Select Page

Advertisement

Master: Weekend Acquatico, Benetton è subito Record!!!

Master: Weekend Acquatico, Benetton è subito Record!!!

Siamo entrati nella fase calda della stagione, con l’inizio dei Campionati Regionali. In questo primo week-end di febbraio erano quattro le regioni che ospitavano la rassegna regionale. Come tutti sappiamo quelli piemontesi sono stati annullati dopo l’incidente accorso al nuotatore Francesco Damiani, che è stato vittima di un malore prima dell’inizio delle gare. E se qui giustamente il mondo del nuoto si è fermato, in Veneto, Lazio e Trentino tutto è andato per il meglio e si è gareggiato. Andiamo allora a vedere come sono andate le cose partendo dalla tre giorni di Lignano Sabbiadoro che ospitava i Campionati Regionali di veneti e friulani. Prima giornata dedicata alle distanze lunghe 800 e 1500, due per corsia e in vasca lunga, come per tutto il resto della manifestazione.

800 stile

Interessante il campo maschile, dove l’M25 Massimiliano Delise( Nuoto Monfalcone) nuota in 9’23’’60 per 924,26 pochi centesimi di punto in meno dell’M40 Massimo Gaudiano( S.D. 2001) che segna 914,97 punti grazie al tempo di 9’37’’60. Sotto i dieci minuti anche Massimiliano Cassol, M35 della Natatorium che nuota in 9’43’’80.

1500 stile

Due atleti sopra i 900 punti: una super Martina Benetton(Natatorium) M25 ottiene 941,51 punti grazie al ottimo 18’32’’90 che le vale anche il nuovo primato Italiano, strappandolo a Giuseppa Zizzo che aveva nuotato nel 2008 in 18’54’’83. L’altro è l’M40 Andrea Predazzoli (Leosport) che segna 943,04 punti ottenuti grazie al tempo di 17’58’’60. Bene anche l’M50 Gaetano Delli Guanti ( Natatorium) che nuota 19’22’’60 per 927,96 punti.

400 misti

Poche presenza per la gara più dura dei misti, tra le quali spicca la prova di Claudio Montano, M30 della Montenuoto che ferma il tempo sul 4’55’’09 per 944,63 punti.

200 dorso

Tra le donne la più veloce è l’Under 25 Giulia Tebaldi ( Fondazione M. Bentegodi) con 2’38’’78, ma nessuno supera la soglia dei 900 punti. Ci riesce solo in campo maschile Alessandro Famà,( R.N. Candi) che tra gli M35 nuota in 2’23’’22 per 914,68 punti, secondo miglior tempo dietro all’Under 25 Andrea Franconetti ( SSD Stile Libero) che nuota 2’21’’83 ma davanti a ad Alex Artico, M25 del Nottoli Nuoto e l’M30 Filippo Zoccarato ( Centro Nuoto Tezze) che nuotano in 2’23’’95 il primo e 2’26’’24 il secondo.

200 rana

Tra le donne la più veloce è stata Erica Fogliata, M35 (Sportivamente Belluno) che ha nuotato in 3’09’’21, ma il maggior punteggio lo ha fatto registrare l’M50 Katia Sandre ( A.R.C.A.) con 916,05 punti ottenuti grazie al tempo di 3’17’’37. Tra gli uomini testa a testa tra Massimiliano Cassol, M35 e l’M40 Michele Benetton (Nuotatori Padovani) che nuotano rispettivamente 2’46’’15 il primo e 2’48’’88’’ il secondo, con quest’ultimo che fa registrare anche il punteggio più alto con 872,81 punti. Ma chi di punti ne ha fatti di più ancora è l’M45 Valentino Raiteri, sempre dei Nuotatori Padovani che segna 886,08 punti grazie al tempo di 2’54’’25.

100 farfalla

La vasca lunga forse spaventa le atlete in questa gara, che si presentano solo in otto, con l’M30 Stefania Baron (Aquapolis) che regola tutte con 1’15’’84 per 834,26 punti. Più competizione tra gli uomini con una sfida a quattro vinta da Simone Drusian, M25 del Parco Livenza (59’’40) davanti al coetaneo Rudy Lazzaro della Riviera Nuoto (59’’48) all’M30 Omar Ferrotti, anch’egli della Riviera Nuoto (59’’57 e miglior punteggio 934,70) e ancora all’Under 25 Stefano Romeo (SSD Stile Libero ) che nuota in 1’00’’88.

