Select Page

Advertisement

Nuoto Master, al Forum porta bene il nuovo programma: un record europeo e tre italiani

 di Enrico Lippi

Nel ventennale dello storico trofeo romano, i padroni di casa del Forum Sport Center confermano la vittoria nella classifica a squadre dell’anno scorso: grazie ai 59711,31 punti conquistati si posizionano infatti in testa alla graduatoria davanti al Flaminio Sporting Club (57607,32 pti) e al Circolo Canottieri Aniene (42795,32 pti).

Ed è sempre un’atleta del Forum Sport Center a far segnare due nuovi primati: è Susanna Sordelli, che prosegue nel suo 2016 fatto di un record dopo l’altro fermando il cronometro nei 200 stile libero a 2’31”65, che le vale questa volta, oltre alla migliore prestazione assoluta della manifestazione con 1006,71 punti, anche il primato europeo M60. Sordelli, che migliora di 4 centesimi il tempo fatto segnare nel 2010 dall’olandese Buijs Boer Jacoba, concede poi il bis nei 100 misti, dove stabilisce il nuovo primato italiano col tempo di 1’20”65, cancellando il precedente 1’23”15 di Carole Smith che risaliva al 20 gennaio 2013.

Un altro primato italiano M60 di Carole Smith cade nella manifestazione romana: a migliorare quello dei 50 farfalla, stabilito poco meno di un anno fa, è Alessandra Cornelli (Circolo Canottieri Aniene) grazie al suo 34”89 (975,64 pti). È invece Alessandro Bonanni (Vis Nova Roma) a far registrare la migliore prestazione maschile del trofeo: col suo 2’23”97 spazza via il precedente primato M55 di Gianni Stefano Bertoli (2’28”29) nuotato il 25 gennaio 2014 e ottiene così il tabellare 987,91 punti.

In gara, a rappresentare lo spirito del nuoto master, molti M80 e M85: l’atleta più longevo è Franco Flamini (Flaminio Sporting Club), classe 1929, mentre tra le donnesegnaliamo la partecipazione di Anna Maria Buttarini (Vis Nova Roma), classe 1935.

La manifestazione è stata seguita live da Master Swim: potete trovare i nostri scatti e i video delle batterie più veloci sulla nostra pagina Facebook a questo LINK.

50 sl
Nella gara regina della velocità, la più veloce tra le donne è la M35 Francesca Buttarelli (Flaminio Sporting Club), prima in 29”28 (896,17 pti), ma al tabellare la spunta Tiziana Pinna (Forum Sport Center), prima tra le M45; da segnalare anche la prestazione della compagna di squadra Michela Dell’Otti, oro tra le M50 in 31”51 (890,83 pti).
Molti i risultati maschili oltre quota 900, a partire dal più veloce, l’M30 Patrizio Barbini (Villaggio Sportivo Eschilo), miglior crono in 24”32 (921,88 pti). A ottenere il punteggio più alto è invece il primo degli M40, Claudio Federici (Helios Village Nuoto), che con 25”31 (926,12 pti) precede Gabriele Viola (Larus Nuoto), argento di categoria in 25”78 (909,23 pti). Ottimi anche i riscontri cronometrici di Andrea Minnucci (Nautilus), oro M25 in 24”58 (906,02 pti), Filippo Tenneriello (Fonte Meravigliosa Sport), primo tra gli M35 in 25”19 (905,52 pti), e quelli dei primi due classificati nella categoria M50, entrambi del Circolo Canottieri Aniene: Alvise Rittore (26”97 e 913,61) e Luca Josi (27”24  e 904,55 pti).

