Select Page

Advertisement

Nuoto Master, la Canottieri Baldesio si aggiudica il 4° Trofeo Coopernuoto

di Enrico Lippi

 Grande affluenza per il 4° Trofeo Coopernuoto, organizzato dall’omonima società parmense, che domenica 20 dicembre, presso la piscina comunale da 8 corsie “G. Onesti”, ha visto impegnati poco meno di 600 atleti master in rappresentanza di 69 società provenienti da 11 regioni d’Italia, da Campania e Puglia fino al Trentino e al Friuli-Venezia Giulia; a differenza delle passate edizioni l’evento è stato posticipato quest’anno di una settimana per evitare la concomitanza col vicino meeting di Brescia.

La classifica di società, compilata secondo il metodo Anelli, tenendo conto anche delle prestazioni delle staffette, ha visto un testa a testa tra i Canottieri Baldesio (412.081,19 punti) e i padroni di casa della Coopernuoto, che hanno totalizzato 398.658,19 punti; più distanziata la rappresentativa della AICS Acquarè Mafeco, al terzo posto con 293.056,10 punti.

In questa giornata di festa master non sono stati siglati nuovi record, ma sono state comunque registrate ottime prestazioni oltre i 900 punti: in grande spolvero in particolare Daniela De Ponti (M50 della Nuoto Club Milano), migliore prestazione femminile della giornata con 1028,33 nei 100 farfalla, Marzena Kulis (M50 della Nuotopiù Academy), anch’essa oltre i 1000 punti nei 50 rana, Yuri Gotti (M30 della AICS Acquarè Mafeco) nei 400 stile e Massimiliano Gialdi (M40 della AICS Acquarè Mafeco) che ha fatto segnare la migliore prestazione maschile della manifestazione grazie ai suoi 980,72 punti ottenuti nei 50 stile libero.

Tra i partecipanti più longevi, erano in gara due uomini classe 1935: Filippo Bonduà ed Eugenio Ghezzi, mentre per le donne Velleda Cernich classe 1942.

400 sl
Sono due le prestazioni over 900 tra le donne, con Marzena Kulis, M50 della Nuotopiù Academy, che fa segnare il miglior tabellare di 942,06 punti grazie al suo crono di 5’01”70; più veloce di lei solo la M40 Florentina Ciocilteu (AICS Acquarè Mafeco), che fa registrare il tempo di 4’51”65 e 927,69 punti.
Tra gli uomini, da segnalare la grande prestazioni di Yuri Gotti, che sfiora il record italiano M30 di 4’06”01 siglato da Igor Piovesan il 21 gennaio 2007; l’atleta della AICS Acquarè Mafeco si ferma a soli 37 centesimi, chiudendo quindi la gara in 4’06”38, che gli valgono 976,70 punti; alle sue spalle altri due M30 finiscono oltre i 900 punti: Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) e Giovanni Cosimo Brazzale (Nuoto Sud Milano – Pieve) chiudono rispettivamente in 4’23”29 (913,97 pti) e 4’24”47 (909,90 pti). Buona anche la prestazione di Andrea Pedrazzoli (AICS Acquarè Mafeco) che vince tra gli M40 con 4’28”89 e 910,07 punti.

50 ra
La M50 Marzena Kulis (Nuotopiù Academy) è la più veloce tra le donne, con l’ottimo crono di 35”31 e ben 1017,28 punti. La Kulis precede sulle piastre la M25 Melissa Tei (Team Acqua Sport), che vince nella sua categoria in 35”38  (912,38 pti) e Nicoleta Coica (Nuovo Nuoto – Bologna), che si piazza prima tra le M30 con 35”42  e 916,71 punti.
Tra gli uomini miglior crono e tabellare per Mirko Cecchin, M30 della Gymnasium Spilimbergo, che con 29”39  fa segnare 954,41 punti; alle sue spalle Simone Vallieri (Team Futura asd – Emilia), primo tra gli M25 con 30”70 (905,21 pti), ed Enrico Lippi (Chimera Nuoto) che vince tra gli M35 con 31”69 (907,23 pti).

100 fa
Daniela De Ponti (Nuoto Club Milano) si ferma a poco più di due decimi dal suo record italiano, facendo segnare comunque un gran crono di 1’07”43, che le valgono il miglior tempo tra tutte le donne in gara e la migliore prestazione assoluta della manifestazione grazie ai suoi 1028,33 punti. Le prestazioni maschili over 900 sono dell’M30 Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo), miglior crono e tabellare con 59”76 e 908,97 punti, seguito dall’M40 Alberto Rota (Nuotatori Modenesi) che fa segnare il crono di 1’02”38 (900,61 pti) e dall’M50 Marco Borriello (AICS Acquarè Mafeco), che chiude in 1’05”76 (904,81 pti).

50 do
Tra le donne, solo due atlete della AICS Acquarè Mafeco superano i 900 punti: sono Luisa Lasagna, M35 che fa segnare il miglior crono con 32”77  (913,03 pti) e Romina Degrassi, prima tra le M40 col tempo di 33”36  915,77 punti. Tra i maschi, l’M50 Alessio Germani (Sport Management Lombardi ) fa segnare l’ottimo tempo di 30”63, che gli vale 928,83 punti.