100 stile

Grande prova in campo femminile per l’M25 Giulia Cecchinello (Riviera Sport) che domina il campo facendo segnare un ottimo 1’01’’11 per 955,16 punti. Anche in campo maschile si va forte, e il più veloce è stato l’M30 Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) grazie al 53’’89 che gli è valso 956,39 punti, appena davanti a Gianluca Ermeti (Riviera Nuoto) anche lui M30, che ha nuotato in 54’’32 per 948,82 punti. Positivo anche il 55’’75 dell’M25 Andrea Pastrello (Sporting Club Noale).

Mistaffetta 4×50 mista

Buone prove per la staffetta M120-159 del team A.R.C.A. che fa segnare 937,00 punti con il tempo di 2’03’’65 e anche per la staffetta M200-239 della Stile Libero che nuota in 2’15’’46 per 931,72 punti.

100 dorso

Sara Cracco, M35 dell’ A.R.C.A. stabilisce il miglior tempo in 1’12’’68 e anche il miglior punteggio con 926,80 punti. In campo maschile domina ancora Simone Drusian che stacca tutti sia per tempo che per punti con 1’01’’69 e 938,40 punti. Bravo anche Alessandro Famà che tra gli M40 si impone con 1’05’’72.

100 rana

Due protagoniste assolute in questa gara: la solita Monica Corò, M50 della Stile Libero che nuota in 1’18’’33 per 1056,56 punti, appena davanti all’M30 Elena Fabbro ( GIS-Gest Impianti) che ferma il cronometro sull’1’19’’29 per 942,74 punti. Anche tra gli uomini due protagonisti: il primo è Mirko Cecchin, M25 della Gymnasium Spilimbergo che nuota in 1’08’’02 per 941,19 e  l’M45 Fabio Pianca Spinadin (Nottoli Nuoto) che nuota in 1’10’’54 per il miglior punteggio maschile di 969,80 punti.

50 stile

Nella gara veloce in due vanno sotto il muro dei 30, l’M30 Elena Scremin (U.N. Friuli) che nuota in 29’’52 e Barbara Zannol, M35 della Città Sport Vicenza che fa registrare il miglior tempo con 28’’79 e 931,57 punti. Sempre Monica Corò supera soglia 900 con il 31’’06 fra le M50 che le vale 920,15 punti. Tra gli uomini bel duello tra gli M25 Daniele Ligustri del Padovanuoto (24’’51 per 954,30 punti ) e Marco Sacillotto del Gymnasium Spilimbergo (25’’18 per 928,91 punti). Ma si viaggia forte anche tra gli M30 dove si rinnova la sfida tra Simone Bonistalli ( 24’’57 per 944,65 ) e Gianluca Ermeti ( 24’’76 per 937,65 punti).

50 farfalla

Nuovamente Giulia Cecchinello protagonista, con 30’’69 miglior crono tra le M25 e assoluto ( 922,12 punti). Rimane a meno di un secondo l’M30 Elena Scremin(U.N.Friuli) in 31’60. Buon punteggio anche per l’M50 Monica Vaccari che ottiene 926 punti con il buon 33’’44. In campo maschile ancora Daniele Ligustri e Rudy Lazzaro si giocano la vittoria tra gli M25 con 26’’42 e 26’’49 per 941,33 e 938,84 punti. Sotto i 27 anche l’Under Stefano Romeo con 26’’78.

4×50 stile

Tra le donne la migliore è la staffetta M160-199 della Città Sport Vicenza che nuota in 1’58’’57 per 976,47 punti, mentre tra gli uomini sono gli M100-119 della Gymnasium Spilimbergo con 1’39’’87 e 967,36 punti.

400 stile

Ancora Martina Benetton protagonista, dominando la gara tra le M25 grazie al 4’44’’91 ( 927,17 punti) con cui mette dietro le due Under 25 Camilla Tosato (Aquapolis) e Cinzia Schiocchetti ( Gymanasium Spilimbergo) che nuotano entrambe 4’50’’70. In campo maschile più equilibrio con Andrea Maniero, M30 del Master Aics Brescia che nuota in 4’20’’80 (936,81) che gli vale il crono migliore davanti all’M25 Davide Freschet (Ranazzurra Coneglia) fermo a 4’25’’99 per 923,00 punti. Tanti punti anche per l’M40 Fabio Piovesan ( RN U.O.E.I.) che registra 938,29 punti grazie al tempo di 4’31’’28. Ancora di più ne fa l’M70 Luciano Cammelli ( Nuotatori Padovani) che nuota in 5’46’’60 per 940,60 punti.

