Select Page

Advertisement

Master, Meeting Città di Lecco

Domenica 18 era la prima volta del “Meeting Città di Lecco” (25 metri) organizzata dalla Sport Management alla quale hanno partecipato 419 atleti in rappresentanza di 51 società presenti. A vincere la classifica finale a squadre è proprio la squadra padrone di casa dello “Sport Management” davanti alla “Barzanò Acquaclub” e alla “Can Lecco”. Vediamo nel dettaglio adesso come sono andate le gare!!

50 farfalla

Si parte subito forte con la bella sfida tra le M45 tra Daniela De Ponti (NC Milano) che nuota in 29’’97 per 987,99 punti davanti a Franca Bosisio (Team Trezzo Sport) che chiude in 30’’25 e 978,84 punti. Alle loro spalle si piazzano l’Under Giulia Pastore (Sport Management) con 32’’30 e l’M25 sua compagna di squadra Germana Oliva che tocca in 32’’69 e 857,45 punti. In campo maschile vola l’Under dello Sport Management Fabio Lucini che nuota in 25’’84 davanti all’M25 Matteo Antonio Cattaneo (Can Lecco) con 27’’46 e 882,01 punti e all’M30 Enrico Carnemolla (La Wallness) che tocca in 28’’28 e 863,15 punti. Buone prove anche per l’M40 Raffaele Notte (NC Milano) che chiude in 29’’38 e 863,85 punti e l’M45 Stefano Sala (Barzanò Acquaclub) con 29’’54 e 879,49 punti.

200 misti

Qui la migliore è l’M40 Valeria Vergani (Pratogrande Sport) che non va lontanissima dal suo record italiano nuotando in 2’28’’48 per 980,54 punti davanti all’M25 Laura Beccalli (Can Lecco) brava in 2’30’’07 e 943,16 punti. Brava anche l’altra M25 Michela Serena (Sport Management) con 2’34’’27 e 917,48 punti e l’M35 Erica Castagna (Yellow Sport Team) con 2’42’’55 per 886,68 punti. L’uomo più veloce invece è l’M25 Michele Bellora (Sport Management) che con 2’16’’62 e 905,07 ha la meglio del pari categoria e compagno di squadra Alberto Giuseppe Beretta che chiude in 2’21’’76 e 872,25 punti. Positive anche le prove dell’M35 Francesco Riva (Can Lecco) che nuota in 2’26’’04 e 868,19 punti e dell’M40 Cristiano Fraschini (Gestisport) con 2’26’’17 e 882,40 punti. Bene anche l’M65 Arnaldo Coletti (Azzurra race team) che chiude in 3’05’’69 e 881,58 punti.

50 rana

Le prove migliori nella rana arrivano dalle M25 Veronica Bellini (Sport Management) che chiude in 34’’21 e 948,55 punti e Valeria Maria Bellora, anche lei dello Sport Management con 37’’91 e 855,97 punti. Terzo crono per l’M40 Laura De Ponti (NC Milano) con 39’’16 e 864,40 punti. Fra gli uomini stacca tutti l’Under Lorenzo Gardoni (Sport Management) bravo a nuotare in 28’’85 davanti all’M30 Leonardo Federici (RN Legnano) con 30’’80 e 910,71 punti e all’M25 Giacomo Borroni (RN Legnano) con 31’’19 e 905,74 punti. Bene anche l’M40 Raffaele Notte che tocca in 31’’66 per 918,19 punti e l’altro M30 Edoardo Ascione (La Wellness) con 31’’81 e 881,80 punti.

100 stile

Si rinnova la sfida in campo femminile fra le M45 Franca Bosisio che ha la meglio realizzando il nuovo record italiano con 1’00’’82 e 992,60 migliorando il record che già le apparteneva in 1’01’’49 e Daniela De Ponti che si ferma sull’ 1’01’’89 per 975,44 punti. Alle loro spalle bene l’Under Noemi Dalla Piazza (Sport Management) con 1’02’’66 e l’M25 Germana Oliva con 1’04’’23 e 881,52 punti. Buone prove anche per l’M35 Erica Castagna (Yellow sport Team) che tocca in 1’06’’84 e 885,87 punti e per l’M40 Barbara Ferri (master Melzo) che nuota in 1’06’’84 e 885,70 punti. Nel settore maschile brilla la prova dell’M30 Daniele Pertisetti (Soncino) che nuota in 53’’65 e 934,76 punti davanti agli Under Alessio Bonzini (Sport Management) con 55’’92 e Federico De Bianchi (Team Nuoto Lombardia) con 56’’50. Alle loro spalle bene anche l’altro M30 Enrico Carnemolla che nuota in 57’’16 e 877,36 punti e l’M25 Michele Bellora con 57’’28 e 871,16 punti. Veloce anche l’M40 Matteo Ammannati (Gestisport) che chiude in 57’’33 e 905,11 punti.

Staffetta 4×50 mista

Donne: Miglior tempo e punteggio per il quartetto M100-119 dello Sport Management che tocca in 2’12’’09 e 932,09 punti battendo di pochissimo in termini di punteggio il quartetto M240-279 del Malaspina con 928,58 punti ottenuti grazie al crono di 2’47’’45 migliorando il record italiano del quartetto del Flaminio Sporting Club del 2013 fermo sul 3’02’’75. Uomini: i più veloci sono i quattro M120-159 della RN Legnano che nuota in 1’46’’21 e 983,81 punti centrando per quattro centesimi il record italiano che apparteneva alla DDS dal 2005 in 1’46’’25. Secondo tempo per il quartetto pari categoria della La Wellness che nuota in 1’57’’12 e 892,16 punti.

