Select Page

Advertisement

Nuoto master, il CN Uisp Bologna si aggiudica i Regionali Emilia Romagna davanti a Coopernuoto e Nuovo Nuoto Bologna

di Enrico Lippi,

Si sono conclusi domenica 21 febbraio, presso la Piscina comunale di Riccione, in vasca da 25 metri e 9 corsie, i Campionati regionali dell’Emilia Romagna, il cui programma era articolato in due sessioni previste per le intere giornate di domenica 14 (CLIC qui per il report) e domenica 21 febbraio.

La classifica parziale della prima sessione di gare è stata sostanzialmente confermata, con un avvicendamento al secondo e terzo posto: il CN UISP – Bologna ha conquistato il titolo a squadre con 83.091,56 punti davanti alla Coopernuoto (79.611,28 pti) e al Nuovo Nuoto – Bologna (76.916,75 pti); quarto e quinto posto rispettivamente per la Polisportiva Garden Rimini (63.491,59 pti) e per la Polisportiva Comunale Riccione (61.857,42 pti).
Tre le migliori prestazioni è da segnalare soprattutto quella di Guido Cocci, che nei 200 dorso è sceso sotto il proprio primato italiano M45 (2’13”71) facendo registrare un 2’13″49 (986,74 pti) nello stesso pomeriggio in cui ai Campionati regionali Liguria Luca Vigneri nuotava però in 2’12”45.

Vediamo di seguito il dettaglio delle migliori prestazioni di domenica 21 febbraio.

400 sl
La M30 Silvia Ghirardini (Rinascita Team Romagna) nuota miglior crono e tabellare tra le donne in 5’04″13 (865,16 pti), mentre l’M25 Lorenzo Parmigiani (Pol Comunale Riccione) fa altrettanto in campo maschile con 4’13″65 (936,80 pti) conquistando il titolo davanti a Enrico Grazzi (CUS Ferrara), secondo miglior crono 4’19″90 (914,27 pti). Buona prova anche per l’M30 Marco Pucci (Firenze Nuota Extremo), terzo crono di giornata sulla distanza con 4’21″48 (920,30 pti). L’oro M40 va a Alessandro Mazzoli (Nuovo Nuoto – Bologna), che vince in 4’35″89 (886,98 pti), mentre Stefano Zannoni (CUS Ferrara) si porta a casa quello M50 con un ottimo 4’45”01 (907,51 pti).

50 fa
Se la M25 Rita Magris (CN UISP – Bologna) è la più veloce col suo 31”45 (875,68 pti), la supera al tabellare la M50 Francesca Ferri (Nuoto Cl.Azzurra 91 – Bologna), oro di categoria in 33″62 (912,85 pti).
Nell’ultima batteria si distinguono il primo e il secondo tra gli M25: Simone Vallieri (Team Futura – Emilia) vince l’oro in 26″45 (906,24 pti) davanti a Stefano Paltrinieri (Nuotatori Modenesi), che chiude in 26″86 (892,41 pti). Tra gli M45 l’atleta di fuori regione Eros Losa (Bergamo Swim Team) è il più veloce in 28″40 (910,92 pti), mentre l’oro va a Luca Balboni (Team Futura – Emilia) con 29”24 (884,75 pti). Bene anche l’M50 Desiderio Pinto (Coopernuoto), primo in 29”77 (892,51 pti), mentre l’M55 Fabio Bernardi (Pol Garden Rimini) conquista il titolo con un’ottima prova da 28”99 e 945,15 punti.

100 ra
Nicoletta Coica, M30 del Nuovo Nuoto – Bologna, è la più veloce in vasca col suo 1’16″82 (928,79 pti), mentre tra le M45 vince l’oro Doriana Casilio (Aquatic Team Ravenna) in 1’24″73 (889,53 pti).
Nell’ultima batteria fa segnare il miglior tempo l’M25 Davide Domenichini (Nuoto Club 2000 Faenza) con 1’06″47 (921,17 pti) davanti a due atleti M30 della Villa Bonelli Nuoto: Matteo Panciroli si prende l’oro di categoria con 1’06″88 (919,86 pti), mentre Emanuel Rigoni è argento in 1’08″01 (904,57 pti). Segnaliamo anche il vincitore del titolo M50, Giordano Pezzetta (Acqua Time), che nuota in 1’17″64 (890,52 pti). In gara il detentore del record italiano M90, Mario De Giampietro, classe 1923, che nuota in 2’57″74 (874,14 pti).

