Select Page

Advertisement

Nuoto Master, scelto da MasterSwim: 2° Trofeo Master di Primavera

Il 2° Trofeo Master di Primavera organizzato dalla Rapallo nuoto presso la piscina comunale cittadina (25 mt, 8 corsie) ha visto partecipare circa 350 atleti in rappresentanza di 64 società. Questo trofeo aveva un’importanza particolare per le società liguri in quanto le staffette disputate saranno valide per la classifica annuale di Società.

La classifica finale di Società, stilata considerando i piazzamenti individuali fino al 16° posto, ha visto primeggiare la Nuotatori Genovesi con 66.075,75 punti, il Rapallo nuoto (41.240,26 pti) come società organizzatrice rinuncia al secondo posto in favore del Nuoto Club 91 Parma (17.558,39 pti), ultimo gradino del podio conquistato dall’Andrea Doria per un soffio sulla Pronuoto Genova (15.448,17 e 15.448,17 pti).

Non sono mancati i record italiani, unico individuale quello dell’inossidabile Alba Caffarena che riempie la casella dei 200 stile libero M90 con il tempo di 6.59.86 (vedi foto di Renato Consilvio).

Due primati per la formazione femminile del Malaspina SC M280-319 nella 4×50 stile libero con 3.11.48 e nella 4×50 mista con 3.33.25 entrambe composte da Ferrari Mariantonia, Tucci Gabriella, Maresca Luisa e Battistini Laura che cancellano i precedenti primati di Flaminio SC con 3.43.75 e CN Posillipo con 4.27.04.
L’ultimo record è un tentativo isolato della squadra di casa Rapallo nuoto nella 4×100 mista maschile M240-279 che riempe la casella vuota con il tempo di 5.37.76.

Vediamo in dettaglio cosa è successo nelle gare.

800 sl
Si parte alla grande con la migliore prestazione di Gaia Naldini (FI nuota extremo) che vince le M40 in 9.49.31 e 954.90 punti, bella sfida invece nelle M45 con Claudia Radice (Andrea Doria) che agguanta l’oro in 10.15.66 davanti a Alessia Oliva (RN Savona) in 10.18.36 (935.45 e 931.37 pti).
Prestazioni notevoli anche in campo maschile, su tutti Dino Schorn (Il Gabbiano NA) che con 8.43.10 vince gli M45 davanti a Stefano Argiolas (N genovesi) buon secondo in 9.40 netti (1009.20 e 910.20 pti); il secondo crono è dell’M25 Lorenzo Giovannini (Nuotopiù academy) primo in 8.52.47 segue l’oro M30 Silvio Ivaldi (N genovesi) in 9.06.04 (942.44 e 927.18 pti). Buone vittorie per Salvatore Deiana (Rapallo nuoto) M70 in 12.05.88 e Mario Fattorini (Nuoto Livorno) M50 in 9.54.21 (940.18 e 915.79 pti).

50 sl
La regina della velocità ligure è sempre Olesya Bourova (RN Sori) che domina le M35 in 26.61 raccogliendo 989.48 punti, bene anche la ‘sorellona’ Vlada Bourova che si aggiudica le M45 in 30.25. Fra gli uomini la miglior prestazione è di Paolo Concer (Master Melzo nuoto) primo M40 in 26.58 mentre il più veloce è Lorenzo Giovannini oro M25 in 25.56.

50 do
Ancora le sorelle Bourova protagoniste, Olesya vince le M35 in 32.06 e 933.25 punti e Vlada le M45 in 35.70. Miglior risultato maschile per Stefano Costanzo (NC Montecarlo) primo M50 in 32.73.

200 mx
Le migliore prestazioni sono di due Nuotatori Genovesi: Eleonora Ferrando prima M45 in 2.45.89 e 907.29 e Luca Scaramel che domina gli M40 in 2.24.47 e 890.08 punti; i più veloce sono invece l’M35 Lia Ficarelli (Master AICS BS) in 2.42.24 e Matteo Zamorani (Sisport FIAT) M30 con 2.19.48.

