Select Page

Advertisement

Nuoto Master, Bravi e Parocchi da record al 14° Trofeo Città di Ravenna

di Cristiana Scaramel

Unica manifestazione del week end che si è svolta in vasca olimpionica è stato il 14° Trofeo Città di Ravenna, che si è svolto presso la piscina “G. Gambi” a 8 corsie e dove sono si sono presentati 643 atleti in rappresentanza di 76 società. La classifica finale per società, calcolata sommando i punteggi dei primi 10 classificati di ogni gara e categoria, ha coinsegnato lavittoria finale alla Nuotatori Modenesi con 65.959,01 punti, seconda piazza per la Rinascita Team Romagna con 48.542,82 punti e terza per la Polisportiva comunale Riccione con 35.527,13 punti.

Sono state 11 le gare individuali disputate in questa due giorni di cloro che ha visto registrare due nuovi record che sono anche le migliori prestazioni della manifestazione. Il protagonista indiscusso è stato Marco Bravi che nella prima prova in programma – i 400 stile libero – sigla il nuovo primato europeo M60 con 4.43.37 (1023.01 punti) polverizzando il precedente 4.51.21 dell’inglese McCreadie che durava dal 2005 e in Italia il 4.52.88 di Lorenzo Marugo stabilito nel 2012. Il secondo primato nazionale arriva invece da Silvia Parocchi che nei 50 dorso M50 con 34.05 sostiuisce Maria Alwine Eder che nel 2012 aveva nuotato in 34.45 (978.27 punti).
Un terzo record italiano, ma soprattutto il prosciutto in palio (vedi foto copertina), è stato ottenuto dalla formazione di casa della Rinascita Team Romagna nella 4×100 stile libero femminile M120-159 (Perini – Ghirardini – Baldini – Palleri) col tempo di 4.21.85 che cancella il precedente 4.26.18 della Gestisport stabilito a maggio 2014.

Il 13° Trofeo “Paolo Ruspi” assegnato alla migliore prestazione dei 50 dorso maschili è stato vinto da  Entoni Cantello oro M30 in 28.03 e 951.48 punti.

400 sl
Oltre al già citato RE M60 di Marco Bravi (FI nuota extremo) che nuota un 4.43.37 da 1023.01 punti, sfiora l’obbiettivo Nicola Nisato (N veneziani) che si ferma a poco più di 2 secondi dal primato italiano di categoria M35 nuotando in 4.12.74 e raccogliendo 990.66 punti. Buone prove per Andrea Pedrazzoli (AICS Acquarè Mafeco) alla vittoria M40 in 4.33.42 (928.42 pti) e per il compagno di squadra neo-M25 Alex Cantello che vince in 4.32.80 (897.21 pti). E’ invece Martina Guareschi (AICS Acquarè Mafeco) a nuotare il miglior crono femminile vincendo le M25 con 4.43.38 e 932.07 punti, seguita da Chiara Benvenuti (FI nuota extremo) che si aggiudica le M35 in 4.57.58 (915.65 pti).

100 do
Il più veloce della specialità è Entoni Cantello (AICS Acquarè Mafeco) vincente negli M30 in 1.01.92 con 937.34 punti, secondo tabellare per Alessio Germani (Sport management Lombardia) oro M50 in 1.08.22 e 933.89 punti. Riscontro positivo per Piergiorgio Rossi (Pol com Riccione) che si aggiudica gli M40 in 1.07.89 (890.41 pti), mentre il miglior crono e punteggio femminile sono di Carlotta Ramilli (Seven master nuoto) prima M35 in 1.15.35 e 885.20 punti.

100 fa
La migliore prestazione è nuotata da Andrea Talevi (Il Grillo Civitanova) che con 1.00.41 vince gli M40 e raccoglie 952.82 punti, piazza d’onore per Alberto Rota (N modenesi) che nuota un 1.03.63 da 904.60 punti. In campo femminile segnaliamo il miglior tempo di Silvia Pelizzeni (Sport management Lombardia) oro M30 in 1.13.92 e 855.93 punti.

50 sl
E’ ancora Marco Bravi a raccogliere il miglior punteggio vincendo gli M60 in 28.40 e 933.10 punti, seconda prestazione per Luca D’Altri (Seven master nuoto) primo M45 in 27.14 e 901.99 punti. I crono più veloci sono invece ottenuti dalle categorie più giovani: Marco Botteghi (Seven master nuoto) è oro M25 in 25.92 (894.29 pti), mentre fra le donne è Martina Guareschi con 29.13 (911.43 pti) a vincere le M25 davanti a Giorgia Gurioli (Pol Garden Rimini) con 29.85 (889.45 pti).