100 sl
La più veloce alle piastre è la vincitrice dell’oro M25, l’atleta del CN Uisp – Bologna Michela Gandolfi (1’02″59 e 898,23 pti), mentre il miglior tabellare, da 956,23 punti, è per la M50 Francesca Ferri (Nuoto Cl.Azzurra 91 – BO), che conquista il titolo in 1’04″88. Stesso tempo di 1’05”70 per le prime classificate M30 e M35, rispettivamente Elisa Gambuti della Polisportiva Comunale Riccione (859,97 pti) e Marta Baldini del Rinascita Team Romagna (882,34 pti).
Stefano Paltrinieri è oro M25 in 54″92 (898,40 pti) e precede all’arrivo il vincitore tra gli M35, l’atleta del Nuoto Club 2000 Faenza Filippo Grappi (55″00 e 926,55 pti); buona la prova da 57″48 e 901,53 pti dell’M40 Piergiorgio Rossi (Pol Comunale Riccione), che precede all’arrivo Antonino Greco (Pol Garden Rimini), argento di categoria in 58″18 (890,68 pti). Tra gli M45 davanti a tutti Cristian Parenti (Imolanuoto), oro in 58″69 (903,22 pti), il cui crono viene superato dal primo tra gli M50 Marco Nanni (CUS Bologna), che si aggiudica il titolo della categoria in 58″53 (933,37 pti).

Staffette 4×50 mx
Le formazioni migliori in vasca sono tutte nella categoria M120-159: tra le donne il CN UISP – Bologna vince il titolo con Tonelli-Testa-Magris-Gandolfi, strappando con 2’14″60 (914,56 pti) l’oro alla formazione Mulazzani-Brandi-Vanni-Gambuti della Polisportiva Comunale Riccione (2’16″87 e 899,39 pti).
Ed è proprio la Polisportiva Comunale Riccione a conquistare il titolo maschile con Rossi-Donati-Parmigiani-Del Bianco, che chiudono in 1’54″23 (911,93 pti) davanti alla Villa Bonelli Nuoto di Scolaro-Panciroli-Busetta-Rigoni (1’55″52 e 901,75 pti).

1500 sl
Alla ripresa delle gare dopo la pausa pranzo, il miglior crono e tabellare tra le donne è quello della M25 dei Nuotatori Modenesi Zeudi Perna, che vince il titolo nuotando la distanza in 19’25″75 (892,84 pti).
Alessio Spelonchi è il più veloce tra gli uomini, che grazie al suo tempo di 17’31″41 (918,90 pti) si aggiudica il titolo M25 davanti al vincitore del titolo M35, l’atleta della Rinascita Team Romagna Michele Orselli (18’29″51 e  875,47 pti) e all’M30 Giulio Trinca (Coopernuoto), oro di categoria in 18’30″20 (876,16 pti). Molto buona la prova di Maurizio Morini (Masternuoto Fidenza), che si aggiudica il primo posto M55 con 19’56″97 (904,82 pti).

200 do
Tra le donne la M25 Martina Guareschi (AICS Acquarè Mafeco) è la più veloce col suo crono di 2’30″72, che le vale anche il miglior tabellare con 911,89 punti; la segue Zeudi Perna, argento di categoria in 2’34″88 (887,40 pti).
Nell’ultima batteria primo alle piastre è l’oro M25 Marco Dolzan (Sea Sub Modena), che fa segnare 2’12″57 (921,78 pti); secondo crono e miglior tabellare della prova, come ricordato in apertura, per Guido Cocci (Imolanuoto), che nuota la distanza in 2’13″49 (986,74 pti). Terzo tempo da 2’14″52 (910,35 pti) per il vincitore del titolo M30, Marco Scolaro (Villa Bonelli Nuoto).

200 fa
L’unica donna al via è la M25 Chiara Folladore (Nuotatori Modenesi) autrice comunque di una discreta prova da 2’58”58 e 780,43 punti.
Tra gli uomini la categoria più rappresentata è quella M40, dove i primi tre riescono a nuotare oltre i 900 punti: l’atleta di fuori regione Massimiliano Eroli (Amici Nuoto Firenze) è il più veloce in 2’06″89 (998,11 pti), mentre alle sue spalle, a vincere il testa a testa per il titolo regionale, è Vanes Terziari (Nuoto Club 2000 Faenza) oro in 2’14″81 (939,47 pti) davanti a Alberto Rota (Nuotatori Modenesi), di un soffio dietro con 2’15″06 (937,73 pti).

200mx
Nella gara che ha chiuso l’edizione 2016 dei Campionati regionali Emilia Romagna miglior crono e tabellare femminile per la M25 Anna Tonelli (2’42″86 e 862,21 pti).
Nell’ultima batteria l’M25 del CUS Ferrara Enrico Grazzi è il più veloce e conquista il titolo regionale in 2’13″84 (917,36 pti) chiudendo davanti all’oro M45 Guido Cocci (2’17″72 e 958,90 pti) e a quello M40 Vanes Terziari (2’21″14 e 909,03 pti).

About The Author

Enrico Lippi

Di mestiere giornalista, copywriter e consulente in comunicazione. Per passione nuotatore master (naturalmente), sportivo e salutista.

Ultimi Tweet

?>