Select Page

Advertisement

Nuoto Master, 14°Meeting Flaminio SC

Grande successo per il “14°Meeting Flaminio SC” (vasca da 50 metri) organizzato a Roma domenica 25 dallo Sporting Club Flaminio. Presenti 84 società e 878 atleti, con la vittoria finale da parte dei padroni di casa del “Flaminio Sporting Club” che però si tolgono dalla classifica in segno di ospitalità e quindi la vittoria del trofeo va al “Forum Sport Center” davanti alla “Roma Nuoto Master” e all’ “Empire Roma”. Vediamo adesso come sono andate le cose gara per gara!!

200 misti

La prova più veloce in campo femminile arriva dall’M25 Gaia Giustozzo (Nantes Ostiensis) che chiude in 2’46’’35 e 859,39 punti davanti alle M35 Sara Giallonardo (Arvalia Swimming Fitness) con 2’49’’15 e 874,73 punti e Elena Alberghini (Fonte Roma Eur) con 2’50’’65 per 867,94 punti. Ottime prove anche per l’M45 Giordana Liverini (Flaminio SC) che chiude in 2’53’’70 e 884,11 punti, per l’M40 sua compagna di squadra Giovanna Cherubini con 2’55’’73 e 857,05 punti e per l’M55 Susanna Sordelli (Forum Sport Center) che chiude in 2’58’’62 per 958,63 punti. In campo maschile le prove migliori arrivano dagli M45 con Gianluca Sondali (CC Aniene) che nuota in 2’23’’96 e 952,83 punti davanti a Antonello Laveglia (Forum Sport Center) con 2’29’’71 e 916,24 punti. Veloci anche gli M25 Davide Verdecchia (Due Ponti) che tocca in 2’25’’68 e 886,33 punti e Gian Marco Del Bianco (Atleti Per Caso) con 2’26’’17 e 883,35 punti. Il risultato migliore arriva però dall’M55 Massimo Giardina (CC Aniene) che con 2’35’’18 e 947,54 punti stampa il nuovo record italiano cancellando il vecchio crono di Lorenzo Marugo di 2’36’’45 datato giugno 2011.

50 farfalla

Equilibrio tra le donne per il miglior tempo: la spunta l’M35 Elena Alberghini che tocca in 31’’64 e 909,61 punti davanti all’M30 Francesca Buttarelli (Flaminio SC) con 32’’02 e 886,95 punti e l’M25 Erika Crocco (Freetime) con 32’’04 e 883,27 punti. Ottima anche la gara dell’M40 del Flaminio Paola De Angelis che chiude in 32’’77 e 895,03 punti. Cade un record anche qua grazie all’M75 Rita Androsoni (Due Ponti) che tocca in 1’00’’60 per 775,58 punti migliorando l’1’04’’94 di Renata Marting del dicembre 2011. In campo maschile il più veloce è l’M40 Luca Belfiore (Zero9 SSD) che nuota 26’’88 per 955,73 punti davanti all’M30 Filippo Tenneriello (Empire Roma) con 28’’00 e 893,21 punti e all’M35 Andrea Barisiello (SC Tuscolano) con 28’’03 e 898,32 punti. Bene anche l’altro M30 Francesco Viola (Roma Nuoto Master) con 28’’12 e 889,40 punti, l’M35 Alessandro Ruggeri (SC Tuscolano) che chiude in 28’’44 e 885,37 punti e l’M55 Giovanni Fanti (SC Tuscolano) che tocca in 30’’72 e 899,74 punti. Arriva un record anche qui grazie alla prova di Antonio D’Oppido (Flaminio SC) che con il tempo di 35’’02 e 933,18 punti stampa il nuovo primato italiano abbassando il crono di 35’’53 di Gianfranco Nasti di marzo.

