Select Page

Advertisement

Life Style, La barriera dei 60 secondi

I primi al mondo ad infrangere il muro del minuto nei 100 Stile Libero furono la nuotatrice Australiana Dawn Fraser e il nuotatore statunitense Johnny Weissmuller.

Per la prima volta in assoluto Il giro completo della lancetta dei secondi non venne completato il 9 Luglio del 1922. In quel giorno ad Alameda (USA)  Johnny Weissmuller sbalordì cronometristi e presenti chiudendo i 100 SL in  58’’6.

Anni dopo toccò alle donne. Era il 27 Ottobre del 1962 quando  La Dawn Fraser bloccò il cronometro sotto i 60 secondi ( 59’’9) agli Australian British Empire & Commonwealth Games Trials in Melbourne.

I due nuotatori da guiness dei primati ebbero destini molto diversi. Dawn Fraser pagò la sua esuberanza con un squalifica di 10 anni che pose fine alla carriera agonistica. Le cronache raccontano di aspre critiche e risse con nuotatori e tecnici connazionali e riportano un episodio bizzarro;  alle Olimpiade di Tokyo del 64 venne sorpresa dalla Polizia a rubare la bandiera Olimpica davanti al Palazzo Imperiale.

Jonny Weissmuller dopo aver conquistato 5 ori olimpici, numerosi titoli nazionali e aver segnato altrettanti record mondiali si ritirò dall’ attività agonistica per dedicarsi  al cinema nel ruolo di Tarzan.

About The Author

Ultimi Tweet

?>