Select Page

Advertisement

Nuoto, Criteria 2015, cala il sipario: Team Veneto migliore tra i maschi

di Elisa Bellardi

Si chiude il sipario sui Criteria Kinder + Sport di Riccione, i Campionati Italiani in vasca corta riservati alle categorie giovanili Ragazzi, Juniores e Cadetti. Sono cinque i record della manifestazione della giornata, con Federico Burdisso che guadagna il quinto oro consecutivo nei 1500 stile libero tra i Ragazzi classe 2011, dopo 100, 200 e 400 stile libero e 200 farfalla.

È il Team Veneto a imporsi nella classifica per società nelle categorie Ragazzi (163 punti, davanti a Estra EcoSwim Training e Esseci Nuoto) e Juniores (112 punti, davanti a Rari Nantes Torino e Centro Nuoto Torino), mentre tra i Cadetti il miglior team è il Circolo Canottieri Aniene (126 punti), davanti a Team Veneto e Swim Pro SS9. La classifica generale vede primo il Team Veneto, Circolo Canottieri Aniene e Rari Nantes Torino.

La mattinata inizia con i 50 farfalla, vinti dal “solito” Giovanni Izzo tra gli Juniores classe 1998 (24”14), da Andrea Vergani tra gli Juniores 1997 (24”30) e da Daniele D’Angelo tra i Cadetti che, con 23”24, segna il primo record della manifestazione della giornata.

Il secondo primato lo regala Thomas Ceccon, medaglia d’oro nei 200 dorso Ragazzi 2001 (2’01”95), gara tra i Ragazzi 2000 e 1999 primi sono rispettivamente Matteo Cattabriga (2’01”22) e Emanuel Fava (1’56”60, record della manifestazione). Lorenzo Glessi sale sul gradino più alto del podio tra gli Juniores del 1998 (1’56”16), Riccardo Crescenzo tra quelli del 1997 (1’59”26). Luca Mencarini, vincitore tra i Cadetti con 1’53”94, conquista il quarto record della manifestazione della giornata.

Nei 50 rana a prendersi l’oro sono Andre Castello (Juniores 1998, 28”27), Alex Baldisseri (Juniores 1997, 28”13) e Filippo Franceschi (Cadetti, 27”40).

Seguono i 100 stile libero, vinti da Federico Burdisso (Ragazzi 2001, 52”56), Giuseppe Petriella (Ragazzi 2000, 51”14), Davide Guidolin (Ragazzi 1999, 50”74), Alessandro Miressi (Juniores 1998, 48”68, record della manifestazione), Leonardo Vimercati (Cadetti, 48”97).

La mattinata si è conclusa con la staffetta 4 X 100 misti, in cui i team migliori sono stati il Nuoto Club Brebbia tra i Ragazzi (Francesco Vacca, Nicolò Martinenghi, Andrea Cirelli, Leonardo Bricchi, 3’49”02), dall’Imolanuoto tra gli Juniores (Marco Vergani, Francesco Bonzagni, Giovanni Izzo, Giovanni Scalini, 3’41”79) e dall’Aniene tra i Cadetti (Luca Bertoli, Andrea Baioni, Daniele D’Angelo, Federico Ceccarini, 3’39”26).

I 1500 stile libero hanno chiuso la manifestazione. A portarsi a casa l’unico agognato oro sono stati Federico Burdisso tra i Ragazzi del 2001(15”54”95), Johannes Calloni tra i Ragazzi del 2000 (15”42”91), Manuel Matteo Bortuzzo tra i Ragazzi del 1999 (15”27”61), Riccardo Andriola tra gli Juniores del 1998 (15’19”27), Giuseppe Perfetto tra gli Juniores del 1997 (15’13”56) e Lorenzo Tarocchi tra i Cadetti (15’01”74).

About The Author

Ultimi Tweet

?>