Select Page

Advertisement

Master: Weekend acquatico, Regionali Abruzzo, Emilia, Campania e Lazio

Proseguono gli appuntamenti con i Campionati Regionali e questa settimana è stato il turno dell’Abruzzo, oltre che le tappe finali di Lazio, Piemonte, Campania e Emilia.

Partiamo proprio dalla kermesse abruzzese, che si è svolta tutta nella giornata di domenica, presso la piscina “Le Naiadi” di Pescara. Numeri bassi per quest’edizione dei Campionati Regionali, anche se in crescita rispetto allo scorso anno sia per società partecipanti (30 rispetto alle 12 del 2013) che per atleti presenti (131 contro le 109 presenze dello scorso anno). A vincere e a laurearsi squadra Campione Regionale è stata la Simply Sport Pescara con circa cinquemila punti di margine sul Progetto Acqua Pescara e la AS Acquazzurra Atri. Vediamo nel dettaglio i migliori risultati.

100 farfalla

La gara di apertura vede solo otto atleti protagonisti, tra i quali il migliore risulta essere l’M35 Pietro Bozzelli (M.Sport San Salvo) con 1’02’’72 e 880,10 punti, anche se il crono più veloce è dell’Under 25 Lorenzo Corti (Progetto Acqua Pescara) che nuota in 1’02’’04.

100 dorso

Qui il numero dei partecipanti era di sette, con due protagonisti assoluti. Una è l’M25 Simona Corrado (ASD Club l’Aquila) che ha nuotato in 1’08’’3q per 927,10 punti, l’altro è ancora un Under, Valerio Quatraccioni (Nuoto Giulianova) che fa segnare il tempo di 1’04’’12.

100 rana

Più alta anche se non di molto la partecipazione a questa gara della rana, nella quale è protagonista assoluto, con miglior crono e punteggio Renato Possanzini, M50 del Simply Sport Pescara che nuota in 1’13’’03 per 948,65 punti.

100 stile

La gara regina vede impegnati un buon numero di atleti, e in campo femminile si registra l’ottimo crono dell’Under Laura Lachi (Progetto Acqua Pescara) capace di nuotare in 1’03’’80. Tra gli uomini, tempo migliore per l’Under Andrea Neviconi, anche lui Progetto Acqua Pescara con 59’’88, mentre il punteggio più alto lo fa registrare l’M50 Sandro Zecca (ASD Club l’Aquila) con 858,06 punti ottenuti con il tempo di 1’03’’90. Bene anche l’M30 Dario Pannelli (AS Acquazzurra Atri) con 1’01’’10 e 820,79 punti.

100 misti

Spicca fra tutte la prova dell’M55 Maria Ludovica Allevi (Nuotopiù Academy) che nuota in 1’23’’78 per il miglior punteggio tabellare di 921,01 punti. Il tempo più veloce è però ancora una volta di un Under, Mattia De Luca (Progetto Acqua Pescara) che fa segnare il tempo di 1’08’’01. Tra gli M40 buona prova di Andrea Del Barone (Simply Sport Pescara) con 1’13’’13 e 809,11 punti.

200 farfalla

Meritano di essere nominati tutti e tre i partecipanti a questa prova e sono i due M50 Stefano De Vito del Forum Sport Center (2’37’’25 e 867,47 punti) e Alessandro Galeazzi della Zero9 SSD (3’09’’02 e 721,67 punti) e l’M65 Arnaldo Coletti (Azzura Race Team) che ha nuotato in 3’50’’09 per 741,71 punti.

200 dorso

In questa prova ritroviamo Pietro Bozzelli che fa registrare il miglior crono (2’26’’45) e si laurea campione regionale tra gli M35, ottenendo anche 859,41 punti. Meglio di lui in punteggio è stata l’M45 Emanuela Lanza (Nuotopiù Academy) che ne ha ottenuti 862,14 grazie al tempo di 2’53’’22.

200 rana

Anche qui pochi partecipanti (solo sei) tra i quali il più veloce è l’M35 Matteo Mastrogiuseppe (Progetto Acqua Pescara) con 3’04’’25 e 757,29 punti, mentre il punteggio massimo lo fa registrare tra le donne l’M40 Rossella Delle Vedove (Simply Sport Pescara) con 824,56 punti ottenuti con il tempo di 3’17’’05.

