Select Page

Advertisement

Nuoto: Europei vasca corta Finali Day 3 e 4

L’Italia chiude al decimo posto nel medagliere finale di questo campionato europeo con un totale di 12 medaglie (1 oro, 5 argenti e 6 bronzi). Meglio il campionato a punti che ci vede secondi dietro alla Russia:

Championship Trophy, Top 5
1. Russia 1076 – 2. Italy 891 – 3. Germany 790 – 4. Hungary 617 – 5. Great Britain 534

Premiate le migliori prestazioni dalla LEN:
Women 
1 HOSSZU Katinka HUN, 200m IM – 1006 – 5,000 EUR
2 EFIMOVA Yuliya RUS, 200m breast – 1004 – 3,000 EUR
3 MEILUTYTE Ruta LTU, 100m IM – 1003 – 2,000 EUR
4 BELMONTE Mireia ESP, 400m vegyes – 997 – 1,500 EUR
5 HOSSZU Katinka HUN, 200m IM (heats) – 989 – 1,500 EUR
5 MEILUTYTE Ruta LTU, 100m IM – 989 – 1,500 EUR
7 HOSSZU Katinka HUN, 100m IM – 988 – 1,500 EUR

Men 
1 GYURTA Daniel HUN, 200m breast – 998 – 5,000 EUR
2 JAMIESON Michael GBR, 200m breast – 981 – 3000, EUR
3 KOCH Marco GER, 200m breast – 976 – 2,000 EUR
4 STRAVIUS Jeremy FRA, 100m back – 952 – 1,500 EUR
5 WILLIS Andrew GBR, 200m breast – 944 – 1,500 EUR
6 STJEPANOVIC Velimir SRB, 200m fly – 942 – 1,500 EUR
7 KORZENIOWSKI Pawel POL, 200m fly – 940 – 1,500 EUR

 

Finali Day 3

1500 sl M
La medaglia nella distanza più lunga arriva: è un bronzo ma stavolta è grazie a Gabriele Detti che finalmente raccoglie il suo primo successo internazionale. Solo ottavo Greg Paltrinieri in 14.50.08.
1. GYURTA Gergely HUN 14:30.26
2. JOENSEN Pal FAR 14:35.99
3. DETTI Gabriele ITA 14:36.43

400 sl F
La Muffat ci prova ma dopo il primo 100 al comando rimane fuori dai giochi delle medaglie, la spagnola Belmonte passa saldamente al comando e Friis e Pellegrini inseguono fino all’arrivo. Positivi i riscontri di Federica che non manca mai di menzionare il ruolo di Lucas in queste sue “conquiste”.
1. BELMONTE Mireia ESP 3:56.14
2. FRIIS Lotte DEN 3:58.35
3. PELLEGRINI Federica ITA 3:58.90

100 mx F
La lituana sfrutta la sua rana per mettere la mano davanti alla primatista ungherese e nuotando il nuovo record dei campionati.
1. MEILUTYTE Ruta LTU 57.68 CR
2. HOSSZU Katinka HUN 57.96
3. O’CONNOR Siobhan-Marie GBR 58.26

200 fa M
Gara d’attacco del serbo che nell’ultima vasca resiste al trientro del polacco e del russo mantenendo la prima posizione. Rimane ai piedi del podio l’unghrese Cseh.
1. STJEPANOVIC Velimir SRB 1:51.27
2. KORZENIOWSKI Pawel POL 1:51.36
3. SKVORTSOV Nikolay RUS 1:51.62

100 sl M
Il nostro bomber Orsi si inchina solo all’armata russa, bene anche Magnini che chiude 5° in 47.00.
1. MOROZOV Vladimir RUS 45.96
2. IZOTOV Daniil RUS 46.41
3. ORSI Marco ITA 46.49

50 do F
La nostra Gemo raccoglie un altro 5° posto nuotando 27.01, mentre la fresca primatista europea dei Nielsen rimane fuori dal podio per un centesimo.
1. BAUMRTOVA Simona CZE 26.26
2. URBANCZYK Alexandra POL 26.31
3. COLEMAN Michelle SWE 26.67

50 ra M
Di Lecce migliora il suo personale di un centesimo e chiude al 7° posto in 28.83, mentre Toniato è 10° in 26.99.
1. DUGONJIC Damir SLO 26.21
2. PEREZ DORTONA Giacomo FRA 26.55
3. MURPHY Barry IRL 26.56

4×50 mixed sl
Arriva la quarta medaglia della giornata ed è un bellissimo argento che mette dietro nazioni di prestigio come Germania e Francia.
1. Russia RUS 1:29.53 WR
2. Italia ITA 1:30.26 (Luca Dotto 21.41 Marco Orsi 20.66 Silvia Di Pietro 24.35 Erika Ferraioli 23.84)
3. Netherlands NED 1:30.62

Gli italiani delle SF che non hanno passato il turno:
100 mx M: Turrini 13° 54.35
100 ra F: De Ascentis 12° 1.06.59
100 do M: Laugeni 52.46
100 fa F: Polieri 14° 58.51