200 do
La primatista italiana M60, Cristina Tarantino (Circolo Canottieri Aniene) fa segnare di gran lunga il migliore tabellare di specialità, conquistando ben 982,58 punti grazie al suo 2’56”80; prima alle piastre in 2’31”47 (924,28 pti) è invece la M35 Arianna Pozzobon (Sporting Club Tuscolano). Degne di menzione anche le prestazioni delle medaglie d’oro e d’argento delle M45: col tempo di 2’35”57 (955,71 pti) Laura Palasciano (Circolo Canottieri Aniene) precede Tiziana Tedeschini (Empire Roma), ottima in 2’37”91  941,55.
In campo maschile, oltre alla prestazione di Alessandro Bonanni già citata in premessa, sono da segnalare i risultati dei primi due classificati M65, entrambi del Flaminio Sporting Club: Claudio Tomasi è oro in 2’55”87 (918,46 pti), di un soffio davanti a Domenico Bova (2’56”14 e 917,05 pti). Il più veloce è invece Fabio De Dominicis (Forum Sport Center), che fa registrare un discreto 2’19”73 (874,54 pti).

50 fa
Nella gara di chiusura della sessione pomeridiana si sabato, oltre al record italiano M60 di Alessandra Cornelli, le più veloci sono state la M25 Erika Crocco (Zero9) grazie al suo 31”60 (871,52 pti) e Sara Alfonsi (Circolo Canottieri Aniene), prima tra le M35 in 31”83 (896,95 pti). Da segnalare anche l’ottimo riscontro dell’argento M60: ad aggiudicarselo è stata Liana Corniani (Forum Sport Center), alle spalle della Cornelli col tempo di 36”36  (936,19 pti).
Tra i maschi, nuota oltre quota 900 l’M30 Raffaele Munno (Panta Rei Sport): col suo crono di 26”63 (915,51) supera il secondo classificato della categoria, Patrizio Barbini (Villaggio Sportivo Eschilo), che chiude in 27”15 (897,97 pti). Buoni anche i risultati dei primi due M40. Gabriele Viola è di 7 centesimi più veloce del compagno di squadra Maurizio Piedimonte, coi rispettivi tempi di 27”99 (900,68 pti) e 28”06 (898,43 pti).

200 ra
Nella prima gara della lunga domenica al Forum Sport Center si sono messi in evidenza la M45 Giovanna Cherubini, M45 del Flaminio Sporting Club, miglior crono tra le donne in 3’00”66 e miglior tabellare della specialità con i suoi 921,95 punti. Tra i maschi, se l’M30 Matteo Mastroiaco (Club Nuoto Rieti) è il più veloce in 2’31”73 (894,62 pti), fa meglio di lui in termini di punteggio Stefano De Vito (Circolo Canottieri Aniene), primo tra gli M50 (2’47”31 e 916,38 pti); arriva anche una discreta prestazione dall’oro M45, Giuseppe Catania (Forum Sport Center), che chiude in 2’43”77  e 889,36 punti.

50 do
La velocità continua a regalare tante altre belle prestazioni, soprattutto in campo femminile: la M30 Desiree Cappa (Villaggio Sportivo Eschilo) ferma il cronometro a 30”46  (964,22 pti): a seguire la prima delle M25, Laura Buca (Flaminio Sporting Club) che fa registrare un ottimo 31”40 (934,08 pti). A ruota Monica Soro (Roman Sport City), che col suo 31”78 ottiene il miglior tabellare di specialità con 979,23 punti ed è prima tra le M45 davanti a Stefania Corvo (Forum Sport Center), ottimo argento in 33”66 e 924,54 punti. Il secondo migliore tabellare è fatto segnare da Giordana Liverini (Flaminio Sporting Club), oro M40 in 34”83  (941,72 pti).
Il miglior crono tra gli uomini è dell’M25 Lewis James Miccinilli (Kristall Sporting Club), primo in 29”10 (861,51 pti), mentre tra i migliori tabellari sono da segnalare due atleti del Flaminio Sporting Club: Giuseppe Avellone vince tra gli M70 con 38”29 (917,73 pti) e Claudio Tomasi tra gli M65 con 37”12  (879,58 pti).