200 stile

Tra le poche donne presenti si segnala la prova dell’M40 Miriam Passeri (Simply Sport Pescara) che tocca in 2’26’’54 e 881,33 punti. In campo maschile buona la prova dell’M25 Alfonso Angelo Luca (Pinguino Nuoto) capace di nuotare in 2’01’’50 per 914,90 punti.

200 misti

Bella sfida tra l’M25 Matteo Santucci (Centro Nuoto Cepagatti) che nuota in 2’30’’99 e 818,93 punti e l’M50 Stefano De Vito, di poco più veloce in 2’30’’52 per 916,29 punti.

400 stile

Miglior crono e punteggio per Marco Pucci, M30 della Firenze Nuota Master che fa registrare il tempo di 4’33’’56 per 881,82 punti. Buona anche la prova dell’M45 Emanuela Lanza che nuota in 5’20’’86 per 873,53 punti.

400 misti

Come per i 200 farfalla, citiamo i due partecipanti a questa massacrante prova. Rossella Delle Vedove che nuota in 6’38’’85 e 784,53 punti tra le M40 e l’M45 Massimiliano Carpi (Roma Nuoto Master) che ferma il crono sul 6’25’’52 per 742,79 punti.

50 farfalla

Bel duello in campo maschile tra l’M30 Piergiuseppe Leccisi (S.Francesco Histonium) che tocca in 29’’25 per 834,53 punti, dietro all’35 Enrico Iannetti (Co.Ge.Se. San Benedetto) che nuota in 28’’78 per 853,72 punti. Ma più veloce di tutti è andato l’Under Lorenzo Corti che nuota in 27’’33.

50 dorso

Di nuovo protagonista l’M25 Simona Corrado che si laurea campionessa regionale nuotando in 31’’89 per 931,01 punti. Tra gli uomini miglior crono per l’Under Valerio Quatraccioni capace di nuotare in 29’’92 mentre il punteggio massimo lo ottiene l’M55 Pietro Referza (Simply Sport Pescara) con 901,75 punti ottenuti con il tempo di 33’’18.

50 rana

Si ripete anche in questa prova Renato Possanzini, che domina tra gli M50 con il tempo di 33’’04 e 942,80 punti, di un centesimo appena più lento dell’M30 Marco Campitelli (Rari Nantes Teramo) che ferma il cronometro sul 33’’03 per 849,23 punti. Stesso identico punteggio stabilito dall’M45 Pierfranco De Nicola (ASD Club L’Aquila) grazie al crono di 35’’55.

50 stile

Tra le donne la più veloce è stata l’Under Laura Lachi con 29’’43. Buono anche il 30’’72 dell’M30 Sara Alfonsi (Nuoto S.Egidio) che le vale 842,54 punti, ma il miglior punteggio lo fa registrare Maria Ludovica Allevi che segna tra le M55 850,23 punti con il tempo di 34’’52. In campo maschile velocissimo l’Under Mattia De Luca (26’’02) davanti all’M30 Marco Campitelli (Rari Nantes Teramo) che si ferma sul 26’’27 per 857,25 punti e al compagno di categoria Dario Pannelli (AS Acquazzurra) con 26’’66 per 844,71 punti. Ottimo punteggio anche per l’M50 Sandro Zecca che ottiene 857,14 punti ottenuti con il tempo di 28’’77.

800 stile

In questa prova si distingue su tutti l’M25 Alfonso Angelo Luca che nuota un ottimo 9’13’’63 per 908,66 punti.

1500 stile

Qui è l’M40 Andrea Del Barone a staccare tutti nuotando un buon 18’55’’78 che gli vale 872,23 punti, miglior crono e miglior punteggio.  Bene anche l’M65 Arnaldo Coletti con 23’35’’60 e 855,11 punti.

Risalendo lo stivale andiamo a vedere come sono andate le cose nella seconda giornata dei Campionati Regionali Emiliani, disputati alla piscina comunale di Riccione (vasca da 25). Ricordiamo che nella prima giornata si è assistito al nuovo record europeo dei 50 dorso M45 arrivato per mano di Franca Bosisio (Team Trezzo Sport) che ha nuotato la distanza in 31’’24 per 1009,28 punti cancellando il vecchio crono della francese Marie Fuzzati di 31’’45 del 2013. (clicca qui per leggere la prima parte del Report)

