Select Page

Advertisement

Nuoto Master, scelto da MasterSwim: 10° Memorial Marco

Si è disputato domenica 1 marzo a Lignano Sabbiadoro il 10° Memorial Marco organizzato dalla UISP nuoto Cordenons in memoria del compagno di squadra Marco Maffei scomparso ormai 11 anni fa per una grave malattia.

La quinta tappa del Gran Prix Veneto master (QUI tutti i dettagli) si è svolta presso la piscina olimpica del Villaggio Ge-Tur (50 mt, 8 corsie) e ha visto scendere in vasca circa 400 atleti in rappresentanza di 47 società partecipanti. La classifica di società, stilata considerando i primi otto piazzamenti individuali per categoria, sesso e gara e una sola staffetta per ogni categoria di età con punteggio raddoppiato, ha consegnato la vittoria finale alla Rari Nantes Friulia con 52.307,88 punti, sul secondo gradino del podio la Montenuoto e al terzo posto la G – Udine (38.328,87 e 35.858,97 pti).

Un nuovo record italiano registrato grazie ai 200 rana di Andrea Florit che fissa il nuovo limite M55 a 2.45.20, ritoccando il precedente primato 2.45.87 di Lorenzo Marugo datato 2007.
Il premio speciale “10° Memorial Marco” per la miglior prestazione maschile M40 dei 50 rana in ricordo di Marco Maffei (offerto dalla famiglia del nuotatore) è stato assegnato ad Andrea Lucchese con 33.48, la “Miglior prestazione assoluta 10° Memorial Marco”, premio dedicato alla memoria di Andrea Sperotto offerto dalla famiglia del nuotatore UISP nuoto cordenons scomparso tre anni fa, è invece andato a Monica Corò per i 200 rana M50 vinti in 2.59.02 con 1009.94 punti.

400 sl
Si parte con la buona prova di Martina Benetton (Natatorium Treviso) che vince le M25 in 4.46.89 (920.77 pti), fra gli uomini fa da padrone Andrea Marcato (CN Stra) oro M40 in 4.20.21 (978.21 pti) davanti a Fabio Piovesan (RN UOEI Candido Cabbia) con 4.41.23. Bel podio negli M30 con la vittoria di Alessio Morellato (Montenuoto) in 4.24.08 (925.17 pti), secondo Filippo Zoccarato (CN Tezze) in 4.29.45 e terzo Michele Modolo (Montenuoto) con 4.32.26, buon primo posto M35 per Alessandro Famà (RN UOEI Candido Cabbia) in 4.36.06 (906.98 pti).

200 mx
Sono gli M25 i migliori performer: Giulia Cecchinello (Acquambiente) con 2.35.74 e 917.30 punti e Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) con 2.16.59 e 938.43 punti. Belle vittorie per Claudio Montano (Montenuoto) M30 in 2.18.35, Lorenzo Decchino (Scio nuoto) M35 in 2.26.15 e Fabio Piovesan M40 con 2.28.13 (926.71, 909.54 e 909.00 pti); negli M25 buon argento per Stefano Romeo (Stile libero) con 2.22.29.

200 ra
In chiusura di mattinata la primatista italiana M50 Monica Corò (Stile libero) vince in 2.59.02 collezionando 1009.94 punti, mentre il R.I. di Andrea Florit (Padovanuoto) con 2.45.20 vale 989.89 punti. Ottima prova per Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) che vince gli M45 in 2.40.70 (950.26 pti) davanti a Michele Benetton (N. padovani) con 2.49.99, negli M40 vittoria per Andrea Lucchese (UISP nuoto Cordenons) in 2.43.42 e negli M25 per Andrea Pastrello (SC Noale) con 2.36.43.

MiStaff 4×50 mx
Si riparte al pomeriggio con le staffette, la migliore fromazione è quella della UISP nuoto Cordenons M100-119 (Capitoli-Bigaran-Frappa-Bertola) con 2.05.28 (893.92 pti), poco distante la Nottoli nuoto M120-159 (Perin-Pianca Spinadin-Fasan-Pitton) con 2.05.34.

100 sl
Ritroviamo protagonisti Martina Benetton che vince le M25 in 1.04.26 (908.34 pti) e Andrea Marcato M40 con la migliore prestazione maschile di 56.65 e 936.80 punti. Il miglior crono è dell’M25 Marco Sacilotto oro in 54.86 e 936.02 pti, argento per Stefano Romeo in 55.01 e bronzo per Andrea Pastrello in 55.49, buone prove anche per Luca Frappa (UISP nuoto Cordenons) 4° con 57.01 e Davide Meneghelli (CN Tezze) 5° con 57.08. Buone vittorie per Emanuele Masetto (Riviera nuoto) M45 con 59.62 e Alessio Morellato M30 con 57.18 (913.45 e 901.36 pti).

100 do
La migliore prestazione è di Simone Drusian (Parco Livenza) oro M25 in 1.02.60 e 920.29 punti, bella sfida M30 con Antonio Arcudi (UISP nuoto Cordenons) che la spunta su Claudio Montano rispettivamente in 1.05.52 e 1.05.74. La più veloce è Margherita Sartori (Montenuoto) prima M25 in 1.15.60 davanti a Marzia Di Giovanni (GS V.F. Ravalico) con 1.15.63.

50 fa
Miglior tabellare per Monica Corò che vince le M50 in 32.84 e 941.53 punti, poco distante Giulia Cecchinello vittoriosa nelle M25 in 30.80 e 936.84 punti. In campo maschile Rudy Lazzaro (Riviera nuoto) nuota il miglior crono di 26.12 che vale 943.34 punti, buon argento per Giacomo Bigaran (UISP nuoto Cordenons) con 26.59.

50 ra
Migliore prestazione per Fabio Pianca Spinadin oro M45 in 31.05 e 973.59 punti, seguito da Andrea Florit vincente negli M55 in 34.12 e 958.97 punti; al femminile la migliore è Katia Sandre (ARCA) prima M50 in 43.26 (851.13 pti).

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>