200 farfalla

Anche qui scarsa la presenza femminile, mentre tra gli uomini da rilevare il crono di Michele Modolo, M30 della Montenuoto che ferma il tempo sul 2’21’’30 per 896,53 punti.

50 dorso

Di nuovo Sara Cracco protagonista con il 33’’47 (939,05 punti) che le vale il miglior crono non solo nella sua categoria, le M35, ma in generale, con la seconda che è stata l’M25 Alessandra Florida (Montenuoto) in 35’’91.Tra gli uomini non c’è storia perché stacca tutti di due secondi l’M25 Alessandro Marian che nuota in 28’’14 per 949,18 punti. Buona anche la prova dell’Under Jacopo Perazzato ( Soc. S.D. 2001) che fa registrare 30’’32.

50 rana

Si prosegue con le distanze brevi e vediamo il bel punteggio di Valentina De Marchi (Sportivamente Belluno) che fra le M30 nuota in 36’’48 per 922,70 punti, poco più veloce dell’Under 25 Marta Tosin ( Aquapolis) ferma a 36’’77. Tra gli uomini si conferma Mirko Cecchin tra gli M25 con il tempo di 30’’33 per 951,86 punti, ma anche l’M30 Marco Turina ( A.S.D. Nuoto Master) con 31’’26 per 931,86 punti e Fabio Pianca Spinadini il più veloce fra gli M45 in 31’’07 e quello con il punteggio più alto in assoluto grazie a976,54 punti conquistati.

200 misti

Tra le donne vince per distacco l’Under 25 Federica Brondolin ( Piave Nuoto) che segna un buon 2’38’’73. Tra i maschi testa a testa fra l’M25 Marco Sacillotto ( 2’15’’17 e 955,24 punti) e l’M30 Claudio Montano ( Montenuoto) che nuota in 2’14’’33 per 954,44 punti. Bene anche l’M40 Fabio Piovesan ( 2’24’’51 e 931,77 punti) e Dino Schorn, M45 della A. S. Dilettanti Il Gabbiano, che nuota in 2’28’’54.

200 stile

Due donne sotto i due minuti e venti e sono l’Under Greta Seganfreddo (Aquapolis) con 2’16’’40 e l’M25 Bianca Colle ( Acquaviva) con 2’19’’72 per 901,59 punti. Tra i maschi bene ancora Davide Freschet, che vince fra gli M25 con 2’02’’05 e 931,42 punti, davanti a Dino Schorn (M45) che segna il tempo di 2’04’’87 e 961,80 punti. Il più veloce però è l’Under Andrea Michelin (Nottoli Nuoto) con 1’59’’03.

4×50 mista

Da segnalare il quartetto maschile della Gymnasium Spilimbergo M100-119 che vince con 1’49’’98 per 990,46 punti.

Ma nella tre giorni di questi Campionati Regionali grandi protagoniste sono state le staffette 4×100 stile libero, che hanno portato al ritocco di ben tre primati nazionali. Il primo record da segnale è quello ottenuto dalla formazione maschile M100-119 della Gymnasium Spilimbergo che ha nuotato 3’40’’33 grazie alle prove di Marco Sacillotto, Mirko Cecchin, Alessandro Marian e Simone Bonistalli, sfiorando il record europeo dei russi della Tsunami, cancellando comunque il vecchio primato italiano della CSI Nuoto Prato che era di 3’59’’49 dell’anno scorso. Altro record in un’altra categoria, quella M200-239 per mano della Natatorium Treviso che ha nuotato 4’20’’19 con il quartetto composto da Gaetano Delli Guanti, Andrea Furlan, Fabio Pavan, Carlo Pianca che ha cancellato il vecchio primato della DFL Nuoto Livorno di 4’30’’08. Altro record lo hanno fatto segnare le ragazze della Natatorium Treviso, Francesca Del Maschio,Sara Righetto, Elena Vianello e Martina Benetton che hanno nuotato in 4’44’’49 cancellando il vecchio limite nazionale della categoria M120-159 che apparteneva alla Canottieri Arno Pisa. L’ultimo record va alla Nuoto Riviera, che tra le M100-119 nuota in 4’50’’89 grazie alle prove di Giada Corò, Alice Zago, Annalisa Brigato e Giulia Cecchinello.

La classifica generale Veneta vede la vittoria finale della Montenuoto, davanti alla 2001 Padova e i Nuotatori Padovani. In Friuli invece vince la Rari Nantes Friuli che ha la meglio sulla G-Udine e Gymnasium Spilimbergo.

