Select Page

Advertisement

Nuoto Master, Regionali Lombardia: 4 record italiani e vittoria alla Sport Management

di Cristiana Scaramel

A Lodi, la seconda sessione di gare dei Campionati Regionali Lombardia, presso la piscina comunale in vasca da 25 a 10 corsie ha registrato il trionfo della Sport Management Lombardia e il conseguimneto di 4 nuovi record italiani che si vanno a sommare ai 3 europei e 5 nazionali stabiliti durante il primo fine settimana di gare (leggi QUI il report).

Qausi millecinquecento gli atleti partecipanti e 105 le squadre che hanno composto la classifica di società, calcolata sommando i punteggi individuali di tutti gli atleti, moltiplicati per un coefficiente correlato al piazzamento, e il punteggio di tutte le staffette senza moltiplicatori. Come anticipato la vittoria finale è andata alla Sport Management Lombardia con 631.466,35 punti, secondo gradino del podio per la Rari Nantes Saronno e terzo per la Rari Nantes Legnano rispettivamente con 411.834,64 e 403.601,66 punti.

Si apre alle grande questa seconda domenica di gare con il nuovo record italiano di Daniela Pedacchiola che nei 200 farfalla M50 nuota il tempo di 2.41.73 migliorando il suo precedente 2.43.41 nuotato tre settimane fa. Sempre in mattinata ariva il secondo primato grazie ad Alberto Sica che nei 200 rana M70 chiude in 3.12.63 cancellado il precedente 3.14.52 di Claudio Negri che resisteva dal 2006.
Nel pomeriggio il primo record a cadere è quello dei 100 rana M25 con Carla Venice che migliora se stessa con il crono di 1.13.16, anche Claudia Cangelli ritocca il suo primato M65 dei 400 misti stabilito a inizio gennaio abbassandolo di quasi due secondi e portandolo a 7.51.10.

200 fa
Il RI M50 di Daniela Pedacchiola (MI nuoto master) è anche la migliore prestazione tabellare, il suo 2.41.73 vale infatti 966.18 punti, buona prova per Lucilla Corio (RN Saronno) che conquista l’argento in 2.49.33 e 922.81 punti. La più veloce è l’M30 Chiara Pulvirenti (San Giuseppe Arese) che nuota un 2.30.23 da 943.15 punti, bene nelle M35 la compagna di squadra Marta Monaci oro in 2.36.55 e 915.81 punti.
Miglior crono e prestazione maschile per Giovanni Brazzale (Nuoto sud MI) vincitore M30 in 2.18.25 e 893.38 punti, poco distante Erich Persico (Gonzaga SC) che negli M45 grazie al suo 2.26.08 ottiene 892.46 punti.

100 sl
Francesca Travaglini (DDS) nuota vicino al suo primato M40 chiudendo in 59.80 con 985.28 punti, secondo crono per Margherita Turelli (ESC BS) vincente nelle M30 in 1.02.53 e 903.57 punti, a seguire Sara Ballarini (RN Legnano) oro M25 in 1.02.63 (897.65 p).
Il migliore tabellare è ottenuto da Roberto Brunori (AICS Acquarè Mafeco)che engli M50 con 57.32 raccoglie 953.07 punti, secondo punteggio per Andrea Galluzzo (AICS PV nuoto) oro M35 in 53.99 e 943.88 punti, mentre Luigi Caleca (Pol Nadir PA) è il più veloce con il crono di 53.14 che negli M25 frutta 928.49 punti. Podio di qualità negli M45 con Paolo Piscaglia (ASA Cinisello) alla vittoria in 56.86 davanti a Marco Tabladini (Can Baldesio) e Thomas Avondo (MI nuoto master) rispettivamente con 57.52 e 57.63 (932.29, 921.59 e 919.83 p). Due le doppiette over-900: negli M40 Mauro Lanzoni (Cilo MI) vince in 55.77 davanti a Daniele Morganti (Can Lecco) con 56.43 (929.17 e 918.31 p), mentre negli M55 Roberto Rustioni (NC Milano) è oro in 1.02.02 seguito da Antonio Penati (RN Legnano) in 1.02.74 (912.93 e 902.45 p). Segnalaimo inoltre le vittoria M35 di Stefano Drago (Mi nuoto master) con 55.28 e 900.51 punti.

200 ra
Sfida avvincente nelle M35 con Chiara Lui (Ii nuoto master) prima alle piastre in 2.52.14 tallonata da Elena Saibene (SC 63) con 2.53.00 (926.16 e 921.56 p), buona prova per Cinzia Cresseri (Can Lecco) che nelle M40 vince in 3.00.27 e 891.27 p).
Il RI M70 di Alberto Sica (Malaspina SC) di 3.12.63 vale la migliore prestazione maschile con 973.52 punti, secondo punteggio e crono più veloce per Francesco Calcara (Forum Assago) oro M25 in 2.23.77 e 949.02 punti davanti a Michele Bellora (Team Insubrika) con 2.30.85 (904.47 p). Riscontro positivo per Enrico Carnemolla (La wellness MI) alla vittoria M30 in 2.28.96 e 911.25 punti.

