Select Page

Advertisement

Nuoto Master, GP Piemonte 11° Trofeo Città di Tortona

di Alessandro Foglio

Domenica la piscina di Tortona ospiterà l’ “11° Trofeo Città di Tortona” e la concomitante terza tappa del Gran Prix Piemonte e Valle d’Aosta. L’anno scorso la data tortonese fu una delle più interessanti sia per quanto riguarda la situazione GP, con importanti stravolgimenti nelle varie classifiche, sia per la qualità delle prove in acqua, con diversi record italiani e un record europeo di staffetta. E anche quest’anno ci sono tutti gli ingredienti per vedere qualcosa di buono, a partire dal numero di iscritti che supera di poco le 700 unità. Valentina Lugano, atleta della Derthona Nuoto e responsabile dell’organizzazione del trofeo ci ha illustrato la loro manifestazione e spiegato alcune piccole novità.

Ciao Valentina. E’già passato un anno da quando celebravamo insieme la decima edizione del Trofeo Città di Tortona. Adesso siete a undici, qual è il segreto di tale longevità?

“Ciao! Credo sicuramente la buona organizzazione, abbiamo sempre rispettato i tempi e cercato di andare incontro a tutti, accontentando chiunque. Negli anni abbiamo sempre ricevuto pareri positivi riguardo al nostro trofeo e questo ci ha incentivato a fare sempre meglio.”

I numeri sono però in leggero calo rispetto allo scorso anno. Ve lo aspettavate o speravate in meglio?

“Vero, siamo comunque appena al di sopra di 700, e siamo più che soddisfatti perché le previsioni  erano di calare molto di più rispetto alla decima edizione, che fu particolare perché ospitammo più di 800 atleti. Sapevamo che sarebbe stata dura poiché ci sono molte competizioni concomitanti e un po’ tutti i meeting stanno soffrendo dal punto di vista numerico.”

Il Gran Prix ha portato sia a Novara che a Casale un numero maggiore di iscritti. Il vostro trofeo nasce anni prima del Gp, è cambiato qualcosa in questi due anni o no?

“Sicuramente le società più grandi del Piemonte hanno fatto più iscrizioni proprio in vista Gp. Swimming Club e RN Novara sono numerosissime, e poi sono nate anche tante altre nuove squadre, e questo credo che in buona parte sia merito del Gran Prix. Di contro quest’anno abbiamo la “perdita” di tre grandi società che venivano in massa da noi, come RN Legnano, Milano Nuoto Master e Nuotatori Genovesi che quest’anno saranno meno rappresentate.”

Cambiano i numeri ma il programma rimane lo stesso giusto?

“Sì, è lo stesso dell’anno scorso. L’unica differenza sta nelle staffette miste, che nella scorsa edizione erano due batterie da otto, una maschile e una femminile ad invito alle migliori otto società classificate l’anno precedente. In questa edizione la staffetta mista è libera, fuori gara e ci sarà anche la possibilità che qualche squadra iscriva una mista mista. Infatti lo scopo principale è raccogliere fondi per la ricerca alla sclerosi multipla, a cui il ricavato di tutte le staffette sarà devoluto.”

Ci saranno premi speciali?

“Certo. Premieremo oltre alla migliore prestazione maschile e femminile, anche la miglior staffetta maschile e femminile, sempre secondo il punteggio tabellare. Inoltre, quest’anno la Derthona Nuoto compie quarant’anni e in onore di questo chiunque ottiene nel tempo o nel punteggio gara il decimale 40, riceverà un piccolo omaggio. Inoltre doneremo dei peluche di giraffa, simbolo dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ai partecipanti alla staffetta, o ai vincitori.”

Bene. Infine cosa si aspetta la Derthona Nuoto dai suoi atleti sia in chiave Gp che per questo trofeo?

“L’obbiettivo è quello di arrivare tra le prime tre, e se così fosse ci leveremo sicuramente dalla classifica e dalla premiazione. Sappiamo che è difficile perchè dobbiamo colmare la grande differenza numerica con altre società, e questo vale anche per il Gran Prix. In più saremo tutti impegnati nella gestione della manifestazione, altro punto in cui dobbiamo essere insuperabili. “

Ad accogliere tutti i presenti ci saranno anche gli stand della “Turbo” e  di “laranara” con i loro prodotti da piscina e tanto altro. Soli pochi giorni ancora e poi Tortona aprirà le porte del suo trofeo, che si distingue anche per essere una sorta di gara di fine anno prima delle vacanze natalizie. Di sicuro  dopo questa tappa ci saranno grossi ribaltoni nelle classifiche del GP sia di squadre che individuale. La start-list è on-line, non resta che aspettare domenica!

About The Author

Ultimi Tweet

?>