50 rana

Fioccano i record anche in questa prova. Tra le donne a stabilire il nuovo primato è l’M55 Liana Corniani (Forum Sport Center) che con 40’’17 e 971,87 punti abbassa il crono di 40’’33 che già le apparteneva. A record anche l’M85 Gwendolen Kaspar (Flaminio SC) che con 1’11’’63 e 908,42 punti migliora il tempo di 1’29’’18 di Maria Milazzo del giugno 2010. Il tempo più basso lo fa segnare l’M35 Lucia Corvo (Forum Sport Center) con 38’’01 e 894,50 punti davanti all’M25 Gaia Giustozzo (Nantes Ostiensis) con 38’’64 e 855,33 punti e all’altra M35 Sara Giallonardo (Arvalia Swimming Fitness) con 38’’74 e 877,55 punti. L’uomo più veloce è l’Under Federico Frisenda (All Round) con il crono di 30’’96 davanti all’M30 Filippo Tenneriello con 32’’01 e 910,03 punti e all’M40 Paolo Nascetti (Flaminio SC) con 32’’10 e 929,60 punti. Dietro di loro bene anche l’M35 Alberto Serafin (Nantes Ostiensis) con 32’’90 e 892,40 punti e l’M45 Giuseppe Catania (Forum Sport Center) che tocca in 33’’02 per 917,93. Bravo anche l’atro M45 Stefano Di Fazio (Flaminio SC) che nuota in 33’’42 per 906,94 punti. Supera quota 900 punti anche l’M55 Marco Stentella (Forum Sport Center) con il bel tempo di 34’’85 che gli vale 938,88 punti.

100 stile

La stileliberista più veloce à l’M40 Laura Palasciano che nuota in 1’05’’89 e 915,16 punti davanti alla pari categoria Paola De Angelis con 1’06’’58 e 905,68 punti. Alle loro spalle troviamo l’Under Linda Pandolfi (Polisportiva IUSM) con 1’07’’17, l’M25 Elisa Pizziconi (Tiro a Volo Nuoto) con 1’07’’49 e 864,87 punti e le M30 Sara Mofti e Elisa Stramaccioni, entrambe dell’Empire Roma con 1’07’’74 e 855,18 punti la prima e 1’07’’79 e 854,55 punti la seconda. Fra gli uomini vanno forte gli M30, con Sacha Palermo (Flaminio SPorting SC) che tocca in 56’’02 e 920,03 davanti a Dario Umberto Romeo (Nautilus) con 56’’30 e 915,45 punti e a Ivan Merli (Acqua In Bocca) con 57’’02 e 903,89 punti. Dietro di loro grande prova per l’M45 Gianluca Sondali che tocca in 57’’01 e 956,32 punti davanti all’altro M30 Valerio Santini (Arvalia Swimming Fitness) che tocca in 58’’30 e 884,05 punti e all’M35 Alessandro Ruggeri (SC Tuscolano) con 58’’32 e 897,29 punti. Sopra ai 900 punti anche l’M50 Francesco Pettini ( Empire Roma) che tocca in 1’00’’37 per 917,18 punti e l’M55 Giovanni Fanti con 1’02’’67 e 923,09 punti.

100 farfalla

In campo femminile la migliore è l’M25 Laura Savo (Acqua in Bocca) che nuota in 1’08’’81 e 923,12 punti precedendo l’M40 del Circolo Canottieri Aniene Laura Palasciano che chiude in 1’13’’88 e 893,61 punti. Bene anche l’altra M40 Tiziana Pinna (Forum Sport Center) con 1’14’’48 e 886,41 punti. Nel settore maschile l’M25 Franco Mei (Forum Sport Center) scende sotto il minuto e nuota in 59’’48 per 929,56 punti segnando il miglior crono davanti all’M35 Andrea Barisiello che chiude in 1’01’’13 e 924,75 punti, all’M30 Francesco Viola con 1’01’’34 e 907,73 punti e all’M45 Andrea Cabiddu (Flaminio SC) con 1’01’’50 e 960,00 punti. Cade un altro record, ancora grazie alla prova di Massimo Giardino che nuotando in 1’07’’05 per 944,67 punti ritocca il primato di 1’07’’82 di Fabio Bernardi del marzo 2013.

