Select Page

Advertisement

Master: weekend acquatico Milano e Taormina

Ben ritrovati con l’ultimo appuntamento del weekend passato, ripartiamo dal nord con il 16° Trofeo DDS che si è disputato sabato 11 gennaio a Milano (25 mt). Nutrita partecipazione con poco più di 700 atleti partecipanti e 94 società, vince la classifica finale la Rari Nantes Legnano, secondo gradino del podio per la Gestisport e terza l‘ASA Cinisello.

Tre i primati conseguiti nella manifesstazione, due nei 400 misti: europeo per Franca Bosisio M45 (prec. Løvberg Merete NOR 5.27.37  del 2013) che migliora il suo RI di ben dieci secondi rispetto a dicembre portandolo a 5.22.81. Il secondo primato italiano è di Antonino Trippodo M35 che con 4.37.17 scalza dall’albo il precedente 4.38.40 di Piovesan datato 2009 (l’era dei gommati).
Infine nei 50 sl è Gabriella Tucci (Malaspina SC) M75 che  con 43.86 segna il nuovo primato italiano (prec. Franca Parodi con 46.02 del 2009).

200 ra
Si apre il sabato di gare con il miglior punteggio di Alessandro Solè (ASA Cinisello) M50 che nuota un 2.44.17 da 938.97 punti, miglior crono per l’M30 Federico Urban (RN Saronno) in 2.29.94.

50 sl
Inizia ad animarsi la vasca con le gare veloci, l’M45 Daniela De Ponti (NC Milano) segna il miglior tempo con 28.67 (950.12 pti), bene anche l’oro M40 Simona Burini (Nuotopiù academy) con 29.74 e Gabriella Tucci (Malaspina SC) M75 con 43.86 segna il nuovo RI.
In campo maschile il più veloce è Andrea Galluzzo (AICS PV) oro M30 con 24.69 seguito da Gianluca Parenzan (Can. vittorino) argento in 25.04; negli M40 la spunta Thomas Avondo (MI nuoto master) con 25.71 davanti a Graziano Turolo (Laena) in 25.83.
Podio corto negli M45 con Pierfranco Belfiori (Malaspina SC) oro 26.38, Andrea Papale (Forum) argento 26.77 e Marco Leone (Circolo can. NA) bronzo 26.79; la miglior prestazione arriva dall’M50 Gianni Bertoli (NC Milano) vincitore degli M55 in 27.30 con 932.23 punti.

100 do
Gara illuminata dalla sfida fra l’M35 Antonino Trippodo (Nuotatori milanesi) e l’M40 Raffaele Lococciolo (Nuotopiù academy), la spunta il primo con 59.62 (964.11 pti) anche se il miglior punteggio tabellare è del secondo 59.78 per 970.39 punti.

100 mx
Si chiudono le gare della sessione mattutina con ancora la De Ponti miglior donna in vasca che vince le M45 in 1.11.47 (963.48 pti).
Negli uomini nuova sfida con protagonista Lococciolo che con 1.01.35 (964.47 pti) stavolta si “arrende” ad Alberto Montini (Master AICS Brescia) oro M45 con 1.00.64 e 996.70 punti; altra prestazione di rilievo per Bertoli che vince gli M55 con 1.10.03 (936.17 pti).
In evidenza anche Alberto Sica (Malaspina SC) oro M65 con 1.19.62, Leonardo Federici (RN Leegnano) primo fra gli M30 con 1.01.94 e Fabrizio Piciocchi (MI nuoto master) argento M40 con 1.05.35.

50 ra
Si riparte al pomeriggio con Serena Rigamonti che vince le M25 in 35.65, ma è la M75 Gabriella Tucci (Malaspina SC) a fare la migliore prestazione con 50.62 e 954.96 punti.
Tanti gli specialisti in vasca: il più veloce è Riccardo Rota (Gestisport) con 30.39, seguito dall’oro M40 Emiliano Gallazzi (RN Legnano) in 30.65 (948.45 pti), bene nella stessa categoria il compagno di squadra argento Matteo Modugno con 31.97.
Il miglior punteggio è ottenuto dall’M45 Fabio Cavalli (MI nuoto master) primo in 31.70 e 952.37 punti, sul pdio con lui Silio Fabbrini (Robur et fides) con 32.80 e Mauro Aredi (Malaspina SC) bronzo in 33.39.
In evidenza l’M25 Giacomo Borroni (RN Legnano) primo con 31.10 e per gli M50 Luca Del Furia (ASA Cinisello) oro in 33.89 e Franco Olivetti (Master AICS Brescia) argento in 34.11.

200 sl
Arriva a soli 3 decimi dal proprio primato italiano Valeria Vergani (Pratogrande sport) che con 2.08.61 vince le M40 e totalizza 1004.20 punti! Bene anche la vincitrice M35 Samuela Marinetti (RN Legano con 2.11.43) e Daniela Sabatini  (Team insubrika) che domina le M45 con 2.18.73.
Segnaliamo inoltre Diletta Lugano (Derthona nuoto) prima M30 con 2.17.43 seguita da Nicole Caironi (Team insubrika) seconda in 2.18.92 e l’M60 Mariarose Vecchi (Bergamo swim team) con 2.51.32.
Il più veloce è Stefano Drago (MI nuoto master) che vince gli M30 in 2.00.05 e 925.70 punti, secondo tempo per Borroni oro M25 in 2.02.32 e Stefano Perego (Team insubrika) argento con 2.03.09.

