

Mauro Romanenghi

Ricercatore per professione, scrittore per passione, allenatore per caso, ma tutto con la massima professionalita'. Nato in Brianza nel 1973, Mauro Romanenghi come il whisky invecchiando migliora ma va preso a piccole dosi. Allenatore dal 1994, dopo la laurea in Scienze Biologiche lavora allo IEO di Milano nel campo della ricerca contro le leucemie e i tumori, e allena nella sua terra di origine quando e come puo' nuoto e salvamento. Collabora col forum di Corsia4 dal 2007, ed e' coautore e pseudoconduttore delle trasmissioni in podcast. Vive ad Arcore (ma non se ne vanta) con la moglie e un cane labrador, i veri angeli ispiratori delle sue cronache.

Ultimi Tweet

?>