Select Page

Advertisement

Nuoto, Doha WC 2014 Italia ok, Ferraioli RI nei 50sl

Mattinata molto positiva quella appena terminata a Doha, sull’onda dell’entusiasmo delle medaglie arrivate ieri pomeriggio gli azzurri scesi in vasca promettono nuove emozioni per stasera. Vediamo in dettaglio i risultati di questa quarta mattinata:

4×50 sl M
La staffetta veloce non tradisce, l’Italia si qualifica per la finale con il terzo crono: Dotto 21.51, Magnini 21.44, Orsi 20.78 e Di Fabio 21.88 per un totale di 1.25.61.
Insieme a loro troveremo a giocarsi il podio: Russia, USA, Belgio, Giappone, Cina, Paraguay e la sorpresa Filippine (defezione di Brasile e Sud Africa).

50 do F
Arianna Barbieri si qualifica per la semifinale nuotando il 15° tempo in 27.28, vedremo se al pomeriggio riuscirà a migliorarsi. Il miglior tempo è nuotata dall’australiana Seebohm in 26.07.

100 sl M
Luca Dotto accede alle semifinali con il 13° crono in 47.68, mentre lo sfortunato Leonardi si deve arrendere alla febbre che lo costringe a saltare la gara.
Miglior tempo delle batterie è il 46.50 del brasiliano Cielo Filho in cerca di riscatto dopo il 50.

50 sl F
Entrambe le azzurre strappano il pass per le semifinali, una strepitosa Erika Ferraioli fa suo il record italiano nuotando in 24.12, il precedente era in condivisione con Cristina Chiuso. Quindicesima Silvia Di Pietro che eguagli il suo primato personale di 24.61. Miglior crono per l’australiana Campbell e l’olandese Kromowidjojo con 23.81.

100 mx M
Marco Orsi cerca consolazione, per la mancata partecipazione dei 100 sl, nei 100 mx conquistando un’ottima semifinale con il nono tempo e il nuovo primato personale di 53.04, Fabio Scozzoli rinuncia alla gara in favore dei successivi 50 ra, primo tempo per il russo Morozov.

100 fa F
Semifinale centrata sia per Ilaria Bianchi che per Elena Di Liddo che nuotano rispettivamente il 4° e 12° crono in 56.87 e 57.34 (PP). Miglior tempo per la danese Ottesen in 56.54, tallonata da Sjostrom e Dekker.

200 mx F
Unica nota stonata della mattina per l’Italia, Stefania Pirozzi è solo 18a con 2.10.57 che vale comunque come suo primato personale, irriconoscibile Alessia Polieri 31a con 2.19.19. Primo tempo ungherese, stavolta per la Verraszto che sarà in finale con Leverenz USA, Hosszu HUN, Margalis USA, Oconnor e Miley GBR, Shimizu JPN e Fullerton AUS.

50 ra M
Oggi pomeriggio ritroveremo entrambe gli italiani in semifinale, Fabio Scozzoli è 10° in 26.65, Andrea Toniato 16° in 26.88; il più veloce della mattina è stato l’inglese Peaty con 26.07.

4×50 sl Mi
Anche questa staffetta non delude e centra la finale con il 5° tempo di 1.32.07: Belotti 21.91, Bonacchi 21.90, Di Pietro 24.28, Ferraioli 23.98, dove troveremo anche: USA , Brasile, Germania, Russia, Ucraina, Sud Africa e Norvegia.

Semifinali e Finali ore 16.00
4X50 sl M – Fi: Italia
100 ra F – Fi
50 do M – Fi
50 do F – SF: Barbieri
100 sl M – SF: Dotto
50 sl F – SF: Ferraioli e Di Pietro
50 fa M – Fi
100 fa F – SF: Bianchi e Di Liddo
100 mx M – SF: Orsi
200 mx F – Fi
50 ra M – SF: Scozzoli e Toniato
4×50 sl Mi – Fi: Italia

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>