Select Page

Advertisement

Master: Weekend Acquatico Buonconvento, Roma e Corato

Riprendiamo l’appuntamento settimanale con il resoconto dei Trofei Master svolti nei fine settimana. Nel week end del 18 e 19 gennaio sono stati tre i meeting organizzati, rispettivamente a Buonconvento, Roma e Corato. E partiamo proprio dal meeting più giovane, il “3° Meeting Framaros” svoltosi nella giornata di domenica presso la piscina privata da venticinque metri “Nicotel Sport e Wellness Hotel” di Corato, in provincia di Bari. 38 le società partecipanti per 451 atleti presenti.

100mx

Protagoniste le due M25 Mariapia Longobardi (Cus Bari) e Alessio Virgilio (Gestione Poliv. Mo)prima e seconda, che fanno registrare i due migliori crono e punteggio nuotando in 1’09”87 e 1’09”98 per 924,43 e 922,98 punti. Tra gli uomini mentre il tempo più veloce lo fa registrare l’ M25 Vincenzo Mazzilli(Gestione Poliv Mo) con 1’05”06 per 863,05 punti.

100 dorso

Dominatore assoluto della gara è l’M30 Giovanni Carlo Perulli (Icos Sporting Club) che nuota un ottimo 1’01”02 per 916,91 punti.

50 rana                                                                                                                                       

Ancora protagonista Alessia Virgilio che si prende miglior crono e miglior punteggio femminile grazie al 37”87 che le vale 856,88 punti. In campo maschile è Francesco Sette (Murgia Sport)M35, che sbaraglia la concorrenza per quanto riguarda il punteggio, con 853,59 ma si deve accontentare del secondo posto a livello cronometrico, con l’M30 Francesco Minosi (ASD Piscina Impero) primo in 33”48 per 837,81 punti.

400 stile                                                                                                                                     

Strepitosa prova di Mariapia Longobardi, che nuota 4’42”33 per 941,06 punti mentre in campo maschile è l’M35 Pietro Bozzelli (M Sport San Salvo) il migliore con un ottimo 4’16”02 per 951,18 punti.                           

50 farfalla                                                                                                                                      

Il miglior punteggio tabellare femminile lo fa registrare tra le M45 Raffaella Perrotta (Simply Sport) grazie al 34”84 per 849,89 punti mentre tra i maschi il più veloce è stato Junioralbero Dolla(Monopoli Nuoto) M25, con un eccellente 28”22 per 858,26 punti, che però non gli sono bastati per battere il punteggio dell’M50 Renato Possanzini( Simply Sport) che ottiene 870,23 punti grazie al 30”67 nuotato.

100 stile                                                                                                                                              

Tra le  donne troviamo il duello tra la M35 Valentina Abbatantuono(New Olimpic) che nuota in 1’10”67 per 822,56 punti e l’M25 Stefania De Bari(Netium SSD) che ferma il cronometro in 1’10”82 per 799,49 punti. Più alto il livello maschile con Terenzio Carrozzo(Muovi Lecce SSD) M25 che fa segnare 55”03 per 906,78 punti.

50 dorso                                                                                                                                           

Donne vedono davanti a tutte l’M25 Silvia Gemma Mazzilli( Adriatika Nuoto) grazie al tempo di 35”34 per 840,12 punti, mentre tra gli uomini il migliore è Giuseppe Giordano (Nuova Pianeta) che tra gli M35 fa registrare il miglior punteggio, 855,39, ma non il miglior crono che va  ancora all’M25 Junioralberto Dolla in 30”23. 

100 farfalla                                                                                                                                           

Ancora Raffaella Perrotta è protagonista tra le donne segnare il miglior tempo in1’18”48 per 853,34 punti, mentre a livello maschile domina l’M45 Michele Nitti (Mediterraneo Sport) in 1’07”70 e 856,72 punti.

