Select Page

Advertisement

Master, Trofeo Nord Padania Varedo

Con la domenica appena passata è iniziata ufficialmente la stagione in vasca lunga. Nel week end gli atleti master di tutta Italia erano impegnati tra i trofei di San Marino per il “9° Trofeo di San Marino”, a Messina per il “3° Ulysse Master Speed” e a Varedo per il “23° Trofeo Nord Padania”. Partiamo nel nostro resoconto proprio da quest’ultimo trofeo che è uno dei più longevi di tutto il circuito. Era organizzato dalla “Nord Padania Nuoto” e ha visto scendere in acqua 557 atleti in rappresentanza di 73 società tra le quali ha vinto l “ASA Cinisello” con buon vantaggio sulla “Geas” e sulla “Gestisport”. Andiamo a vedere gara per gara come sono andate le cose!

400 stile

Nella prima gara in programma la donna più veloce è l’M30 Simona Nocerino (San Giuseppe) che nuota in 5’08’’03 e 875,69 punti davanti all’Under Alice La Face (Ice Club) che chiude in 5’12’’15. Terzo crono per l’M35 Lara Ciceri (Geas) che tocca in 5’20’’92 per 849,56 punti. In campo maschile troviamo la bella prova dell’M30 Yuri Gotti (Master Aics Brescia) bravo in 4’17’’27 e 949,66 punti davanti all’M25 Ignazio Secci (Aics Pavia) con 4’37’’03 per 886,22 punti e all’M35 Daniele Morganti (Can Lecco) con 4’39’’86 e 894,66 punti. Bene anche l’altro M25 Matteo Antonio Cattaneo (Can Lecco) con 4’41’’51 e 872,12 punti e l’M40 Matteo Ammannati (Gestisport) che nuota in 4’45’’08 per 892,87 punti.

200 rana

La miglior ranista è l’M25 della Gestisport Arianna Gargioni che nuota in 2’52’’43 per 928,38 punti davanti all’M35 Cinzia Cresseri (Can Lecco) con 3’10’’50 e 870,76 punti. Fra gli uomini i tempi migliori arrivano dall’M35 Federico Fornaris (Nuotopiù Academy) che nuota in 2’40’’11 e 904,75 punti davanti all’M45 Fabio Cavalli (Milano Nuoto Master) che chiude in 2’44’’34 e 939,52 punti. Bene anche l’M25 Andrea Vito Lionetti (Pol S. Giuliano) con 2’54’’68 e 811,77 punti e l’M50 Gionata Ceruti (Verolanuoto) che tocca in 2’57’’99 per 890,33 punti. Ottima anche la prova dell’M75 Claudio Negri (Nord Padania) che tocca in 3’43’’23 per 937,96 punti.

100 stile

In campo femminile abbiamo il bel duello fra l’M25 Margherita Pozzi (Gestisport) che nuota in 1’01’’78 e 944,80 punti e l’M45 Daniela De Ponti (NC Milano) con 1’02’’89 e 973,76 punti. Terzo crono per l’altra M25 Valeria Marmo (ASD New Wave) che chiude in 1’06’’89 e 872,63 punti davanti alla pari categoria Marzia Di Giovanni (GS Vigili Fuoco) con 1’07’’00 per 871,19 punti. Buona prova anche per l’M40 Sandra Colombo (RN Legnano) che con 1’08’’48 ottiene 880,55 punti. Fra gli uomini brilla Andrea Galluzzo, M30 dell’Aics Pavia che nuota più veloce di tutti in 55’’99 e 920,52 punti davanti all’M25 Daniele Primo Beretta (Geas) con 57’’72 e 895,88 punti. Alle loro spalle troviamo l’M35 Daniele Morganti con 58’’03 e 901,77 punti, l’M40 Paolo Piscaglia (Geas) con 58’’80 e 903,57 punti e l’Under 25 Walter Girardi (Mozzate Sport) con 58’’52. Da segnalare anche la prova dell’M50 Riccardo Tarricone (Master Aics Brescia) che nuota in 1’01’’14 per 905,63 punti.

50 rana

La rana più veloce è quella dell’M25 Serena Rigamonti (Team Insubrika) con 37’’05 e 892,04 punti davanti alla pari categoria Chiara Bergamaschi (Aics Pavia) ferma sul 40’’31 e 819,90 punti e all’Under Marta Dezio (San Giuseppe) con 41’’72. Grande protagonista poi l’M75 Gabriella Tucci (Malaspina) che fa registrare il nuovo record italiano con il crono di 49’’90 e 968,74 punti cancellando il vecchio primato di 57’’69 di Gwendolen Kaspar del 2004. Per quanto riguarda gli uomini bel duello per la prova più veloce con l’M35 Roberto Sturaro (DDS) che tocca in 34’’12 e 860,49 punti davanti all’M30 Edoardo Buffone (Nord Padania) con 34’’70 e 839,48 punti che precedete a di soli due centesimi l’M45 Davide Mandelli (Geas) che tocca in 34’’72 e 872,98 punti. Bene anche l’altro M25 Mauro Cardellini (NC Milano) che tocca in 34’’82 e 843,19 punti, l’M40 Andrea Radivo (Nuotatori Milanesi) con 34’’88 e 855,50 punti e l’M25 Stefano Inno (Geas) con 34’’98 per 825,33 punti.