100 mx
In campo femminile, oltre al record italiano di Susanna Sordelli, di cui abbiamo parlato in premessa, sono molte le atlete over 900, a partire dal migliore tabellare di 984,88 punti fatto segnare da Monica Soro grazie al tuo tempo di 1’09”46, sul primo gradino del podio M45 davanti ad altre due atlete degne di nota: Stefania Corvo (Forum Sport Center), argento in 1’13”97 (924,83 pti) e Rezeda Aleeva (Flaminio Sporting Club), bronzo in 1’17”26 (885,45 pti). La più veloce all’arrivo è anche in questa specialità Desiree Cappa, che chiude in 1’07”70 (948,74 pti); non da meno in termini di tabellare è comunque Alessandra Cornelli, che dopo la grande prova nei 50 farfalla è alle spalle della Sordelli tra le M60 e chiude in 1’23”19 (964,66 pti). Buona anche la gara della M50 Giordana Liverini, vincitrice di categoria in 1’17”87 (916,40 pti).
Tra gli uomini, con il suo ottimo tempo di 1’01”01 (987,71 pti) Andrea Cabiddu (Flaminio Sporting Club) si ferma a 8 decimi di secondo dal primato di Alberto Montini, e ad appena 2 decimi di punto dalla migliore prestazione maschile della manifestazione, precedendo sul podio M45 Giuseppe Catania (Forum Sport Center), ottimo secondo di categoria in 1’06”07 (912,06 pti). Anche tra gli M50 arrivano ottimi riscontri: sono quelli di Antonello Laveglia (Forum Sport Center), primo in 1’06”24 (935,08 pti) e di Stefano De Vito, secondo in 1’09”12 (896,12 pti). Sfiora quota 900 anche Domenico Bova, oro M65 in 1’20”47 (893,38 pti).

50 ra
Alla ripresa dopo la pausa pranzo, in mostra in campo femminile è soprattutto la M60 Liana Corniani (Forum Sport Center) col suo ottimo tabellare di 946,93 punti (42”40), mentre la più veloce è Elena Piccardo (Accademia Nuoto Marino), prima tra le M30 in 36”71 (884,50 pti). Buone anche le prove di Alessia Checconi (Sporting Club Tuscolano), oro M45 in 38”71 (886,33 pti) e Daniela Petracchi (Roma Nuoto Master), prima tra le M50 in 39”64 (906,16 pti).
Il più veloce tra i maschi è Davide Mancini, M25 della Dimensione Nuoto Vitorchiano, col crono di 30”80 (902,27 pti), mentre il migliore tabellare è dell’M60 Giancarlo Mauro (Acqua In Bocca), primo di categoria in 35”81 (931,30 pti). Buone anche le prestazioni di Maurizio Piedimonte (Larus Nuoto), oro M40 (31”73 e 912,07 pti), di Paolo De Laurentiis (Nuotopiù Academy), vincitore tra gli M45 (32”87 e 908,12 pti) e del primo tra gli M35, Filippo Tenneriello (32”16 e 893,97 pti).

200 fa
La più veloce tra le donne è la M25 Fiorenza Josephine (Daily Sport), che fa segnare 2’52”21 (809,30 pti). Tra i maschi M30, col tempo di 2’14”60 (917,61 pti) Francesco Viola (Roma Nuoto Master) precede Mario Fabiani (Augustea Sporting Club), argento in 2’19”81  (883,41 pti). Discreta la prova dell’M50 Fabrizio Borrelli (Forum Sport Center), oro in 2’35”35 (874,99 pti).

200 sl
Nella gara conclusiva del ventennale del Trofeo Forum Sprint arriva il record europeo M60 di Susanna Sordelli di cui abbiamo parlato in apertura del report: la più veloce in campo femminile è invece stata Francesca Buttarelli, prima M35 in 2’22”31 (888,69 pti). Nuota oltre 900 punti anche la M45 Tiziana Tedeschini, oro in 2’24”40 (911,01 pti).
Tra gli uomini, miglior crono in 1’59”70 (918,71 pti) per l’M25 Franco Mei (Forum Sport Center); a seguire Andrea Cabiddu, oro M45 in 2’03”03 (948,06). Il miglior tabellare è però di Antonello Laveglia, primo tra gli M50 (2’05”67  e 957,59 pti).

RISULTATI completi 

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>