Select Page

Advertisement

Nuoto Master, Campionati Regionali 2015: le statistiche

Al giro di boa stagionale la FIN mette a disposizione per gli amanti delle statistiche  un po’ di numeri relativi al circuito Supermaster e in particolare ai Campionati Regionali che si sono disputati principalmente nel mese di Febbraio.

Il Lazio, la Lombardia ed il Veneto si confermano i poli più rilevanti del movimento master: le tre regioni infatti realizzano insieme il 38% di tutti gli iscritti ai campionati. Complessivamente le 722 società hanno iscritto 15.525 atleti che si sono tradotti in 11.354 atleti partecipanti (20.984 presenze gara) confermando la tendenza media del 10% di assenze dei trofei.

Dal punto di vista qualitativo, considerando quindi le migliori prestazioni legate al punteggio tabellare supermaster, si sono registrati 652 risultati over-900 punti, pari a circa il 3% di tutte le gare disputate, ben 41 i primati nazionali stabiliti (20 maschili, 13 femminili e 8 di staffetta). La regione più performante è risultata la Liguria con il 6% di prestazioni maggiori di 900 punti, seguita dalla Lombardia con il 5.1% e dall’Abruzzo con il 4.6 %.

La novità di questa stagione, relativa alla validità delle staffette disputate ai regionali ai fini del campionato nazionale di Società, ha fatto si che ben 2.205 formazioni si siano presentate ai blocchi di partenza (Emilia Romagna e Umbria al 26 marzo, data di elaboprazione del report, devono ancora disputare le loro staffette e quindi non entrano in statistica).

Confrontando i dati dei campionati del 2015 rispetto al precedente 2014 si nota una leggera inflessione sia negli iscritti che, per riflesso, nei partecipanti e presenze gara (-1.7%, -0.9% e -2.8%) numeri però in crescita rispetto al 2013 (+7.2%, 9.2% e +7.6%).

Fonte Federnuoto

QUI il report completo

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>