Select Page

Advertisement

Nuoto Master, Gotti e Donadon protagonisti con record al 18° Trofeo delle Dolomiti

di Cristiana Scaramel

Sono state 41 le società partecipanti con quasi duecentocinquanta atleti al 18° Trofeo delle Dolomiti, manifestazione organizzata domenica 24 gennaio da Bolzano Nuoto Master presso la piscina Albert Pircher di Bolzano (25 metri e 8 corsie).

Un decimo decisamente importante per Yuri Gotti che è riuscito a stabilire il nuovo primato M30 dei 400 stile libero in 4.05.91 cancellando il precedente 4.06.01 di Igor Piovesan stabilito nel 2007. Sbalorditivo e inaspettato il secondo record italiano stabilito dalla neo-M25 Erica Donadon nei 50 rana nuotati in 33.32, 3 centesimi sotto al precedente primato tanto inseguito da Carla Venice e stabilito solo lo scorso dicembre.

La classifica per società, stilata sommando i punteggi dei primi otto atleti di ogni categoria, gara e sesso, vede la vittoria incontrastata della Rari Nantes Trento con 53.445,55 punti, piazza d’onore per la Coopernuoto (26.600,22 pti) mentre la Bolzano nuoto chiude sul gradino più basso del podio con 25.446,82 punti.

Vediamo nel dettaglio quali sono state le migliori prestazioni della manifestazione, in termini di punteggio tabellare.

400 sl
Nella gara di apertura arriva subito il RI M30 italiano di Yuri Gotti (AICS Acquarè Mafeco) che con 4.05.91 raccoglie 978.57 punti, la seconda prestazione tabellare è quella del compagno di squadra Andrea Pedrazzoli che domina gli M40 in 4.24.72 e 924.41 punti. In campo femminile sono le categorie meno giovani a segnare le migliori prestazioni: Giuliana Parma (SC Verona) nelle M55 nuota un 5.37.43 da 894.4 punti mentre Orietta Negri (N trentini) nelle M60 è oro in 6.04.90 e 883.58 punti.

50 ra
Seconda gara, secondo record: quello di Erica Donadon (Onda blu Santa Giustina) che nelle M25 nuota un 33.32 che vale il nuovo RI e 968.79 punti, oltre che il terzo crono assoluto! La seconda prestazione rosa è di Anna Trentini (RN Trento) che nlle M45 vince in 38.87 (882.69 pti); fra gli uomini in evidenza Marco Borriello (AICS Acquarè Mafeco) che negli M50 realizza un 33.80 da 917.75 punti, mentre il più veloce è Thiago Andrade Lima (Leno 2001) con 32.61 e la vittoria M30 (860.17 pti).

100 do
Dorso nobilitato dalla presenza di Orietta Negri che nelle M60 nuota un 1.29.27 da 892.80 punti, mentre il miglior risultato maschile è quello di Alessandro Ramon (AS Merano) primo M25 in 1.03.36 e 869 punti netti.

50 sl
Unica prestazione over-900 è quella di Riccardo Tarricone (AICS Acquarè Mafeco) che negli M50 vince in 26.77 e 920.43 punti, il miglior crono è il 25.73 di Daniele Cis (Leno 2001) oro M30 e 871.36 punti, segnaliamo quindi la vittoria M40 di Daniele Pegoretti (Leno 2001) in 26.59 e 881.53 punti. Il tabellare femminile più alto è quello di Doris Mattivi (SSV Bozen) vincente nelle M40 in 29.98 e 892.93 punti, più veloce di lei solo due M25: Chiara Bruschetti oro in 29.53 e Sara Galassini argento con 29.89 (872.67 e 862.16 pti).

100 fa
Dei 16 atleti partecipanti a questa specialità segnaliamo il secondo successo di due atleti entrambi M25: Erica Donadon con 1.08.83 e 893.64 punti e Alessandro Ramon con 1.02.67 e 853.04 punti.

MiStaffetta 4×50 mx
Si chiudono le gare della mattina con la prova di squadra: il quartetto più veloce è stato quello della Leno 2001 M120-159 (Bruschetti-Andrade Lima-Spelozzo-Schepis) con 2.11.77 (833.65 pti), anche se il migliore tabellare è stato ottenuto dalla Rari Nantes Trento M200-239 (Frattini-Trentini-Gabrielli-Zanol) con 2.23.80 e 850.28 punti.

Un pomeriggio un po’ sottotono vede solo una prestazioni over-900 punti, quella di Daniele Dissegna (N Trentini) vittorioso nei 100 rana M25 in 1.07.78 e 903.36 punti. Riassumiamo le altre migliori prestazioni qui di seguito.

200 mx
Claudia Cangelli – Bergamo nuoto – M65 3.44.78 e 830.41 pti
Evelyn Mercuri – Bolzano nuoto – M30 2.49.78 e 829.54 pti
Germano Bolzoni – SC Verona – M45 2.34.49 e 854.81 pti

50 fa
Anna Trentini – RN Trento – M45 36.16 e 813.33 pti
Thiago Andrade Lima Leno 2001 – M30 27.44 e 888.48 pti

100 ra
Sharon Benetti – Coopernuoto – M25 1.24.28 e 834.48 pti
Daniele Dissegna – N Trentini – M25 1.07.78 e 903.36 pti
Simone Gerola – Leno 2001 – M25 1.08.83 e 889.58 pti
Marco Boriello – AICS Acquarè Mafeco – M50 1.17.79 e 888.80 pti

50 do
Chiara Bruschetti – Leno 2001 – M25 34.32 e 854.60 pti
Lorenzo Idi – Ondablu Santa Giustina – M40 30.28 e 883.75 pti

100 sl
Monica Gabrielli – RN Trento – M45 1.10.39 e 851.83 pti
Julia Bernard – Leifers Schwimmen – M25 1.06.51 e 845.29 pti
Raffaele Zancuoghi – Sport management Lombardia – M45 1.00.58 e 875.04 pti

4×50 sl
F Bolzano nuoto M120-159 (Lunelli-Vilcan-Galassini-Mercuri) 2.07.86 e 868.45 pti
M Leno 2001 M100-119 (Cis-Bisoffi-Gerola-Andrade Lima) 1.45.16 e 890.64

RISULTATI completi

Foto by Fabio Cetti

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>