100 rana                                                                                                                                    

 Miglior tempo femminile per l’Under 25 Dominga Pugliese( Gestione Poliv.Mo) la più veloce con il tempo di 1’24”48 ma è l’M45 Annamaria Carano a ottenere il miglior punteggio con 830,01 punti grazie al buon 1’32”20. In campo maschile anche qui il più rapido è un Under25, Nicola Catalano(Cus Bari) che nuota 1’10”27 ma il punteggio più alto lo segna ancora una volta Renato Possanzini, che nuota 1’14”58 per928,54 punti.

50 stile                                                                                                                                                   

Erano l’ultima gara in programma e c’è da segnalare l’ 40 Miriam Passeri (Simply Sport) che nuota 30”45 per 879,47 punti mentre tra i maschi il miglior sprinter è l’M25 Domenico Petrara( Nuova Pianeta) che tocca in 25”85 per 871,57 punti.

Il meeting viene vinto dalla Gestione Poliv. Mo con circa il doppio dei punti della seconda classificata l’Aironclub Bio-Sport e della terza la New Olimpic SSD. Ma passiamo al “4° Trofeo Buonconvento” che si è svolto nella doppia giornata di sabato pomeriggio e domenica (vasca da 25). Erano 465 gli atleti partecipanti per 45 società iscritte. Vediamo come è andata:

50 farfalla                                                                                                                                                        

  Il miglior punteggio lo ottiene l’M45 Leonardo Michelotti (Can Baldesio) con 936,22 punti grazie a un buon 27”75, ma il crono migliore lo porta a casa l’M25 Niccolò Ceseri in 26”42 (Amici del Nuoto)

50 dorso                                                                                                                                                              

 Buona prova di Lucia Mezzopera, M50 del Centro Nuoto Bastia che ferma il cronometro sul 35”00 per 937,43 punti, mentre in campo maschile ancora bravo Niccolò Ceseri che segna un buon 27”55 per 917,97 punti.

50 rana

Anche qui il miglior punteggio lo si trova in campo femminile, con l’M50 Daniela Petracchi( Roma Nuoto Master) che segna un buon 39’15 che gli vale 929,55 punti. Poco più di Luca Ghigi(Azzurra Race Team), M35, che risulta il più veloce con 31”02 e 928,43 punti.

200 stile                                                                                                                                              

Il tempo migliore lo fa segnare l’Under 25 Lorenzo Innocenti( Pol.Amatori Prato) in 2’02”37, seguito a breve distanza dall’M30 Enrico Stefanori (Kgo Klab Gest. Opera) che chiude in 2’03”61. Ma il punteggio più alto lo trova Massimo Cacciamani( Centro Nuoto Bastia) che tra gli M50 ferma il cronometro in 2’09”66 per 936,99 punti.

100 farfalla                                                                                                                                     

Prima gara del pomeriggio che vede protagonista il bel duello tra l’M25 Mirko Squarcia(Virtus Poggibonsi) e l’M30 Francesco Viola (Roma Nuoto Master) con il primo che ferma il cronometro sul 59”78 (909,33 punti) e il secondo sull’ 1’00”78 (898,65 punti).

100 dorso                                                                                                                                                          Anche qui sfida a due tra l’M25 Roberto Tuccillo(Roma Nuoto Master) che ferma il cronometro sull’1’02”41 e Andrea Righi (C.S.I.Nuoto Prato) che tra gli M35 nuota in 1’03”65 con il miglior punteggio tabellare (903,06 punti.)

100 rana

In campo femminile da segnale l’1’17”30 per 913,32 punti ottenuti da Elena Piccardo, M25 della Roma Nuoto Master, mentre in campo maschile il più bravo Niccolò Salvagnini, M35 del C.S.I. Nuoto Prato che nuota in  1’08”75 per 917,24 punti.

50 stile

Dominatrice della specialità è l’M25 Giulia Fucini che segna un ottimo 28”04 per 927,96 punti pochi in meno di Leonardo Michelotti che si ripete anche nella prova a stile facendo segnare 25”81 per 930,65 punti.