100 sl
Le migliori prestazioni femminili sono anche in questo caso di due atlete della AICS Acquarè Mafeco: la M25 Martina Guareschi fa registrare il miglior crono in 1’00”28 (932,65 pti), superata solo al tabellare da Florentina Ciocilteu, prima tra le M40 con 1’03”15  (933,02 pti).
Ottimi riscontri anche in campo maschile: il più veloce è Alessandro Marian, M30 della Gymnasium Spilimbergo, col tempo di 53”84  (916,42 pti), seguito da Fabio Calmasini (Team Sport Isola asd) che trionfa tra gli M45 con 55”79 e ben 950,17 punti. Il miglior tabellare è però appannaggio dell’M50 Roberto Brunori (AICS Acquarè Mafeco), che ottiene 955,40 punti grazie al tempo di 57”18.

200 ra
La M30 Nicoleta Coica (Nuovo Nuoto – Bologna) è la più veloce tra le donne con 2’49”61  e 917,58 punti. Tra gli uomini il miglior crono è di Matteo Panciroli, M30 della Villa Bonelli Nuoto, 2’30”87 (899,71 pti), mentre al tabellare la spunta Gianpaolo Cantoni (Circolo Canottieri Aniene), che fa segnare  925,79 punti grazie al tempo di 2’51”40.

200 sl
In campo femminile, nessuna atleta supera i 900 punti; ci si avvicina solo la M25 Giulia Sivelli (Canottieri Baldesio), miglior crono e tabellare con 2’19”94 e 890,38 punti; Yuri Gotti (AICS Acquarè Mafeco) fa segnare il miglior tempo e punteggio in campo maschile, unico oltre il muro dei 900 punti con 1’55”95  (945,49 pti).

50 fa
La “solita” Daniela De Ponti (Nuoto Club Milano) fa registrare miglior crono e tabellare tra le donne, grazie al tempo di 30”47 (ad appena 12 centesimi dal suo record italiano M50) e ai suoi 1007,22 punti.
Tra i maschi, va oltre i 950 punti Leonardo Michelotti, M50 della Canottieri Baldesio, primo nella sua categoria in 27”91 (951,99 pti) davanti a Marco Borriello (AICS Acquarè Mafeco), che fa segnare un crono di 29”01 (915,89 pti); molto buona anche la prova di Massimiliano Gialdi (AICS Acquarè Mafeco) davanti a tutti tra gli M45 in 27”81 (930,24 pti).

100 ra
Tra le donne, la più veloce è la M25 Melissa Tei (Team Acqua Sport), davanti a tutte per crono (1’16”35) e tabellare (921,15 pti); stesso copione tra i maschi, con Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo), categoria M30, primo alle piastre col tempo di 1’05”75  e 935,67 punti.

50 sl
Molta concorrenza tra le atlete al via, con la M25 Martina Guareschi (AICS Acquarè Mafeco) che fa segnare il migliore crono (27”90) e punteggio (923,66); buone anche le prove di Giulia Sivelli, argento (Canottieri Baldesio) tra le M25, che chiude in 28”26  (911,89 pti), seguita dalla M30 Margherita Turelli (Esc ssd – Brescia) che con 0’28”38 (908,03 pti) precede nella graduatoria di categoria la compagna di squadra Luisa Bettoni, seconda in 0’28”59 (901,36 pti).
Tra i maschi il più veloce è Massimiliano Gialdi (AICS Acquarè Mafeco), al quale va la targa per la migliore prestazione maschile della manifestazione, grazie al suo eccellente 24”38, che gli vale ben 980,72 punti.

100 mx
Sono poche le donne al via in questa gara; il miglior crono e tabellare è ad opera di Luisa Bettoni, M30 della Esc ssd – Brescia, che conclude la sua prova in 1’14”51 (862,03 pti). Più presenze al maschile, con l’M30 Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) davanti a tutti in 59”78 e 936,77  punti. Da segnalare anche le prestazioni over 900 di Marco Poltronieri, M45 del Circolo Canottieri Aniene (1’06”17  e 910,68 pti) e di Leonardo Michelotti, M50 della Canottieri Baldesio (1’06”73 e 928,22 pti).

4×50 sl
Tra le donne, buona la prestazione della formazione della Canottieri Baldesio (Montemurro, Neviani, Vacchelli, Sivelli), prime nella categoria M100-119 (912,87 pti). La migliore prestazione tabellare è della formazione maschile M100-119 della Gymnasium Spilimbergo (Cecchin, Marian, Sacilotto, Bonistalli), che chiude in 1’35”44  e ben 981,35 punti, davanti a Villa Bonelli Nuoto (Avanzi, Verzelloni, Lombardi, Terzi), che si piazza seconda nella categoria con 1’42”80  e 911,09 punti. Molto buona anche la prova della staffetta maschile M160-199 della Canottieri Baldesio (Polara, Tabladini, Mondini, Michelotti), prima nella sua categoria in 1’44”23 e 930,54 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>