A Bolzano erano di scena i Campionati Regionali del Trentino- Alto Adige (vasca da 25). Pochi iscritti e poche gare per questa manifestazione, ma andiam a vedere nel dettaglio i risultati maggiori. Si svolgeva tutto nella giornata di domenica e la prima gara erano i 400 stile.

400 stile

Buona prova in campo femminile per l’M50 Manuela Ianesi ( Bressanone Nuoto) che nuota in 5’10’’07 per 924,05 punti. Bene anche Giovanni Cazzola, M25 dell’ASD 2001 Team che nuota in 4’32’’79 per 875,22 punti.

100 misti

Miglior crono tra le donne per Lisa Thurner,M35 della S.S.V Bozencon 1’18’’16 e 848,26 punti, ma il miglior punteggio lo segna l’M60 Orietta Negri (Nuotatori Trentini)con 874,24 punti grazie al tempo di 1’32’’08. In campo maschile da segnalare solo l’1’07’’20 per 930,95 dell’M50 Riccardo Tarricone ( Master Aics Brescia)

200 dorso

Sono in sei tra uomini e donne a scendere in acqua in questa gara. Miglior prova ancora per l’M60 Orietta Negri che ottiene 935,55 punti grazie al tempo di 3’10’’22.

200 stile

Più presenze in questa gara, dove di nuovo l’M25 Giovanni Cazzola è protagonista con il miglior tempo assoluto di 2’05’’93 e 882,71 punti. Bene anche tra le donne l’M40 Doris Mattivi (S.S.V Bozen) che nuota in 2’29’’99 per 861,06 punti.

100 farfalla

Due sole atlete in gara, l’M25 Sabina Mussi ( Nuotatori Trentini) che nuota in 1’06’’23 e 937,34 punti e l’M40 maschile Heinz Fissneider (S.S.V Bozen) che nuota in 1’07’’58 per 835,60 punti.

100 rana

Protagonista principale l’M25 Daniele Dissegna (Nuotatori Trentini) che nuota in 1’07’’30 e 921,10 punti. Bene anche l’M45 femminile Anna Trentini ( RN Trento) che strappa 866,24 punti con il buon tempo di 1’28’’44.

100 stile

Testa a testa tra le donne fra l’M25 Mara Toldo (Nuotatori Trentini) e Lisa Thurner, M35 che nuotano rispettivamente 1’07’’96 per 833,14 la prima e 1’08’’66 e 846,64 per la seconda. Un solo uomo sotto il muro del minuto ed è l’M50 Riccardo Tarricone che nuota 58’’17 per 942,58 punti. Appena sopra al minuto è la prova di Stefano Valner, M30 degli Amici Nuoto Riva che nuota in 1’00’’60 e 827,56 punti.

200 farfalla

Un solo protagonista, nonché unico a scendere in gara è Claudio Tagliabue, M30 della RN Trento che nuota in 3’16’’51.

100 dorso

Anche qui pochi iscritti, solo otto atleti partecipanti, tra cui il migliore è stato l’M50 Antonio Lorenzini (AS Merano) con 1’19’’02 e 782,08 punti, ma il crono più veloce è di un Under, Alessandro Girardi (ASD 2001 Team) che nuota in 1’12’’24.

200 rana

Solo due donne iscritte, mentre più numerosi gli uomini con ancora Daniele Dissegna protagonista, con il miglior crono tra gli M25 e in generale, grazie al buon tempo di 2’25’’08 e 954,58 punti. Bel punteggio anche per l’M80 Franco Corradini (Nuotatori Trentini) che ottiene 856,70 punti grazie al tempo di 4’29’’01.

200 misti

Qui la migliore è nuovamente l’M25 Sabina Mussi che nuota veloce con 2’29’’59 e 946,19 punti, poco più lenta dell’M40 Heinz Fissneider che ferma il crono sul 2’28’’65. Più veloce di tutti Simone Gerola,M25 che nuota in 2’24’’70 e 854,53 punti.

50 stile

Vicina ad abbattere il muro dei 30 secondi Laura Minuto, M25 dell’ASD 2001 Team che nuota in 30’’32 per 858,18 punti. Sfida a due in campo maschile tra l’M25 Daniele Cis che nuota in 26’’37 e 854,00 punti e l’M40 Marco Forti che nuota in 28’’89 per 818,62 punti.

