Select Page

Advertisement

Nuoto Master, Latina Aquateam alla sua 4° edizione

Domenica 15 marzo 2015 presso l’impianto ROMAN Sport City di Pomezia, la LATINA AQUATEAM a.s.d. organizzerà la quarta edizione del trofeo omonimo inserito nel circuito supermaster FIN.

Col passare delle stagioni il numero di atleti sui blocchetti è sempre andato crescendo, dai 441 atleti di ottobre 2011 ai 665 di marzo 2014 ed anche quest’anno la società organizzatrice si augura di mantenere questo trend di crescita.

Le precedenti edizioni hanno regalato alla manifestazione 2 record europei, il primo l’ha stabilito Susanna Sordelli (Forum Sport Center) nel 2013 con 5’03”63, mentre l’anno scorso nella 4×50 mistaffetta mista M160 il quartetto della Larus (con Massimiliano Quagliani,  Roberta Crescentini, Alessandro Salvatori e Alfonsina Irace) ha nuotato 1’55”20.

Quest’anno, a 5 giorni dalla scadenza delle iscrizioni (n.d.r. 10 marzo 2015) gli atleti iscritti sono già 440 in rappresentanza di 53 società, provenienti da molte regioni d’Italia. Il metodo di calcolo scelto per la classifica di società è per il primo anno quello ponderato, con un minimo di 12 gare e le staffette che portano punteggio doppio.

Abbiamo deciso di cambiarlo per garantire una maggiore imprevedibilità al risultato finale societario, che in passato ha sempre visto trionfare la società più numerosa (che onestamente era anche quella con maggiore qualità). Le staffette saranno l’ago della bilancia per le formazioni che vorranno competere per il successo del 4° Trofeo Latina Aquateam.

Abbiamo voluto garantire la possibilità a tutte le società che si iscriveranno, di lasciare un segno nelle tabelle dei record Italiani in staffetta. Quest’estate consultando le tabelle dei record Italiani mi sono imbattuto in quelle discipline di staffetta, classiche del nuoto agonistico, ma evidentemente ancora molto distanti dal mondo master.

Nelle 4×100 stile e miste e nelle 4×200 stile c’erano ampi spazi vuoti, segno che nessuna compagine le aveva mai nuotate ed alcuni dei pochi record omologati erano battibili da quartetti “normali”. Così, visto che grazie alle 10 corsie dell’impianto Roman Sport City di Pomezia finiamo sempre la manifestazione molto prima delle 18:00 abbiamo pensato di integrare il già ricco programma con questi tentativi di record in staffetta. Pomezia non sarà certamente il baricentro d’Italia, ma è raggiungibile in 5 ore dall’Emilia Romagna e dalla Puglia, così inserendo le staffette dalle 14:30 (per circa un ora) abbiamo dato la possibilità ai quartetti di quasi tutt’Italia di partire ad un orario decente da casa nel tentativo di iscrivere il proprio nome nell’albo dei primati, come i campioni!

Con piacere abbiamo visto che un team toscano ha colto questa occasione e sperando di riempire almeno una batteria per ogni staffetta vi diamo appuntamento al 15 marzo 2015 a Pomezia.

Questo il programma del Trofeo

Domenica 15 marzo 2015

ore 8.00: riscaldamento

ore 8.45: 100 m. delfino – 100 m. dorso – 50 m. delfino – (20’ di riscaldamento) – 400 m. stile libero (massimo 160 atleti) – 4×50 m. mistaffetta mista;

pausa di circa 1h30’ (vasca a disposizione per il riscaldamento);

dalle ore 14.30 alle ore 15:30 circa: tentativi di record italiani/europei/mondiali in staffette 4×200 m stile libero (femminile, maschile e mistaffetta) – 4×100 m stile libero (femminile, maschile e mistaffetta) – 4×100 m misti (femminile, maschile e mistaffetta) si disputeranno una o più serie per ogni tipologia/sesso di staffetta in base alle iscrizioni

dalle ore 15:30 circa: 100 m. rana – 50 m. stile libero – 100 m. misti – 200 m. stile libero (massimo 250 atleti).

About The Author

Ultimi Tweet

?>