400 stile

Tra le donne il miglior punteggio arriva per mano di Chiara Benvenuti, M35 della Firenze Nuota Master che nuota in 4’49’’22 e 926,77 punti. Più veloce di lei solo l’Under Martina Guareschi (NC 91 Parma) con 4’45’’74. Sotto i 5 minuti anche l’M30 Carlotta Reviglio (AS Molinella Nuoto) con 4’55’’91 e 891,22 punti. In campo maschile il più veloce è stato Alessio Morellato (Montenuoto) con 4’17’’78 e 935,80 punti, con il quale stacca nettamente il secondo e suo compagno di squadra, l’M25 Denis Bolzonello che nuota in 4’30’’83 e 881,55 punti. Sfiora i 900 punti anche l’M45 Stefano Zannoni (Estense Nuoto CSI) con 899,03 punti ottenuti con il crono di 4’40’’68.

50 farfalla

Miglior crono e punteggio femminile per l’M25 Alice Cassanelli (Nuovo Nuoto) che tocca in 32’’23 e 869,69. Anche in campo maschile un protagonista assoluto, l’M45 Eros Losa (Bergamo Swim Team) che nuota in 27’’73 per 936,89 punti. Velocissimo anche l’M35 Davide Diambri (CN Uisp Bologna) che ferma il tempo sul 27’’84 per 882,54

100 rana

E’ Valentina Marchesi la più veloce di tutti con 1’21’’57 che le vale 865,51 punti tra le M25, staccando di poco l’M35 Sara Chieregato (Estense Nuoto) che tocca in 1’24’’27 per 857,72 punti. In campo maschile stacca tutti l’M25 Jacopo Ridolfi (Polisportiva Garden) nuotando in 1’07’’78 per 914,58 punti. Buono anche il punteggio dell’M45 Massimo Busignani (Nuoto Club 2000) con 902,36 punti ottenuti con il tempo di 1’13’’27.

100 stile

Nella gara regina è ancora l’Under Martina Guareschi la più veloce con 1’01’’61, mentre il maggior punteggio arriva per mano dell’M30 Carlotta Reviglio che ottiene 891,59 punti con il tempo di 1’03’’37. Tra gli uomini testa a testa nella categoria M30 tra Tommaso Cappello del C.U.S. Bologna (55’’48 e 903,93 punti) e Alessio Morellato (55’’79 e 898,91 punti). Buono anche il 56’’12 di Stefano Terzi (M25 della Villa Bonelli Nuoto) che gli porta 889,17 punti. I punteggi più alti si vedono tra gli M45 dove Cristian Parenti (President Bologna) nuota in 57’’21 per 929,21 punti e Marco Nanni (C.U.S. Bologna) tocca in 57’’38 per 926,46 punti.

1500

La gara più lunga del lotto vede la miglior prova per Eleonora Tagliaventi (Polisportiva Garden) che tra le M30 fa segnare il tempo di 19’50’’96 per 880,60 punti. Due i protagonisti in campo maschile con l’M25 Alessio Spelonchi (Pol.Com. Riccione) più veloce di tutti in 17’44’’94 e 914,33 punti, davanti a Alessandro Mazzoli (AS Molinella Nuoto) che ha nuotato in 18’19’’91 per 900,67 punti.

200 dorso

Tra le donne è l’M45 Loredana Filangieri (CN Uisp Bologna) a stabilire il miglior crono e punteggio con 2’45’’03 che le vale 904,93 punti. Bene anche l’M40 Laura Mulazzani (Pol.Com. Riccione) che nuota in 2’51’’67 e 838,35 punti. Tra gli uomini è di Guido Cocci, M45 della President Bologna la migliore prova, sia cronometrica che di punteggio, grazie al 2’15’’64 che gli porta in dote ben 971,25 punti. Buono anche il 200 di Thomas Masi, M35 del Nuoto Aics Bologna con 2’21’’75 e 887,90 punti.

200 farfalla

Grandissima prova per l’M30 Simona Muccioni (Gens Aquatica) che tocca in 2’29’’00 ottenendo 951,81 punti, mentre in campo maschile il più veloce è stato l’M40 Vanes Terziari (Nuoto Club 2000) con 2’12’’26 per 962,65 punti, appena davanti al compagno di categoria Alberto Rota (Albatros) bravo a nuotare in 2’15’’99 per 936,25 punti.