100 mx
Nell’ultima prova della mattina la migliore prestazione arriva da Fabio Cavalli (MI nuoto master) vincente negli M45 in 1.04.44 e 935.13 punti, seguono Vittorio Federici (RN Legano) oro M40 in 1.03.58 (923.09 p) e Daniele Forlani (SMGM Team nuoto Lom) primo M35 in 1.02.21 (921.72 p). Segnaliamo inoltre le vittorie di Matteo Pesco (Gestisport Carugate) M25 con il crono più veloce di 1.02.16 (895.43 p) e Daniele Pertisetti (Can Baldesio) M30 con 1.02.46 (896.57 p).
La più veloce è Susanna Broccolino (Master Melzo nuoto) vittoriosa nelle M24 in 1.12.39 (887.97 p), buone prove per Anna Foresio (GIS MI) prima M35 in 1.15.03 (880.58 p) e Silvia Alberti (Gestiport Carugate) oro M45 in 1.17.69 (880.55 p).

200 do
Si riparte al pomeriggio con la migliore prestazione di Lisa Lasagna (AICS Acquarè Mafeco) alla vittoria M35 con il crono più veloce di 2.33.43 e 912.47 punti, bene nelle M65 Claudia Cangelli (Bergamo nuoto) che con 3.27.46 raccoglie 898.00 punti.
Fra gli uomini è Alessio Germani (SM Lombardia) a ottenere il punteggio più alto con un 2.21.62 da 957.42 punti, il più veloce è invece il compagno di squadra Alberto Beretta che negli M25 conquista l’oro in 2.15.44 e 904.16 punti.

200 sl
E Lucilla Corio a realizzare la migliore prestazione femminile vincendo le M40 in 2.27.26 e 916.68 punti, belle vittorie anche per Francesca Riva (MI nuoto master) M35 con 2.21.30 e Cesira Martin (RN Legnano) M55 con 2.41.11 (895.05 e 892.25 p). Il crono più basso è realizzato dall’M25 Priscilla Costi (SM Lombardia) in 2.19.86 e 890.89 punti.
Il più veloce alle piastre è Luigi Caleca vincente negli M25 con 1.58.68 e 926.61 punti, secondo crono per Daniele Forlani oro M35 in 2.00.34 e 940.42 punti. Il tabellare più alto arriva dagli M45 con Roberto Brunori alla vittoria in 2.06.82 e 948.90 punti davanti ad Andrea Toja (ASA Cinisello) argento in 2.07.33 e 945.10 punti. Segnaliamo quindi le vittorie di Paolo Piscaglia M45 in 2.07.21 (916.91 p), Daniele Morganti M40 con 2.05.35 (916.15 p) e Roberto Rustioni M55 con 2.17.10 (913.27 p) davanti a Antonio Penati in 2.19.25 (899.17 p).

100 ra
Il RI M25 di Carla Venice (RN Legnano) con 1.13.16 vale 961.32 punti, piazza d’onore nella stessa categoria per Irene Bonora (SM Lombardia) con 1.17.24 e 910.54 punti. Il tabellare più alto è però ottenuto dalla “fuori regione” Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) che nelle M45 con 1.17.62 raccoglie 971.01 punti seguita da Wanya Carraro (Forum Assago) che conquista il titolo in 1.21.06 e 929.81 punti. In evidenza nelle M30 Serena Rigamonti (Mioclub) oro in 1.17.99 e 914.86 punti, mentre Chiara Lui con 1.19.36 si aggiudica le M40 raccogliendo 909.02 punti.
Un ottimo Francesco Calcara (Forum Assago) nuota vicino al primato M25 chiudendo in 1.04.38 che è la migliore prestazione maschile con 951.07 punti, secondo crono per Enrico Carnemolla vincitore M30 in 1.06.47 e 925.53 punti. Fabio Cavalli si concede la seconda vittoria chiudendo la sua prova in 1.10.03 che negli M45 vale 928.74 punti, mentre negli M50 Luca Del Furia (N milanesi) con 1.16.32 totalizza 905.92 punti.

400 mx
Fra le donne la migliore prestazione è quella di Clizia Borrello (ASA Cinisello) prima M40 in 5.40.85 e 916.94 punti, mentre il RI M65 di Claudia Cangelli di 7.49.11 vale 873.51 punti.
Sfiora la prestazione a quattro cifre Antonino Trippodo (N milanesi) che negli M40 chiude in 4.36.91 e 997.44 punti, poco distante Alberto Montini (AICS Acquarè Mafeco) che negli M45 nuota un 4.45.47 da 996.25 punti. In evidenza negli M50 Luca Monolo (N milanesi) oro in 5.07.96 e 953.73 punti, mentre la vittoria di Federico Urban (RN Saronno) con 5.00.23 frutta 895.51 punti.

800 sl
In chiusura di manifestazione Daniela Sabatini (Team Insubrika) nuota il miglior crono femminile di 9.57.20 che vale la vittoria M45 e 964.22 punti, bene nelle M40 Florentina Ciocilteu (AICS Aquarè Mafeco) oro in 10.15.10 e 914.86 punti, mentre Marta Monaci si aggiudica le M35 in 10.18.70 (896.70 p).
Miglior crono e punteggio per Yuri Gotti (AICS Aquarè Mafeco) che negli M30 realizza un 8.35.20 da 979.99 punti, argento nella stessa categoria per Massimiliano Colombi (BG swim team) con 9.06.20 e 924.37 punti. Grande prestazione per Alessandro Gesini (N milanesi) che negli M50 vince in 9.17 netti e 975.75 punti, bene negli M35 Giuliano Ronchi (Gestisport Carugate) alla vittoria in 9.21.70 e 906.59 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>