Select Page

Advertisement

Lifestyle: Donne, il costume da allenamento adatto ad ogni età

La piscina come una nuova passerella. O quasi. Che i più noti dei campioni tra le corsie siano ormai diventati icone di stile è ormai cosa nota. L’era in cui nell’equipaggiamento del nuotatore si contavano occhialini, cuffia e un paio di costumi (rigorosamente antiestetici) è finita. Ora, nell’acqua clorata, spopolano fantasie personalizzate, modelli audaci, disegni e abbinamenti di colore che sembrano fatti apposta per stupire. Ma se per il Ryan Lochte, il Camille Lacourt e la Federica Pellegrini di turno risulta facile lasciare tutti a bocca aperta con classe (anche perché, diciamocelo, a loro sta oggettivamente bene tutto), come possono gli appassionati comuni mortali valorizzarsi al meglio senza cadere nel ridicolo? E ancora: in un periodo in cui il nuoto Master spopola sempre più, esiste un costume adatto ad ogni età? Da qui l’idea di darvi qualche piccolo consiglio, senza nessuna pretesa da “fashion blogger acquatica”, ma condividendo con voi una passione comune. Partendo dalle donne, tradizionalmente più sensibili al tema, anche se negli ultimi anni i maschietti hanno segnato un’inversione di rotta. A loro sarà dedicata la prossima puntata.

Ad ogni età uno stile, quindi. Tralasciando i costumoni da gara, per cui l’estetica deve, dolenti o nolenti, essere messa da parte.

 

pinup.foto-250x250-15 anni: “Pin up” di Boneswimmer. Spiritose, romantiche o sfacciatamente modaiole come solo le adolescenti possono e sanno essere, le nuove stampe fotografiche create dalla fantasia di Deda sono perfette per le giovanissime che hanno voglia di osare. Delfini, un orso e un leone sul proprio costume, ma anche popcorn o addirittura una collana incorporata. Prezzo: 45 euro (più altri 10 se si aggiunge il proprio nome).

 

 

 

 

arena-look-black-woman-20 anni: “Look Black Woman” di Arena. Sensuale e anche un po’ punk, la nuova fantasia con un volto femminile sui toni del nero e del blu scuro è adatta a chi è stanca delle solite proposte e nasconde un’anima rock. Prezzo: 33,30 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DENTELLE RETRO 2-500x500-25 anni: “Costume intero Dentelle” della “Collezione Fenice by F. Pellegrini” di Jaked. Bella e azzeccata, senza dubbio, la creazione della Fede nazionale. Il pizzo bianco e nero dà un tocco di stile e rende femminili anche i fisici più sportivi e muscolosi. La linea è originale, il prodotto ormai inflazionato. Prezzo: 54 euro.

 

 

 

 

 

 

460-30 anni: “Women Allover Powerback” della Speedo. Linea elegante e fantasie psichedeliche per un look che non passerà certo inosservato, giovanile, frizzante e allo stesso tempo adulto. Prezzo: 52 euro.

 

 

 

 

 

 

 

 

PinUp Special Edition for You-40 anni: “No Fear” di Boneswimmer. Il nome, in italiano “Niente paura”, dice già tutto. I fatidici 40 saranno anche l’età della ragione, ma perché non osare in piscina con un costume che è un po’ una dichiarazione della propria grinta? Perfetto per gli allenamenti e, se portato con la giusta dose di autoironia, anche per intimorire le avversarie nel riscaldamento pre gara. Prezzo: 75 euro.

 

 

 

 

$T2eC16d,!zkFJK88BOZkBSdV9-LOv!~~60_12-50 anni: “Krill Plus” – costume magenta della Head. Sobrio con stile, il costume, nero nella parte inferiore e con una vistosa fantasia sui toni del rosso – rosa e del giallo sopra, focalizza l’attenzione su spalle e seno e nasconde difettucci come pancetta o maniglie dell’amore. Ottimo per chi non rinuncia alla classe e all’eleganza neanche a bordo piscina. Prezzo: 15,99 euro.

 

 

 

 

 

 

 

arena-may-low-black-woman-60 anni: “May Low Black Woman” di Arena. Nero, elegante e raffinato, valorizza il seno e non ha un’eccessiva sgambatura. Prezzo: 33,30 euro.

 

 

 

 

 

 

 

1328573074_piscina-asics-costume-annette-t787zj-fronte-70 anni: “Annette” di Asics. Nero, accollato ma non troppo, stiloso senza eccessi. Molto pratico, è perfetto per le irridibili atleta Master ma anche per chi nuota con un ritmo più blando.

 

 

 

 

 

 

Un ultimo consiglio, per tutte. Che siate atlete o nuotatrici della domenica, magre, muscolose o un po’ più pienotte, evitate i costumi interi con il pantaloncino incorporato. L’illusione che nasconda i fianchi generosi o il sedere non proprio da top model si rivelerà, appunto, come tale e in compenso avrete addosso un’armatura che ricorda quella delle foto delle vostre bisnonne sulla spiaggia negli anni Venti. Oltre alla sensazione che le gambe vi si siano accorciate all’improvviso di una ventina di centimetri. Ricordate: meglio un po’ di cellulite in vista che un’imbragatura degna di un cavaliere medioevale.

About The Author

Ultimi Tweet

?>