200 misti

Fantastica gara per l’M45 Silvia Parocchi (AS Molinella Nuoto) che fa registrare un ottimo 2’35’’18 per 970,03 punti. Tra gli uomini ancora l’M45 Guido Cocci in evidenza con un grande 2’16’’92 che gli vale 968,08 punti, staccando nettamente il secondo, l’Under Riccardo Cavalieri (N Modenesi) che nuota in 2’21’’93.

I partecipanti totali di queste due giornate emiliane sono stati 941 con 56 società impegnate. Alla fine a spuntarla e a laurearsi squadra campione regionale è stata la CN Uisp Bologna con diecimila punti di vantaggio sull’Estense Nuoto. Al terzo posto è arrivata la Nuovo Nuoto.

Ma voliamo al Sud e guardiamo cos’ è successo nelle due giornate napoletane, dove si sono svolti i Campionati Regionali Campani. Gli atleti sono scesi in acqua presso la piscina Comunale di Napoli (vasca da 50) la prima giornata nel fine settimana dell’8 e 9 febbraio, la seconda in questo week- end. Buoni i numeri di presenza, con 813 atleti partecipanti per difendere i colori di 41 società. A spuntarla su tutte è stata la società Il Gabbiano Napoli, che ha staccato nettamente i Nuotatori Campani e il Circolo Canottieri Napoli. Ma vediamo nel dettaglio come sono andate le cose

800 stile

Lontani da grandi prestazioni in campo femminile, mentre tra gli uomini il livello è più alto e c’è più competizione. Il miglior crono è delll’M25 Carmine Rozza (Sporting Mercogliano) che ha nuotato in 10’10’’97 per 843,67 punti. Vicino a lui, sia per crono che per punteggio anche l’M35 Flavio Kessler (SP. Nuoto Pen. Sorrento) capace di nuotare in 10’18’’12 per 844,51 punti. In linea con queste prestazioni anche il crono dell’M50 Giuseppe Maurizio Margarita (Sporting Club Flegrea) che nuota in 10’31’’22 per il punteggio più di questa gara, 874,97 punti.

200 farfalla

La gara più dura del delfino vede la grande prova di Valeria Corbino, M35 della Serenissima Nuoto che ha fatto registrare il tempo di 2’34’’64 per 947,75 punti. In campo maschile il più veloce è stato l’M25 Eduardo Colella (Quadrifoglio Sport) con il tempo di 2’29’’99 e 842,42 punti.

200 dorso

Tra le donne il punteggio più alto lo fa registrare l’M60 Barbara Lang (SP.Nuoto Pen. Sorrento) con 878,80 punti ottenuti con il tempo di 3’24’’78, mentre la più veloce è stata l’M25 Anita Esposito (Sintesi SSD) con 2’53’’69 e 821,23 punti. Tra gli uomini crono migliore per l’M35 Paolo Ranieri (San Mauro Nuoto) bravo in 2’42’’61 e 85,61 punti, ma chi ha fatto il punteggio massimo è stato Massimo Vallone, M55 dello Sporting Club Flegrea) con 2’53’’87 e 858,51 punti.

200 misti

Poche iscritte tra le donne, tra le quali la migliore risulta essere l’M35 Manuela Le Grottaglie (San Mauro Nuoto) che tocca in 2’47’’61 e 882,76 punti. Livello più basso in campo maschile nel quale segnaliamo il miglior crono di Antonio Alaimo (SSD Gymnasium) con 2’53’’81 e 742,88 punti davanti al compagno di categoria Francesco Luise (Il Gabbiano Napoli) che ha fermato il tempo sul 2’54’’92 e 738,17 punti.

100 stile

Tra le donne fa letteralmente il vuoto l’Under 25 Simona Esposito (Circolo Can Napoli) con 1’05’’79, mentre il punteggio massimo lo ottiene l’M45 Adriana Gargiulo (Sporting Club Flegrea) con 780,53 punti ottenuti grazie al tempo di 1’18’’46.Tra gli uomini duello a due fra l’M30 Salvatore De Gregorio (Nantes Club Master), bravissimo a nuotare in 55’’87 per 922,50 punti e l’M25 Carmine Celardo (Nuotatori Campani) anche lui veloce in 56’’45 per 916,03 punti.