200 stile

Tra le donne domina ancora l’M40 Valeria Vergani che nuota in 2’09’’31 e 998,76 punti davanti all’M30 Valentina Vitale (Sport Management) con 2’21’’15 e 893,23 punti. Buone prove anche per l’M35 Cinzia Cresseri (Can Lecco) con 2’28’’58 e 851,66 punti e per l’M45 Luisa Maria Zaretti (Sport Management) con 2’32’’74 e 866,37 punti. In campo maschile troviamo il bel duello fra l’M30 Daniele Pertisetti che nuota in 1’58’’78 e 935,60 punti e l’M40 Alessandro Borgialli (Aquatica Torino) con 1’58’’95 e 966,79 punti. Alle loro spalle c’è l’M25 Matteo Antonio Cattaneo che chiude in 2’01’’43 e 915,42 punti. Bene anche l’M35 Daniele Morganti (Can Lecco) che ferma il cronometro sul 2’03’’16 e 919,70 punti e per l’altro M40 Matteo Ammannati che chiude in 2’06’’54 per 908,80 punti.

50 dorso

E’ dell’Under Noemi Della Piazza il miglior crono con 32’’90 davanti all’M45 Monica Giovanna Teresa Rubini (Can Lecco) con 33’’05 e 954,01 punti e all’M25 Ambra Agosta (Lib.Nuoto Chivasso) con 34’’04 e 872,21 punti. Bene anche l’M40 Barbara Ferri (Master Melzo) con 34’’79 e 885,92 punti. Fra gli uomini bella sfida in casa RN Legnano con l’M30 Leonardo Federici che con 27’’30 e 939,93 punti ha la meglio del compagno M25 Giacomo Borroni che tocca in 27’’64 e 914,98 punti. Veloce anche l’M45 Andrea Toja (ASA Cinisello) che tocca in 28’’75 e 957,22 punti davanti al pari categoria Giuseppe Tiano (Malaspina) con 29’’29 e 939,57 punti. Bravi anche gli M60 Sergio Spadoni (ASA Cinisello) con 35’’40 e 887,85 punti e l’M65 Arnaldo Coletti con 36’’36 e 902,37 punti che gli vale il nuovo primato italiano strappandolo a Roberto Ruggeri che nel 2013 aveva nuotato in 36’’52.

100 rana

Protagonista ancora la due dello Sport Management Michela Serena che nuota in 1’15’’61 e 933,74 punti e Veronica Bellini ferma sull’ 1’16’’07 e 928,09 punti. Terzo crono per l’altra M25 Laura Beccalli con 1’19’’75 e 885,27 punti mentre alle sue spalle si piazza l’Under Giulia Pastore con 1’19’’54. Nel settore maschile di nuovo miglior crono per l’Under Lorenzo Gardoni che fa il vuoto nuotando in 1’04’’25 davanti all’M40 Alessandro Borgialli fermo sull’ 1’10’’54 e 906,44 punti e all’M25 Davide Pipitone (Sport Management) con 1’11’’32 e 869,18 punti.

50 stile

La più veloce tra le donne è l’M45 Monica Giovanna Teresa Rubini che chiude in 29’’90 e 911,04 punti davanti all’M30 Elena Tamiazzo (Sport Management) con 30’’40 e 851,32 punti e all’M25 Federica Rota sua compagna di squadra con 30’’74 e 846,45 punti. Bene anche l’Under Erika Matteri (Wet Life) con 31’’10, l’M25 Ambra Agosta con 31’’31 e 831,04, l’M45 Luisa Maria Zaretti con 31’’34 e 869,18 punti e l’M30 Sonia D’Oro (Lib.Nuoto Chivasso) con 31’’40 e 824,20 punti. Tra gli uomini bene ancora l’Under Fabio Lucini che ferma il tempo sul 24’’01 davanti all’M40 Mauro Lanzoni (Cilo SRL) con 24’’46 e 966,88 punti. Dietro di loro l’Under Alessio Bonzini con 25’’22, l’M35 Daniele Morganti con 25’’54 e 897,42 punti e l’M25 Jacopo Bottari (Master Melzo) con 25’’60 e 880,08 punti. Buone prove anche per l’M45 Andrea Toja che tocca in 26’’13 per 919,25 punti, per l’altro M40 Paolo Concer (Master Melzo) che tocca in 26’’23 e 901,64 punti e per l’M45 Giuseppe Tiano che nuota in 26’’46 e 907,69 punti. Bravo anche l’M50 Lorenzo Walter Giovanni Piccardi (Malaspina) che nuota in 27’’23 e 905,62 punti.

Staffetta 4×50 stile

Donne: il quartetto più veloce è quello M100-119 dello Sport Management che nuota in 2’02’’09 e 917,03 punti davanti a quello M160-199 del Can Lecco con 2’10’’40 e 875,15 punti. Nuovo record italiano per il quartetto M240-279 del Malaspina che nuota in 232’’32 e 910,98 punti migliorando il crono di 2’37’17 che già le apparteneva. Uomini: i più veloci sono ancora i quattro della RN Legnano categoria M120-159 con il crono di 1’36’’71 e 896,14 punti davanti ai pari categoria dello Sport Management con 1’43’’64 e 920,20 e al quartetto M160-199 del Master Melzo con 1’47’’31 e 913,24 punti.

About The Author

Ultimi Tweet

?>