100 dorso

I tempi miglior nel dorso arrivano dalle M25 Francesca Bartolini brava a nuotare in 1’09’’05 per 956,41 punti davanti alla coetanea Flavia Petaccia che tocca in 1’09’’37 e 952,00 punti. Dietro di loro bene l’M40 Stefania Corvo (Forum Sport Center) che chiude in 1’13’’73 e 925,00 punti e l’M55 Susanna Sordelli che tocca in 1’23’’90 per 939,93 punti. In campo maschile brilla su tutte la prova dell’M40 Gianluca Lapucci (AS Larus Nuoto) che chiude in 1’04’’74 e 938,52 punti davanti all’M25 Roberto Tuccillo (Roma Nuoto Master) con 1’06’’99 e 864,16 punti e all’M35 Emiliano Chiarelli (Flaminio SC) con 1’08’’07 e 882,03 punti. Bene anche l’M50 Alessandro Bonanni (Us Vis Nova) con 1’10’’82 e 910,90 punti e l’M60 Claudio Tomasi (Flaminio SC) con 1’19’’18 e 915,51 punti.

50 stile

La più veloce è l’M25 Valeria Fars (Flaminio SC) brava a fermare il cronometro sul 28’’91 per 922,17 punti davanti alla pari categoria Elena Piccardo (Roma Nuoto Master) che chiude in 29’’25 e 911,45 punti e all’altra M25 Erika Crocco con 29’’51 e 903,42 punti. Scendono sotto il muro dei 30 secondi anche l’M30 Francesca Buttarelli che tocca in 29’’79 e 888,22 punti, e l’M45 Alessia Checconi (SC Tuscolano) con 29’’82 e 928,57 punti. Brave anche l’M40 Claudia Cimini (Flaminio SC) che chiude in 30’’61 e 886,31 punti e l’M50 Michela Dell’Otti (Forum Sport Center) con 31’’51 e 907,01 punti. In campo maschile troviamo tra gli M25 la bella gara di Gian Marco Del Bianco che tocca in 25’’62 e 912,96 punti, mentre tra gli M30 il migliore è Dario Umberto Romeo con 25’’67 e 904,17 punti. Bene anche l’M40 Roberto Arpesani (Flaminio SC) con 26’’28 e 920,85 punti davanti all’M45 Luca Listanti (Centro Nuoto Bastia) con 26’’38 e 932,15 punti e all’M50 Francesco Pettini con 27’’60 e 904,35 punti.

100 rana

Tempo migliore tra le donne da parte dell’M25 Elena Piccardo che nuota in 1’16’’22 e 960,77 punti davanti all’M50 Marzena Kulis (Centro Nuoto Stra) che tocca in 1’19’’64 e 1039,18 punti. Cade un record anche qui grazie nuovamente all’M55 Liana Corniani che nuota in 1’28’’53 per 980,12 punti migliorando il crono di 1’29’’12 che lei stessa aveva nuotato nel maggio 2013. Nel settore maschile testa a testa fra l’M25 Marco Suriani che tocca in 1’09’’32 per 923,54 punti e l’M45 Andrea Cabiddu che chiude in 1’0974 e 980,93 punti. Alle loro spalle troviamo l’altro M25 Gavino Meloni (Flaminio SC) con 1’11’’60 e 894,13 punti, l’M40 Paolo Nascetti (Flaminio SC) con 1’12’’53 e 914,66 punti e gli altri M45 Giuseppe Catania con 1’14’’83 e 914,21 punti e Stefano Di Fazio con 1’14’’88 e 913,60 punti.

50 dorso

La miglior dorsista è l’M25 Simona Corrado (ASD Club L’Aquila Nuoto) che tocca in 32’’26 e 948,23 punti davanti alle pari categoria Flavia Petaccia (Empire Roma) con 32’’35 e 945,60 punti e Francesca Bartolini con 32’’73 e 934,62 punti. Bene anche l’M40 Stefania Corvo con 34’’01 e 938,84 punti. Tra gli uomini cade un altro record nazionale grazie alla prova dell’M70 Giuseppe Avellone (Belle Arti) che tocca in 39’’72 e 919,18 punti migliorando il vecchio primato di 41’’21 di Gianni Zaottini del luglio 2013. Il più veloce invece è l’M25 Michael Muggeo (CC Aniene) con il crono di 29’’30 e 911,60 punti davanti al trio di M35 composto da Alessandro Canciamilla (SC Tuscolano) con 29’’84 e 922,25 punti, Mirko Beghin (AS Larus Nuoto) con 29’’87 e 921,33 punti e Emiliano Chiarelli con 29’’96 e 918,56 punti. Bravo anche l’M50 Alessandro Bonanni che tocca in 32’’50 e 912,31 punti

About The Author

?>