100 misti

Miglior punteggio per l’atleta della Nuoto Life Style Lucia Bussotti, M35 che ottiene 911,84 punti grazie a un buon 1’12”71, mentre in campo maschile il più veloce è l’M25 Simone Corbò(01zerouno SSD) con 1’02”62.

mistaffetta 4×50 mista                                                                                                                       

E’ della Roma Nuoto Master(M120-159) il miglior punteggio con918,78 punti grazie al bel duello vinto contro la Chimera Nuoto 1980(M100-119) grazie al 2’05”10 contro il 2’06”64. Vince il trofeo il C.S.I Nuoto Prato davanti al Centro Nuoto Bastia e il Can Baldesio.

Passiamo all’ultimo meeting organizzato nel week-end, lo storico “Trofeo Forum Sprint” di Roma, giunto alla 18° edizione. 68 società partecipanti per 736 atleti in gara, numero piuttosto al ribasso rispetto alle edizioni precedenti, che arrivavano tranquillamente ai mille atleti presenti. Ma il Trofeo romano sprint regala comunque emozioni e un record italiano, quello dell’M70 Antonio D’Oppido( Flaminio Sporting) che ferma il cronometro sui 50 farfalla in 34”34 per 953,12 punti, migliorando il vecchio primato di Gianfranco Nasti di 36”17 dello scorso anno.

50 farfalla

Oltre al già citato D’Oppido, buone prove per l’M25 Luca Corazzi(Forum Sport Center) che sigla il miglior tempo in 26”12 e Gianluca Lapucci, M45 del Larus Nuoto che nuota in 27”32, secondo miglior crono.

50 dorso

Interessante sfida a livello femminile dove il punteggio e il crono  migliore l’ottiene l’M25 Francesca Bertolini( Forum Sport Center) che nuota in 32”42 per 916,08 punti, ed ha la meglio su Flavia Petaccia (Empire Roma) che chiude seconda in 32”71. Buona anche la prova di Michela Dell’Otti, M50 del Forum Sport Center che ottiene il bel punteggio di 915,11. Tra i maschi ancora più veloce di tutti è Luca Corazzi che ferma il cronometro in 27”30 ma il punteggio più alto lo fa registrare Massimiliano Quagliani (Larus Nuoto) che tra gli M35 nuota in 28”25 per 938,05 punti.

50 stile

Anche qui sfida interessante nuovamente tra l’M25 Francesca Bertolini che ha la meglio sull’M30 Alessandra Terigni( Larus Nuoto) per un solo centisimo, nuotando la prima 28”81 e la seconda 28”82. Situazione simile tra gli uomini, dove due centesimo separano Massimiliano Quagliani( M35) e l’M45 Andrea Cabiddu (Flaminio Sporting) che nuotano rispettivamente 24”74 e 24”76 con il secondo che vince la sfida a punti (970,11 contro 926,43).

50 rana

La prima gara del pomeriggio vede protagonista assoluta Roberta Crescentini (Larus Nuoto) strepitosa in 33”50 per 989,55 punti, mentre in campo maschile è di Marco Bobbio, M50 (Aniene) il miglior punteggio (974,66) ma è di Gavino Meloni( Flaminio Sporting) il tempo più veloce, che tra gli M25 nuota in 31”22, poco meglio del 31”43 con cui Marco Priori domina la categoria M30.

100 misti

Nell’ultima gara in programma è ancora Roberta Crescentini che sfiora per otto decimi il suo record italiano, nuotando 1’06”91 per 990,88 punti. Bella prova anche dell’M55 Susanna Sordelli che con 1’20”87 ottiene 947,20 punti. Altra grande prova per Andrea Cabiddu che nuota in 1’01”07 per 989,68 punti ma il tempo migliore è di Mario Spagnoli, M30 dell’Aniene che segna un buon 1’00”73 per 930,84 punti.

Il meeting è vinto dalla Larus Nuoto con poco meno di trecento punti di vantaggio sul Forum Sport Center. Al terzo posto il Flaminio Sporting.

About The Author

Ultimi Tweet

?>