50 dorso

Arriva per mano dell’M40 Erika De Meo (Sporting Club Flegrea) il miglior tempo e punteggio in campo femminile (36’’87 per 866,02 punti) staccando di circa un secondo l’M30 Palma Masullo (Il gabbiano Napoli) che tocca in 37’’81 per 798,47 punti. Tra gli uomini va veloce Carmine Celardo, che tra gli M25 nuota in 32’’69 per 817,07 punti precedendo il duo Mosè Castellano, M45 dello Sporting Club Flegrea) bravo in 33’’01 e 867,92 punti e l’M40 Alberto Cioffi (Aqavion ASD) che tocca in 33’’03 e 847,11 punti.

400 stile

Tra le donne l’unica a fare la differenza è stata l’Under 25 Jennipher Moretti (Sintesi SSD) che ha abbattuto il muro dei 5 minuti nuotando in 4’57’’21. In campo maschile il più veloce risulta essere l’M25 Eduardo Colella con 4’50’’82 e 844,20 punti. Meglio di lui in termine di punteggio l’M50 Giuseppe Maurizio Margarita con 886,16 punti conquistati grazie al crono di 4’57’’95. Buona prova anche per Francesco Martini, M70 dell’SS Partenope Nuoto con 845,20 punti arrivati grazie al tempo di 6’26’’11.

50 rana

Protagoniste tra le donne l’Under Cassandra Baiana (RN Flegrea) che fa segnare il miglior crono in 42’’08 mentre il punteggio più alto arriva per mano di Vera Camardella, M60 del Nautico Posillipo con 856,78 punti ottenuti con il crono di 47’’41. In campo maschile troviamo protagonista l’M40 Raffaele Notte (NC Milano) che fa segnare il miglior punteggio (904,52 punti) ma non il miglior crono, perché pur nuotando un ottimo 32’’99 si deve arrendere all’Under Andrea Fiorentino (SP.Nuoto Pen. Sorrento) che tocca in 32’’93.

100 farfalla

Poche presenze sia tra uomini che tra le donne in questa gara, dove il tempo migliore lo nuota l’M45 Francesco Galassi (Circolo Canottieri Napoli) con 1’12’’06 e 819,32 punti. Meglio in termini di punti sia l’M40 Simona Messuri (Sporting Club Flegrea) con 836,44 punti ottenuti con il tempo di 1’18’’93 che l’M55 Massimo Vallone che nuota in 1’14’’34 per 852,03 punti.

1500

Bella sfida in campo maschile tra l’M25 Gianfranco Matuozzo (Sporting Club Nuoto) che fa registrare il tempo di 19’36’’61 per 845 punti netti, davanti all’M35 Fabio Kessler capace di nuotare in 19’47’’55 e 846,50 punti. Il punteggio più alto arriva invece dall’M55 Giuseppe Vitagliano (Cavasports SSD) con 857,89 punti ottenuti con il crono di 21’35’’77.

400 misti

Nove presenze in questa gara dove il più veloce è stato l’M45 Maurizio Mastrorilli (Fritz Dennerlein SSD) con 5’48’’46 e 846,84 punti, ma a livello di punteggio è stato battuto dall’M45 Daniela Calvino (Nantes Club Master) con 891,29 punti arrivati con il tempo di 6’12’’35.

200 rana

Qui ritroviamo tra le donne Anita Esposito che nella categoria M25 risulta la più veloce con 3’12’’80 che le vale anche la prova migliore in assoluto per tempo e punteggio (830,29). Un unico protagonista anche tra gli uomini, l’M30 Alfonso Donadio (ASD Alba Oriens) che nuota un ottimo 2’33’’87 che gli vale 921,43 punti.

200 stile

Buone prove in campo femminile per Manuela Le Grottaglie che nuota in 2’25’’55 che le vale 885,61 punti tra le M35 e per l’M45 Daniela Calvino che con il tempo di 2’32’’82 ottiene 878,35 punti. Tra gli uomini bella sfida tra l’M35 Ivan Cappellini (San Mauro Nuoto) che con il tempo di 2’12’’15 (878,85 punti) brucia di poco l’M25 Raffaele Russo (SSD Gymnasium) che si ferma a 2’12’’37 (858,80 punti).

100 dorso

E’ l’M35 Tiziana Castellano (Pomigliano) la più veloce tra le donne con 1’23’’60 e 805,74 punti. In campo maschile protagonisti l’M25 Raffaele Guida (Sintesi) con 1’10’’09 e 825,94 punti e l’M45 Mosè Castellano che si ferma sull’1’11’’99 per 864,29 punti.