Finaly Day 4

400 mx F
L’ungherese si deve nuovamente inchinare alla spagnola che segna anche il nuovo priamto dei campionati.
1. BELMONTE Mireia ESP 4:21.23 CR
2. HOSSZU Katinka HUN 4:24.69
3. WILLMOTT Aimee GBR 4:25.37

200 rana M
L’ungherese favorito agguanta l’oro con un recupero strepitoso nell’ultimo 50 sull’inglese (30.54!). Fossi conclude al nono posto in 2.07.31 (batteria 2.06.46)
1. GYURTA Daniel HUN 2:00.72
2. JAMIESON Michael GBR 2:01.43
3. KOCH Marco GER 2:01.62

200 sl F
L’unico oro della spedizione italiana arriva dalla divina Pellegrini che si riprende la leadership europea e segna la migliore prestazione italiana in tessuto. Bene anche la Mizzau ottava in 1.55.69 che nuota vicino al suo pp 1.55.75 stabilito in batteria.
1. PELLEGRINI Federica ITA 1:52.80
2. BONNET Charlotte FRA 1:53.26
3. POPOVA Veronika RUS 1:53.62

100 mx M
Meritata medaglia per Pizzamiglio anche lui dietro solo ai velocisti russi
1. MOROZOV Vladimir RUS 51.20
2. FESIKOV Sergey RUS 52.23
3. PIZZAMIGLIO Stefano ITA 52.81

100 fa F
Sotto tono Ilaria Bianchi che chiude sesta con 57.19. L’atleta di casa ci prova forzando il passaggio ma si deve arrendere al rientro della svedesina e dell’inglese.
1. SJOESTROEM Sarah SWE 55.78
2. LOWE Jemma GBR 56.32
3. OTTESEN Jeanette DEN 56.42

200 sl M
Arriva la medaglia che non ti aspetti da Magnini a poco meno di un secondo dal suo primato in tessuto datata 2006. D’Arrigo nuota il personale di 1.44.60 chiudendo all’8° posto.
1. IZOTOV Daniil RUS 1:41.70
2. LOBINTSEV Nikita RUS 1:42.33
3= KOZMA Dominik HUN 1:43.34
3= MAGNINI Filippo ITA 1:43.34

100 ra F
La Fissneider migliora nuovamente il RI nuotando 1.05.28 (in SF 1.05.57) chiudendo al sesto posto. La lituana si prende la rivincita e resiste al rientro della scatenata russa.
1. MEILUTYTE Ruta LTU 1:02.92 CR
2. EFIMOVA Yuliya RUS 1:02.96
3. PEDERSEN Rikke Moeller DEN 1:04.39

100 do M
Bonacchi si migliora ancora portando il pp a 51.69 e chiudendo con l’ottavo tempo, mentre i francesi si confermano protagonisti nel dorso.
1. STRAVIUS Jeremy FRA 49.74
2. MELNIKOV Vitaly RUS 50.05
3= LACOURT Camille FRA 50.44
3= WALKER-HEBBORN Chris GBR 50.44

200 do F
Gemo e Pellegrini non partecipano nelle batterie del mattino, arriva l’ennesima medaglia per Katinka dietro alle specialiste.
1. ZEVINA Daryna UKR 2:02.20
2. BAUMRTOVA Simona CZE 2:03.06
3. HOSSZU Katinka HUN 2:03.81

50 fa M
1. GOVOROV Andriy UKR 22.36
2. DEIBLER Steffen GER 22.41
3. TSURKIN Yauhen BLR 22.45

50 sl F
Podio fotocopia della distanza doppia: inarestabile olandese volante che bissa l’oro.
1. KROMOWIDJOJO Ranomi NED 23.36
2. SJOESTROEM Sarah SWE 23.79
3. HERASIMENIA Aliaksandra BLR 23.83

4×50 sl M
Quarta medaglia della giornata, l’argento che mancavacon una strepitosa rimonta del bomber sull’tulimo frazionista belga.
1. Russia RUS 1:23.36
2. Italy ITA 1:24.37 (Luca Dotto 21.44 – Federico Bocchia 21.17 – Filippo Magnini 21.14 – Marco Orsi 20.62)
3. Belgium BEL 1:24.86

4×50 mista F
Vittoria russa grazie alla strepitosa utlima frazione della Nasretdinova (classe 97!) in 23.65.
1. Russia RUS 1:44.67
2. Denmark DEN 1:44.81
3. Sweden SWE 1:46.08

SF
50 sl F: Di Pietro 15° 24.84
50 fa M: Codia 11° 23.15 (nello spareggio), Rivolta 17° 23.62

Batterie
50 sl F: Biondani 23° 25.16 (pp)
400 mx F: Polieri 20° 4.43.78, Pirozzi squalificata
200 ra M: Di Lecce 36° 2.12.91
200 sl F: Carli 19° 1.58.38, De Memme 20° 1.58.62
200 sl M: Dotto 9° pp 1.44.87 (terzo degli azzurri), Detti 32° 1.47.27
4×50 mx F: squalificata per cambio anticipato ultima frazionista (Gemo 27.30 De Ascentis 30.59 Di Pietro 25.86 Biondani)

 

About The Author

Responsabile linea editoriale, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>