Select Page

Advertisement

Nuoto, Criteria 2015, Castiglioni superstar. Doppiette di Gusperti, Cusinato e Pirovano

Criteria Kinder + Sport,  La Grande Festa dei Giovani Nuotatori

di Elisa Bellardi

Record della manifestazione e terza prestazione italiana di sempre. È Arianna Castiglioni la protagonista indiscussa della prima giornata dei Criteria, i Campionati Italiani riservati alle categorie giovanili Ragazzi, Juniores e Cadetti, che si svolgono nella piscina Comunale di Riccione.

La giovane ranista del Team Insubrika, classe 1997, vince senza fatica i 100 con uno splendido 1’05”68 e così, già in mattinata, regala un inizio col botto le tre giornate dedicate alle gare femminili. Dietro di lei, con un ritardo rispettivamente di quasi due e tre secondi, si piazzano Silvia Guerra della Rari Nantes Torino (1’07”40) e Mihaela Bat del Centro Nuoto Torino (1’08”13). Oltre a lei, vincitrice anche dei 200 misti, si segnalano anche le doppiette di Sara Gusperti, Ilaria Cusinato e Anna Pirovano.

Per il resto, comunque, i 100 rana hanno visto brillare le (giovani o giovanissime) stelle di Karen Asprissi della Mozzate Sport, prima tra le Ragazze nate nel 2002 con 1’12”61; Sara Gusperti della Nuotatori Trentini, vincitrice tra le classe 2001 (1’10”41) e prima anche nei 50 stile libero con 26”35; Emma Fanfoni della Canottieri Baldesio (Juniores 2000, 1’10”27); Ilaria Cusinato del Team Veneto (Juniores 1999, 1’08”67).

Sempre in mattinata i 50 stile libero vedono, oltre al già citato oro della Gusperti, le vittorie di Virginia Minicucci (Ragazze 2002, 26”75), Giada Martinelli (Juniores 2000, 25”87); Martina Francometti (Juniores 1999, 25”79) e, tra le Cadette, di Giorgia Biondani, classe 1997 e tra i più giovani reclutati dall’Esercito, in 25”14. Nei 50 dorso, gara riservata alle categorie Juniores e Cadetti, a toccare per prime la piastra sono Francesca Fresia (Juniores 2000, 29”00), Martina Menotti (Juniores 1999, 28”62) e Federica Sarti Cipriani, classe 1998 (Cadette, 28”17).

La mattinata si è conclusa con le staffette 4 X 200 stile libero, vinte da Team Veneto tra le Ragazze e le Juniores e Team Insubrika tra le Cadette.

Il pomeriggio di gare è iniziato con i 200 farfalla, certamente una delle gare più dure, che hanno visto dominare Maria Ginevra Masciopinto tra le Ragazze nate nel 2002 con il tempo di 2’19”88 e strappare l’oro per un soffio Megan Buriassi tra le Ragazze del 2001 (2’18”03). Giorgia Romei, con 2’14”90, è stata la prima tra le Juniores del 2000, Elisa Vidal, con 2’11”48, ha vinto di larga misura tra quelle del 1999 e le Cadette hanno inscenato un duello all’ultima bracciata tra Claudia Tarzia e Aurora Petronio, vinto dalla prima con 2’10”39 contro 2’10”58.

Nei 200 sono salite sul gradino più alto del podio Ada Rosa (Ragazze 2002, 2’20”17); Anna Pirovano (Juniores 2000, 2’13”90); Ilaria Cusinato (Juniores 1999, 2’11”48, già vincitrice dei 100 rana e di nuovo, tra le Cadette, Arianna Castiglioni (2’12”25), seguita da Silvia Guerra (2’13”62). I 400 stile libero hanno visto gli ori di Elena Pravato (Ragazze 2002, 4’18”77); Giulia Berton (Ragazze 2001, 4’17”20); di nuovo Anna Pirovano tra le Juniores 2000 con 4’13”11; Sveva Schiazzano (Juniores 1999, 4’12”20) e Linda Caponi tra le Cadette (4’06”62).

About The Author

Ultimi Tweet

?>