Select Page

Advertisement

Nuoto master, in Friuli-Venezia Giulia la Gymnasium Spilimbergo firma le migliori prestazioni ma vince la G – Udine

di Enrico Lippi

In Friuli-Venezia Giulia il comitato regionale ha per la prima volta organizzato in autonomia la manifestazione, mentre fino all’anno scorso le gare erano disputate insieme al Veneto, facendo svolgere l’evento in un unico weekend, anche in considerazione del numero di iscritti – 254 – piuttosto contenuto: a ospitare i Campionati regionali Friuli-Venezia Giulia è stata la piscina del Polo natatorio “Bruno Bianchi” di Trieste. Curiosamente, le gare della mattina si sono svolte nella vasca da 50 metri, mentre quelle del pomeriggio in vasca da 25 metri con pontone.

A trionfare nella classifica a società è stata la G – Udine con 89.949,76 punti, grazie ai suoi 60 atleti e alle 21 staffette schierate, davanti alla Triestina Nuoto (53.564,84 pti) e alla Gymnasium Spilimbergo (49.251,89).
Le migliori prestazioni di questi campionati regionali sono arrivate però arrivate proprio dagli atleti e dalle staffette della Gymnasium Splimbergo, a partire dalla formazione M120-159 della 4×50 stile libero, con Mirko Cecchin, Alessandro Marian, Marco Sacilotto e Simone Bonistalli, che ha chiuso a soli 13 centesimi dal record italiano detenuto dal 12 aprile 2015 dalla Rari Nantes Legnano (1’34”97), fermandosi a 1’35”10 ma conquistando comunque ben 998 punti.
Anche nelle gare individuali si sono distinti, per le migliori prestazioni assolute, due atleti della Gymnasium Spilimbergo: sono la M25 Cinzia Sciocchetti, che nei 200 stile libero ha fatto registrare il crono di 2’15”15 e 942,87 punti, e l’M30 Mirko Cecchin, autore di un bel 29”33 nei 50 rana, che gli sono valsi 956,36 punti.

Vediamo il dettaglio dei risultati.

800 sl
Tra le donne la più veloce è la M30 Astrid Ganss (G – Udine), prima in 11’30″70 (810,57 pti), mentre al maschile 928,05 punti arrivano da Gaetano Delli Guanti (Natatorium Treviso), che chiude in 10’17″20; discreto anche il tabellare di Rosario Cucè, M60 della Triestina Nuoto (11’23″30 e 880,92 pti).

400 mx
Le migliori prestazioni sono della M25 Marzia Di Giovanni (Vigili Fuoco – Trieste), prima con 5’54″73 e 869,90 punti, e dell’M25 della Stilelibero – Preganz Stefano Romeo (5’14″03 e 877,02 pti).

200 do
Bel tempo di Sara Cracco, M35 della Arca – Oderzo, miglior tempo e tabellare con 2’39″33 e 906,36 punti; tra i maschi in evidenza l’M25 Alessandro Ramon (AS Merano), il più veloce con 2’30″54 (850,74 pti).

200 ra
Due M40 i migliori di questa gara: tra le donne Silvia Parcianello della Arca – Oderzo (3’36″06 e 762,61 pti), mentre tra gli uomini Andrea Lucchese (Uisp Nuoto Cordenons), che vince con l’ottimo tempo di 2’43″69 e 900,48 punti.

100 fa
Nessuno degli atleti in gara riesce ad avvicinarsi ai 900 punti: i migliori sono Elisa Tomè, M25 della G – Udine (1’15″81 e 834,59 pti) e Marco Cimbaro, M40 della Unione Nuoto Friuli (1’08″24 e 843,49 pti).

400 sl
La M30 Gaia Peracca (Triestina Nuoto) è la sola, tra uomini e donne, a scendere sotto i 5 minuti: per lei 4’58″37 e 900,29 punti; tra gli uomini il miglior tabellare arriva dal compagno di squadra M60 Rosario Cucè (5’30″74 e 876,49 pti).

200 mx
Due le prestazioni femminili da citare, a partire da quella della M35 Sara Cracco, ancora la più veloce con 2’40″15 (922,51 pti), che precede Cinzia Sciocchetti, oro M25 con 2’42″30 (878,56 pti).
Buon livello anche tra gli uomini, con l’M30 Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) che è il più veloce in assoluto (2’17″57 e 928,04 pti) davanti all’M25 Stefano Romeo (2’23″28 e 891,40 pti) e all’M40 Fabio Piovesan (RN UOEI Candido Cabbia), secondo miglior tabellare e più veloce nella categoria con 2’30″77 e 891,49 pti.

Mistaffetta 4×50 sl
Nella categoria M100-119 trionfa la Gymnasium Spilimbergo con 1’47″21 e 953,27 punti; nella formazione Mirko Cecchin, Cinzia Sciocchetti, Eleonora Perisan e Simone Bonistalli.