50 ra
In chiusura di sessione è Marco Campitelli (Teramo nuoto) il più veloce con 31.69 che vale la vittoria M30 e 919.22 punti, a pochi centesimi di punto Luca D’Altri che si aggiudica gli M45 in 32.86 e 919.05 punti, bene anche Mauro Drago (N veneziani) oro M40 in 33.09 (890.06 pti). Miglior crono e punteggio rosa per Doriana Casilio (Aquatic team RA) che con 38.83 vince le M45 e totalizza 900.08 punti, bella vittoria anche per Geraldina Testa (CN UISP BO) oro M50 in 41.47 e 882.32 punti.

200 mx
La domenica si riparte con la migliore prestazione di Gianpaolo Cantoni (CC Aniene) che negli M55 vince in 2.39.39 e 916.75 punti, mentre tra le donne la più veloce è Valeria Romanelli (Nuoto Montefeltro) prima M25 in 2.43.44 che vale anche il punteggio più alto di 872.43 punti.

100 sl
Nella seconda prova si distingue Filippo Cocco (Pol comunale Riccione) che nuota un 55.33 da 925.36 punti e si aggiudica gli M25, secondo punteggio per Andrea Borsari (CN UISP BO) oro M45 in 59.91 e 906.69 punti. Fra le donne è invece Sara Palleri (Rinascita team Romagna) a tenere banco con 1.04.59 che le porta la vittoria M25 e 903.39 punti.

100 ra
Unico over-900 è quello di Gianpaolo Cantoni che negli M55 nuota un 1.21.07 da 908.35 punti, il miglior tempo è invece di Davide Domenichini (NC 2000 Faenza) oro M25 in 1.12.15 (876.92 pti) e fra le donne il punteggio più alto è raccolta da Doriana Casilio al secondo successo M45 in 1.26.82 e 893.57 punti.

50 fa
In campo femminile si distingue Silvia Parocchi (Molinella nuoto) che nelle M50 domina nuotando un 31.56 da 977.50 punti miglior tempo femminile, più movimentato il settore maschile: il più veloce è Guillame Sigaud De Bresc (N modenesi) oro M30 in 27.10 (918.45 pti) battuto però al tabellare da Andrea Talevi primo M40 in 27.31 e 940.31 punti seguito da Vanes Terziari (NC 2000 Faenza) buon secondo in 28.65 (896.34 pti). Belle vittorie anche per Marco Nanni (CUS BO) M50 in 29.61 (906.79 pti), Simone Valieri (Team futura) M25 in 27.46 (897.31 pti) e Manuele Borghi (NC Sassuolo) M35 con 28.17 (893.86 pti).

50 do
Vittoria e RI M50 per Silvia Parocchi che con 34.05 raccoglie 978.27 punti, fra gli uomini è invece Entoni Cantello il miglior performer vincente negli M30 in 28.03 (951.48 pti) davanti a Guillame Sigaud De Bresc argento in 29.34 (909.00 pti). Segnaliamo inoltre il 31.75 con cui Alessio Germani vince gli M50 e raccoglie 919.37 punti.

200 sl
Si chiudono le gare individuali con il miglior crono e punteggio di Gianlorenzo Parmigiani (Pol comunale Riccione) oro M25 in 2.03.42 e 916.30 punti davanti a Alex Cantello argento in 2.04.33 e 909.60 punti. Buone vittorie per Alessandro Castellani (N ravennati) M30 con 2.07.54 (898.15 pti) e Marco Nanni primo M50 in 2.17.78 (894.11 pti), fra le donne il miglior tabellare è quello di Stefani Ferroni (Rinascita team romagna) che vince le M50 in 2.43.22 e 841.93 punti.

4×100 sl
Al termine delle gare individuali si sono disputate le prove tempo delle staffette, le quali non contibuivano alla classifca finale ma come già anticipato in apertura di articolo avevano in palio un graditrissimo prosciutto! La formazione femminile che si è aggiudicata l’ambito premio è stata proprio la squadra di casa: Rinascita Team Romagna M120-159 che con 4.21.85 ha ottenuto anche il nuovo RI, mentre per gli uomini il Nuoto Club 2000 Faenza M120-159 con 3.45.72 ha co

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>