50 farfalla

Con 30’’98 e 957,39 punti è l’M45 Daniela De Ponti la migliore in campo femminile. Alle sue spalle troviamo le M25 Valentina Rosano (ASD New Wave) con 32’’26 e 877,25 punti e Marzia Di Giovanni (GS Vigili Fuoco) con 33’’34 per 848,83 punti. Bene anche l’M35 del Leccolimpica Nuoto Paola Brusadelli che tocca in 33’’49 e 859,36 punti. In campo maschile il migliore è l’M45 Andrea Toja (ASA Cinisello) che nuota in 27’’91 e 942,31 punti davanti all’M25 Daniele Primo Beretta con 28’’53 e 871,71 punti e all’M35 Marco Bramati (Gestisport) con 28’’78 e 874,91 punti.

50 stile

La donna più veloce è l’25 Anna Pasero (Sisport Fiat) che tocca in 30’’06 e 886,89 punti davanti all’M40 Alessandra Robbiati (Aqvasport Lario) con 30’’82 e 880,27 punti. Alle loro spalle troviamo le altre M25 Valentina Rosano che chiude in 31’’22 e 853,94 punti e Valentina Venier (In Sport) con 31’’71 e 840,74 punti. Nel settore maschile il più veloce è ancora l’M30 Andrea Galluzzo che tocca in 25’’55 e 908,41 punti davanti al pari categoria Luca Mazza (Team Insubrika) che nuota in 26’’24 e 884,53 punti. Bene alle loro spalle anche l’M25 Ivan Riccardi (ASA Cinisello) che tocca in 26’’83 e 871,79 punti e l’altro M25 Matteo Zamorani (Sisport Fiat) che registra lo stesso tempo al centesimo dell’M50 Riccardo Tarricone. Entrambi nuotano in 27’’55 con il primo che ottiene 842,47 punti mentre il secondo ne trova 905,99.

50 dorso

La dorsista migliore è l’M40 Laura De Ponti (NC Milano) che nuota in 35’’20 e 907,10 punti davanti all’M25 Anna Pasero che chiude in 35’’60 e 859,27 punti. Alle loro spalle troviamo l’altra M40 Silvia Alberti (Gestisport) che tocca in 36’’65 e 871,21 punti e l’M25 Francesca Romeo (In Sport) con 36’’80 e 831,25 punti. In campo maschile la lotta è tra gli M30 Marco Colombo (Nuotatori Milanesi) che nuota in 30’’57 per 876,68 punti e Matteo Zamorani che chiude in 30’’97 e 865,35 punti. Terzo crono per l’M40 Paolo Concer (Master Melzo) che chiude in 31’’81 e 879,60 punti. Bene anche l’M25 Andrea Linarello (Team Insubrika) che nuota in 31’’44 e 849,55 punti e l’altro M30 Diego Giorgini (Forum) che tocca in 31’’47 e 851,60 punti. Miglior punteggio per l’M45 Daniele Lupi (Coop il Cigno) che con 32’’17 ottiene 890,58 punti.

100 dorso

La prova più veloce in campo femminile è dell’Under Silvia Preda (Team Nuoto Lombardia) con 1’19’’93 davanti all’M40 Roberta Allegretti (Aics Pavia) con 1’22’’74 e 824,27 punti. Nel settore maschile il più veloce è l’M25 Gabrio Mannucci (Nuotatori Milanesi) che nuota in 1’04’’24 e 901,15 punti davanti al pari categoria Ignazio Secci che tocca in 1’08’’92 e 839,96 punti. Terzo crono per l’M40 Paolo Concer che nuota in 1’10’’78 e 858,43 punti di poco meglio dell’M45 Daniele Lupi che chiude in 1’11’’87 e 865,73 punti.

100 rana

Il vuoto tra le donne lo fanno le M25 Serena Rigamonti che tocca in 1’19’’95 e 915,95 punti davanti a Chiara Bergamaschi ferma sull’ 1’26’’74 e 844,25 punti. Tra gli uomini il più veloce è l’M40 Andrea Radivo che tocca in 1’15’’51 e 878,56 punti davanti all’M25 Stefano Inno (Geas) con 1’17’’67 e 824,26 punti e all’M30 del Team Insubrika Alessio Beccari con 1’18’’34 per 825,89 punti. Buona anche la prova dell’M50 Luca Del Furia che ottiene un buon punteggio grazie al crono di 1’21’’53 e 870,35 punti.

100 farfalla

Tra le donne la protagonista assoluta è l’M40 Valeria Vergani che tocca in 1’09’’73 e 946,79 punti. Meglio di lei solo gli uomini con l’M45 Andrea Toja che ha la meglio su tutti nuotando in 1’02’’03 e 951,80 punti di poco meglio dell’M30 Marco Colombo che chiude in 1’02’’12 e 896,33 punti e l’M25 Ivan Riccardi fermo sull’ 1’02’’47 e 885,06 punti.

200 stile

La donna migliore in questa prova è l’M25 Arianna Gargioni che stacca tutte nuotando in 2’16’’93 per 919,96 punti. Alle sue spalle le pari categoria Valeria Marmo che tocca in 2’23’’31 e 879,00 punti e Carlotta Aroasio (ASD New Wave) che chiude in 2’33’’74 e 819,37 punti. Passando agli uomini ancora protagonista l’M30 Yuri Gotti che nuota in 2’01’’96 e 940,47 punti davanti all’M25 Gabrio Mannucci che tocca in 2’07’’19 e 893,78 punti. Terzo crono per l’M40 Matteo Ammannati che nuota in 2’13’’65 e 879,24 punti davanti all’M35 Andrea Cavalli (Futura Tirano) con 2’15’’33 e 858,20 punti.

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>