Staffette 4×50 mx
Tra le donna autrici del miglior crono e tabellare sono, nella categoria M120-159, le staffettiste della Triestina Nuoto; per Gaia Peracca, Cinzia Aversa, Giorgia Santandrea e Melitta Crevatin il crono è di 2’23″80 (856,05 pti).
Tra gli uomini, vince la Gymnasium Spilimbergo con Alessandro Marian, Mirko Cecchin, Marco Sacilotto e Simone Bonistalli: il loro tempo di 1’52″43 vale 926,53 punti.

200 sl
A precedere all’arrivo Cinzia Sciocchetti, che in questa gara ottiene la migliore prestazione femminile dei campionati, è solo l’M30 Antonio Arcudi (Uisp Nuoto Cordenons), che è il migliore in campo maschile e chiude la sua prova in 2’06″19 (868,77 pti).

100 mx
La M25 Marzia Di Giovanni è autrice del miglior crono e tabellare tra le donne (1’12″83 e 882,60 pti); fa altrettanto tra gli uomini l’M30 Marco Sacilotto, che vince con 59″86 e 935,52 punti.

50 sl
Eleonora Perisan, M25 della Gymnasium Spilimbergo, è la migliore al femminile con 29″76 e 865,93 punti, mentre tra gli uomini bella prova per l’M30 Simone Bonistalli con 24″18 e 927,21 punti.

100 ra
Se tra le donne si distingue Laura Cavallini, M35 della Rari Nantes Adria Monfalcone, tra gli uomini arrivano due risultati da 900 punti: l’M30 Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) ferma il cronometro a 1’05″47 (939,67 pti), mentre l’M40 Andrea Lucchese è oro di categoria con 1’10″59 (901,26 pti).

50 fa
Il miglior tabellare tra le donne arriva dalla M45 Alessandra Candotti (G – Udine), che vince l’oro col tempo di 36″66 (802,24 pti); tra gli uomini buona prova per l’M50 Marco Sutter (Vigili Fuoco – Trieste), che vince in 30″09 e 883,02 punti.

100 do
Miglior crono e tabellare per la M30 della UISP Nuoto Cordenons Francesca Capitoli (1’13″36 e 862,19 pti), mentre l’M25 Alessandro Marian (Gymnasium Spilimbergo) è primo assoluto con 1’00″83 (905,15 pti).

200 fa
Tra le donne la più veloce e autrice del miglior tabellare è la M30 Francesca Bertola (UISP Nuoto Cordenons), che chiude in 2’50″69 (830,10 pti), mentre il protagonista maschile è Agostino Laudicina, M40 della Polisportiva Mimmo Ferrito: per lui 2’20″81 e 899,44 punti.

50 ra
Maila Sgorbissa (Triestina Nuoto) vince tra le M55 con 47″77 e 801,34 punti, il miglior tabellare al femminile; Mirko Cecchin domina invece tra gli uomini con la migliore prestazione assoluta dei campionati, come ricordato in premessa.

100 sl
La M25 Eleonora Perisan è la più veloce: precede con 1’04″76 (868,13 pti) la M30 Elisa Raffaelli (San Vito Nuoto), oro di categoria e comunque miglior tabellare (1’05″01 e 869,10 pti).
Tra gli uomini miglior crono e tabellare per Simone Bonistalli, che vince nettamente tra gli M30 con 52″95 (940,13 pti) davanti a Denis Tracanelli (Unione Nuoto Friuli), argento di categoria con ’57″25 (869,52 pti).

50 do
Nella gara che ha chiuso il programma delle prove individuali, la M25 Giulia Bosisio (Gymnasium Spilimbergo) è la più veloce con 35″36 (829,47 pti), mentre il compagno di squadra M35 Isacco Giacomel fa altrettanto tra gli uomini con 30″37 (868,29 pti).

Mistaffetta 4×50 mx
Ottima prestazione per la formazione M100-119 della Gymnasium Spilimbergo: a vincere col tempo complessivo di 1’55″17 e 968,05 punti sono Alessandro Marian, Mirko Cecchin, Cinzia Sciocchetti e Eleonora Perisan.

Staffette 4×50 sl
Tra le donne vince nella categoria M120-159 la UISP Nuoto Cordenons (2’03″53 e 898,89 pti) con Francesca Bertola, Ilaria Frezza, Paola Pitton e Francesca Capitoli, mentre tra gli uomini trionfa nella stessa categoria, come ricordato in apertura, la Gymnasium Spilimbergo.

RISULTATI completi

Foto: JohnGubertiniPhotoStudio

About The Author

Enrico Lippi

Di mestiere giornalista, copywriter e consulente in comunicazione. Per passione nuotatore master (naturalmente), sportivo e salutista.

Ultimi Tweet

?>