100 rana

Se le giocano per pochi punti tra le donne l’M25 Chiara Esposito (Quadrifoglio Sport) con 812,67 punti (1’31’’38) e l’M30 Marina Peluso (Peppe Lamberti) con 810,65 (1’32’’21). In campo maschile ancora grande prova per l’M30 Alfonso Donadio che nuota in 1’10’’92 e 912,30 punti, meglio dell’M25 Raffaele Russo che tocca in 1’13’’49 e 871,14 punti. Non male anche la prova di Dario Cecere, M50 dei Nuotatori Campani che nuota in 1’24’’11 per 843,66 punti.

50 farfalla

Tra le ragazze tempo migliore per l’Under Simona Esposito (Circolo Can Napoli) con 32’’73, mentre il miglior punteggio lo ottiene l’M40 Simona Messuri con 872,40 punti arrivati grazie al tempo di 33’’62. Bene tra i ragazzi l’M25 Fabrizio Sartorio (Fritz Dennerlein) che nuota miglior tempo in 28’’00 e punteggio con 888,21, davanti al compagno di categoria Raffaele Guida che tocca in 29’’00 per 857,59 punti. Buona anche la prova dell’M30 Paolo Montaldo (Sporting Club Flegrea) capace di nuotare in 30’’25 e 826,78 punti.

50 stile

Non viene abbattuto il muro dei 30 secondi tra le donne, anche se vi va vicina l’M25 Maria Chiatto (Nuotatori Campani) con 30’’75 e 866,99 punti, pochi in più rispetto all’M35 Tiziana Castellano che ne ottiene 862,10 grazie al crono di 31’’11. Buona anche la prova dell’M45 Valeria Cacace (Sporting Club Flegrea) che ferma il crono sul 33’’12 per 836,05 punti. In campo maschile nuovamente Fabrizio Sartorio, M25, risulta essere il più veloce con 25’’97 e 900,65 ma la sfida per il miglior punteggio se la giocano l’M50 Antonio Fusco (Sporting Club Flegrea) che con 908,96 punti conquistati grazie al crono di 27’’46 ha la meglio dell’M45 Maurizio Mastrorilli che ne ottiene 907,38 con il tempo di 27’’10.

Torniamo ora ad Ostia per l’ultima giornata dei Campionati Regionali del Lazio, che nell’ultima sessione avevano visto arrivare una pioggia di record. E sulle 83 società presenti a spuntarla è stato il Flaminio Sporting Club che ha staccato nettamente il Forum Sport Center che a sua volta ha avuto la meglio, anche se con minor scarto, della Larus Nuoto. Addentriamoci allora nell’analisi di questa giornata conclusiva. (clicca qui per leggere la prima parte del Report)

100 dorso

Si ripartiva con questa gara, e troviamo subito la grande prova dell’M25 Francesca Bartolini (Forum Sport Center) che copre la distanza in 1’07’’83 per 933,66 punti, miglior punteggio e crono in campo femminile. Oltre quota 900 ci va anche l’M40 Laura Palasciano (Circolo Canottieri) che ottiene 914,12 punti grazie al crono di 1’12’’31. In campo maschile protagonisti assoluti i due M25 Dario Umberto Romeo, della Nautilus, miglior tempo con 58’’77 (952,02) e Mario Spagnoli del Circolo Canottieri con 59’’83 (935,15). Grande prova anche per l’M50 Francesco Pettini (Empire Roma) che nuota in 1’04’’98 per 951,06 punti.

50 farfalla

Nella gara sprint del delfino, stacca tutte l’M35 Alfonsina Irace (Larus Nuoto) brava a nuotare in 30’’19 per 949,65 punti, miglior crono e punteggio, con la sola Francesca Santini (Nantes Ostiensis) a provare a starle dientro con 31’’46 e 890,97 punti. Tra gli uomini, tre atleti sotto il muro dei 27 secondi e sono l’M30 Manuel Ciurli (Tiro a Volo Nuoto) che è il più veloce con 26’’16 e 933,10 punti, davanti a Luca Belfiore, M40 della Zero9 asd Roma, con 26’’69 per 950,92 punti (punteggio migliore) e anche all’M25 Gian Marco Del Bianco (Atleti Per Caso) che ferma il cronometro sul 26’’90 e 900,37.