50 fa
Regina della distanza conferma l’ottimo stato di forma Franca Bosisio (Team Trezzo sport) oro M45 in 30.61 (967.33 pti), ad un solo centesimo la vincitrice M35 Marinetti con 30.62. Fra le M40 domina ancora la Vergani con 31.32 e nelle M30 la Lugano in 31.32.
Protagonista maschile Olivetti che vince gli M50 in 28.50 (936.49 pti), il miglior crono è il 26.67 di Federici primo fra gli M30 seguito da Marco Colombo (Nuotatori milanesi) con 26.70, bene anche Renato Salvatori (RN Legnano) che vince gli M45 in 28.42.

400 mx
Si chiude la giornata di gare con il consueto appuntamento dei 400 mx e due primati italiani, strabiliante Bosisio che vince le M45 in 5.22.81 totalizzando ben 1006.63 punti, in evidenza anche l’M35 Paola Brusadelli (Leccolimpica) con 5.42.91.
Fra gli uomini vince la sfida cronometro Trippodo M35 con 4.37.17 (997.58 pti) su Montini M45 che con 4.40.83 totalizza 1019.69 punti e si aggiudica la targa “Luca Sacchi” per la miglior prestazione tecnica in questa gara. Segnaliamo infine il bel podio M25: oro Gabrio Mannucci (Nuotatori milanesi) con 4.53.14, argento Ignazio Secci (AICS PV) con 4.56.71 e bronzo Andrea Tramelli (Pol. San Giuliano) in 4.57.29.

 

Spostiamoci nell’isola regina del movimento master con il 2° Trofeo Master day che si è disputato domenica 12 gennaio a Taormina in vasca 25 metri.
Quasi 400 gli atleti scesi in acqua in rappresentanza di 26 società: vince la classifica finale il Centro Sportivo Olimpiadi Catania, davanti alla Polisportiva waterpolo Palermo e alla Polisportiva Mimmo Ferrito.

Protagonsite le staffette della Polisportiva waterpolo Palermo con due record: europeo per la 4×50 sl femmine categoria 200-239 con Noera, Salvia, Tagliavia, Uberti che con 2.00.38 (prec. AC Boulogne Billancourt FRA 2.00.52 del 2009) e cancellano anche il precedente primato italiano di 2.04.10 detenuto dall CC Aniene dal 2010. Una curiosità: le stesse quattro atlete (vedi foto) dieci anni fa hanno conseguito il record europeo nella categoria precedente, complimenti!
“Solo” primato italiano invece per la mistaffetta 4×50 mx 200-239 con Griffo, Amoroso, Noera, Uberti in 2.06.60 che spodesta il 2.07.61 del Forum SC del 2012.

50 sl
Si aprono le gare con Fabrizio Griffo (Pol. waterpolo PA) che ottiene la migliore prestazione vincendo gli M55 in 27.16 (937.04 pti), bene anche Francesco Aldisio oro M40 con 25.81.

100 do
Protagoniste le donne con Valentina Salvia (Pol. waterpolo PA) oro M55 con 1.19.62 (966.47 pti) che si ferma a pochi decimi dal RI e Oriana Burgio (Tennis club match ball) prima fra le M35 in 1.08.33 (947.90 pti).

200 sl
Prestazioni di rilievo per le due neo-primatiste della Pol. waterpolo PA: Giulia Noera che vince le M45 in 2.18.67 (953.66 pti) e Marina Tagliavia che domina le M50 con 2.23.86 (943.49 pti); bene anche la M30 Giuseppa Zizzo (Pol. Mimmo Ferrito) miglior crono in 2.15.69.
Fra gli uomini si distingue Giovanni Castorina (Torre del grifo) oro M40 in 2.03.81 e Roberto De Luca (Pol. waterpolo PA) primo M50 in 2.14.72.

50 ra
Acuto fra le donne con Sabrina Seminatore (Pol. waterpolo PA) oro M50 in 38.37. In campo maschile ritroviamo Griffo con 33.94 che vince gli M55 e totalizza 956.69 punti, buon 33 netto per Marco Conti (CC Ortigia) oro M50 (943.94 pti) e un 33.40 che vale il primo posto M45 per Vincenzo Amoroso (Pol. waterpolo PA).

100 fa
La più veloce è Valeria Corbino (Serenissima nuoto club) con 1.08.44 che vince le M35, bene Maria Paola Uberti (Pol. waterpolo PA) oro M45 in 1.12.68. Fra gli uomini segnaliamo l’1.02.44 di Castorina che si aggiudica gli M40.

Si riapre il pomeriggio con l’M55 Salvia che nuota i 100 mx in 1.19.92 per 958.46 punti.
Nei 50 fa ritroviamo Corbino e Uberti a vincere le rispettive categorie: M35 con 30.12 e M45 con 32.66; nei 100 ra bene Conti fra gli M50 con 1.15.42, mentre i 50 do rivedono protagonista la Burgio prima M35 con 32.21 (940.70 pti).

Si chiudono le gare individuali con i 100 sl: bene Stefania Lo Sicco (Pol. Mimmo Ferrito) oro M25 in 1.01.83, Noera e Tagliavia stravincono rispettivamente M45 in 1.03.88 e M50 in 1.07.14. Infine buon 54.14 di Giuseppe Risuglia (Onda azzurra) che mette in fila tutti gli M30.

About The Author

Ultimi Tweet

?>