Delle tredici società partecipanti a spuntarla sono i Nuotatori Trentini, con 2000 punti di margine sull’ASD 2001 Team e la Polisportiva RN Trento.

Prima giornata di gare dei Campionati Regionali del Lazio che si è svolta a Civitavecchia in vasca corta. Vediamo dunque i risultati parziali di questa prima parte che si concluderò ad Ostia il 16 febbraio.

1500 stile

Tra le donne la migliore è l’M40 Barbara Grillo ( Due Ponti SSD) chenuota in 19’19’’65 per 929,82 punti, meglio dei 900,14 punti dell’altra M40 Michela D’Amico ( Nuoto e Can. Civitavecchia) ottenuti con il tempo di 19’57’’89. Fra gli uomini bella prestazione per l’M30 Francesco Viola (Roma Nuoto Master) che nuota in 17’44’’63 per 918,03 punti pochi in più dell’M45 Marco Millefiorini che ne ottiene 900,27 grazie al tempo di 18’43’’75. Sopra la soglia dei 900 anche l’M50 Stefano Grandi (Circolo Canottieri Aniene) con 910,97 punti grazie al buon crono di 19’06’’91.

50 dorso

Vince per distacco tra le donne l’M30 Michela Maugliani (Nautius) che nuota in 33’’03 e 893,13 punti. Tra gli uomini velocissimo l’M30 Manuel Ciurli, che nuota in 27’’28 per 940,62 punti. Bene anche l’M35 Mirko Beghin (Larus Nuoto) che strappa 916 punti con il tempo di 28’’93. Pochi centesimi di punto meno per Alessandro Bonanni, M50 della Vis Nova-Roma (915,49 punti con 31’’24)

100 farfalla

E’ Laura Savo, M25 dell’Acqua in Bocca la più veloce brava a nuotare in 1’07’’70 e 916,99 punti, mentre in campo maschile sfida tre fra l’M35 dello Sporting Club Tuscolano (1’00’’67 e 909,84 punti) Luca Romano, M45 del Circolo Canottieri Aniene (1’03’’91 e 907,53 punti) e Luca Petiti,M40 Parco Paradiso ( 1’04’’86 e 870,64 punti)

200 stile

Tra le ragazze vince per distacco l’M30 Sara Santonico (Due Ponti) con 2’18’’76 per 908,62 punti. In campo maschile due protagonista, l’M25 Franco Mei (Forum Center) che ferma il cronometro sull’1’58’’22 per 940,28 punti e l’M45 Gianluca Sondali ( Circolo Canottieri Aniene) che nuota in 2’02’’88 per 953,69 punti. Bene anche Alessandro Ruggieri (M35 dello Sporting Club Tuscolano) che si ferma sul 2’04’’38.

200 rana

Punteggi simili per l’M25 Elena Piccardo ( Roma Nuoto Master) che ne ottiene 922,37 con il 2’46’’95 con cui stabilisce il miglior crono, e l’M55 Monica Tripi ( Forum Sport Center) che con 3’21’’14 fa segnare 922,84 punti. In campo maschile stacca tutti Davide Verdecchia, M25 della Due Ponti che nuota in 2’27’’89 per 936,44 punti. Appena dietro Andrea Cabiddu, M45 del Flaminio Sporting che con il tempo di 2’31’’23 fa segnare 974,15 punti, meglio anche dell’altro M45 Stefano Di Fazio, compagno di squadra che nuota in 2’40’’36.

800 stile                                   

Grande crono per Cristina Tarantino, M55 del Circolo Canottieri Aniene che ferma il tempo sul 10’38’’55 per 978,55 punti. Bella prova anche per l’M40 Tiziana Tedeschini con 931,91 punti ottenuti grazie al 10’06’’87 con cui regola Barbara Grillo che si ferma a 10’08’’16. Fra gli uomini il più veloce è l’M35 Andrea Barisiello (Sporting Club) con 9’09’’56 e 926,61 punti. Dietro di lui l’M25 Simone Lauretti bravo a nuotare in 9’20’’05 e Alessio D’Abbenigno ( Circolo Canottieri Aniene) che nuota in 9’22’’81 per 903,09. Fa bene anche Stefano Grandi, M50 del Circolo Canottieri Aniene che ottiene 921,41 punti grazie al tempo di 9’54’’23.

 

Consulta i risultati del Weekend

Risultati Regionali Trentino Alto Adige

Risultati Regionali Veneto e Friuli

 

Immagini dei Regionali del Veneto

About The Author

Ultimi Tweet

?>