100 misti

Flavia Petaccia semina il vuoto in questa prova tra le donne, nuotando 1’08’’39 che le vale 944,44 punti tra le M25. L’altra atleta che supera la soglia dei 900 punti è l’M40 Stefania Corvo (Forum Sport Center) che fa segnare 900,31 punti ottenuti con il tempo di 1’14’’73.  Tra gli uomini bel duello tra più atleti con l’M25 Simone Sestito (Nautilus) che risulta il più veloce in 1’03’’12 e 889,58 punti, davanti all’M40 Paolo Nascetti (Flaminio Sporting) che tocca in 1’03’’49 per 931,96 e al suo pari categoria Stefano Perina (Helios Village Nuoto) che nuota in 1’03’’77 per 927,87 punti. Miglior punteggio però per Alessandro Salvatori, M45 della Larus, che ottiene 937,93 punti arrivati grazie al crono di 1’04’’44, davanti al compagno di categoria Luca Romano (Circolo Canottieri) con 919,52 punti e il tempo di 1’05’’73.

50 rana

Arriva da Lucia Corvo il tempo migliore, 35’’51 che le porta in dote 933,54 punti tra le M35. Bene anche l’M50 Daniela Petracchi capace di nuotare 39’’30 per 925,70 punti, ma meglio ancora fa l’M55 Liana Corniani (Forum Sport Center) che di punti ne fa 979,64 arrivati grazie al crono di 39’’29. Tra gli uomini cade un primato italiano, quello della categoria M50 che apparteneva ad Andrea Florit del 2010 di 31’’71, per mano di Marco Bobbio (Circolo Canottieri) che nuota in 31’’48 per 989,61 punti. Vicino a lui anche l’M35 Claudio Federici (Larus) con 31’’34 e 918,95 punti, l’M25 Ivano Petritoli (Roma Nuoto Master) che tocca in 31’’35 e 901,12 punti, Marco Priori, M30 della Larus bravo in 31’’07 e 902,80 punti. Buon punteggio anche per Maurizio Piedimonte, M40 della Nantes Ostiensis che ottiene 934,73 punti ottenuti grazie al tempo di 31’’10 e per l’M45 Giuseppe Catania, che ne fa 942,26 grazie al crono di 32’’04. Ma meglio di tutti fa Marco Stentella, M55 del Forum Sport Center che nuotando 33’’94 registra 956,69 punti.

50 stile

Cade un altro primato nazionale, merito della solita Roberta Crescentini, M35 della Larus che nuotando in 26’’37 per 998,86 punti, migliora il 26’’57 detenuta da lei stessa e fatto registrare nel 2013. Veloci anche l’M25 Francesca Santini che nuota in 27’’66 e 940,71 e Alessandra Tersigni, M30 della Larus con 28’’10 e 921 punti netti. Buon punteggio anche per l’altra M35 della Larus Alfonsina Irace che ferma il cronometro sul 28’’49 per 924,53. Fa segnare 938,66 punti l’M45 Alessia Checconi (Sporting Club Tuscolano) grazie al crono di 29’’02. Tra gli uomini miglior tempo per l’M35 Walter Scudieri (Latina Aquateam) con 24’’38 e 940,11 punti, davanti al compagno di categoria Massimiliano Quagliani (Larus) che tocca in 24’’56 e 933,22 punti. Sotto i 25 secondi anche l’M25 Gian Marco Del Bianco con 24’’66 e 913,63 e il suo pari categoria Roberto Giugliano (Nautilus) che ha nuotato in 24’’91 e 904,46 punti. Anche l’M30 Sacha Palermo scende sotto quel muro, con 24’’70 per 911,74 punti. Tanti punti anche per Marcellino Silani, M40 della Larus che tocca in 25’’25 e be 936,63 punti e per l’M45 Alessandro Salvatori, anche lui Larus, che ha nuotato 25’’59 e 938,65 punti. Punteggio simile per Alvise Rittore, M50 della Circolo Canottieri che fa registrare 931,97 punti con il tempo di 26’’46.

4×50 mista

Di rilievo il crono della staffetta maschile M200-239 con il Circolo Canottieri Aniene che nuota in 1’57’’49 e 978,81 punti sfiorando il record italiano. Bene sempre tra gli uomini il quartetto M120-159 della Larus che nuota in 1’49’’55 e 953,72 punti. Tra le donne miglior crono e punteggio per la staffetta M120-159 della Larus che fa segnare 2’02’’21 e 1010,88 punti.

 

Consulta i risultati

Campionati Regionali Abruzzo

Campionati Regionali Emilia

Campionati Regionali Campania

Campionati Regionali Lazio

 

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>