Select Page

Advertisement

Nuoto, Gregorio Paltrinieri si racconta in casa ARENA

Il campione europeo degli 800m e 1500m stile libero e campione mondiale nei 1500m a Doha, reduce dagli Assoluti Invernali di Riccione in cui ha vinto nelle stesse specialità, punta ai Mondiali di Kazan: “Saranno l’appuntamento più importante del 2015. Poi mi concentrerò sulle Olimpiadi di Rio”.

Grande festa ieri pomeriggio nel quartier generale di Arena, azienda leader del settore waterwear. La sede di Tolentino (Macerata) ha infatti ricevuto la visita del campione Gregorio Paltrinieri, reduce dai Campionati Assoluti Italiani Invernali di Riccione, dove ha dominato, vincendo gli 800m e i 1500m stile libero e conquistando l’argento sui 400m sl. Una chiusura di anno in bellezza, alla fine di un 2014 che ha visto l’atleta dell’ Elite Team Arena primeggiare anche a livello internazionale: doppio oro negli 800m e 1500m agli Europei di Berlino (e record continentale sulla lunga distanza con 14’39”93) e oro nei 1500m ai Mondiali in vasca corta di Doha, con tanto di record europeo (14’16”10) e seconda prestazione mondiale di sempre in vasca corta.

Quella di ieri, per il nuotatore 20enne di Carpi, il cui 2014 non poteva essere più ricco di soddisfazioni, è stata l’occasione di visitare, per la prima volta, l’azienda che lo supporta tecnicamente. Ha incontrato dirigenza e dipendenti, ai quali ha raccontato le sue principali esperienze sportive dell’ultimo anno e illustrato gli obiettivi in vista di un 2015 caratterizzato dai Mondiali di Kazan, in Russia (24 luglio-9 agosto 2015).

“ Il 2014 si è concluso per me con tantissime soddisfazioni, Berlino e Doha le tappe fondamentali – ha detto l’atleta del Gruppo Sportivo Fiamme Oro -. Per gli Europei di Berlino ammetto di essermi preparato davvero a lungo e ho raggiunto i miei obiettivi. Poi sono arrivate anche le soddisfazioni di Doha che per me hanno rappresentato una grande sorpresa. Non credevo, infatti, di poter raggiungere quei risultati, anche perché ero reduce dalla mia esperienza in Australia, dove avevo seguito un altro genere di allenamenti, con ritmi e orari completamente diversi; non avevo quindi grandi pretese da un Mondiale in vasca corta. Non posso che ritenermi soddisfatto. Ora, dopo la pausa natalizia che trascorro in famiglia, partirò subito a grandi ritmi per un collegiale in Messico. Il primo obiettivo? Mi preparo al primo appuntamento dell’anno, i Primaverili di Riccione. Poi, occhi puntati sui Mondiali di Kazan e, ovviamente, sulle Olimpiadi di Rio 2016“.

In particolare, Paltrinieri si è intrattenuto con Enrico Maria Tricarico, General Manager di Arena Italia, il quale ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di avere con noi Gregorio Paltrinieri, campione vero e vincente. La nostra azienda, attivando la collaborazione con lui quando aveva appena 18 anni, ha dimostrato di credere molto nel suo talento, letteralmente esploso durante questo 2014 ricco di soddisfazioni. Gregorio, con le medaglie e i record internazionali che sta conquistando, e il suo atteggiamento sempre cordiale, si sta proponendo come personaggio positivo e modello da seguire non solo del nuoto ma, in generale, dello sport. Per questo siamo felici di poter unire il nostro brand alla sua immagine e siamo sicuri che il 2015 sarà un altro anno prodigo di successi”.

Intanto continua, con un successo senza precedenti, la vendita dellacuffia Arena autografata da Paltrinieri, che è possibile acquistare a 8,99 euro più il prezzo del quotidiano con la Gazzetta dello Sport o sullo store ufficiale della testata ( www.store.gazzetta.it).

About The Author

Ultimi Tweet

?>