MiStaff 4×50 mx
Il quartetto più veloce è quello dei Nuotatori Genovesi M160-199 (Scaramel-Ambrosi-Ferrando-Carpaneto) con 2.11.72, qualche punto in più per la formazione M200-239 (Argiolas-Gargiulo-Givanni-Polucardo) che con 2.19.09 raccoglie 886.12 punti.

4×50 sl
Oltre al già citato R.I. del Malaspina SC M280-319 con 3.11.48, segnaliamo il miglior quartetto femminile della Amatori nuoto Savona M100-119 (Cigliuti-Fogliacco E.-Giacchino-Fogliacco I.) con 2.12.81.
Fra gli uomini i più veloci sono i Nuotatori Genovesi M100-119 (Scaramel-Serraino-Ottaviani-Ivaldi) con 1.48.04, mentre il miglior punteggio è raccolto dal Nuoto Club 91 Parma M200-239 (Bacaro-Zanza P.-Zanza A.-Dallatana) con 1.55.39 e 886.82 punti.

50 ra
Dopo la pausa si riprende con le migliori prestazioni di Tullia Givanni (N genovesi) prima M50 in 41.39 e Paolo Palazzo (Andrea Doria) oro M55 in 36.67, i crono più veloci sono nuotati da Paola Ambrosi (N genovesi) prima M45 in 39.48 e Alberto Sala (San Giuseppe Arese) M25 con 32.51.

200 sl
Arriva in questa gara l’unico R.I. individuale con l’atleta di casa Alba Caffarena (Rapallo nuoto) M90 che nuota la distanza in 6.59.86, il migliore tabellare è di Eleonora Ferrando M45 con 2.22.70 e 927.33 punti, più veloce di lei solo l’M35 Chiara Benvenuti (FI nuota extremo) in 2.18.61 e 912.49 punti.
In campo maschile ancora protagonista Dino Schorn che non ha rivali vincendo gli M45 e realizzando miglior crono e prestazione in 1.59.40 e 976.97 punti.

50 fa
Segnaliamo le migliori prestazioni di Tullia Givanni M50 oro in 35.33 e Cristinel Uncescu (L’acqua di pianeta sport) primo M45 in 29.88.

200 ra
Gara decisamente ‘maschile’ con il miglior tabellare di Paolo Palazzo primo M55 in 2.54.88 e 907.37 punti, poco lontano l’ex-azzurro e olimpionico Loris Facci (RN Torino) che con 2.29.97 segna il miglior crono e raccoglie 905.11 punti, impressionanti i suoi passaggi intorno ai 30″ ai 50 metri e 1’07” ai 100. Riscontro positivo anche per Stefano Pacini (Rapallo nuoto) vittorioso negli M45 in 2.41.37 e 902.58 punti, mentre fra le donne il miglior risultato è di Angela Vallarino (N rivaloresi) prima M50 in 3.24.13.

100 do
La migliore prestazione è di Luca Vigneri (Sportiva Sturla) oro M45 in 1.05.08 e 907.96 punti, fra le donne in evidenza Stefania Valdrighi (Artiglio nuoto Viareggio) prima M40 in 1.14.50.

100 sl
Nell’ultima gara individuale sfiora i 900 punti Chiara Benvenuti vittoriosa nelle M35 in 1.04.58 e 898.73 punti, mentre fra gli uomini il dominatore è Alberto Sala primo M25 in 53.29 e 930.57 punti.

MiStaff 4×50 sl
Il miglior quartetto è quello del Nuoto club 91 Parma M120-159 (Barbieri-Gobbi-Ghillani-Zanettini) con 1.56.45 tallonato dalla Nuotatori Genovesi M160-199 (Scaramel-Ambrosi-Ghigliotti-Ferrando) con 1.58.55.

4×50 mx
Si chiude con un altro R.I. del Malaspina SC femminile M280-319 con 3.33.25, le più veloci sono invece le Nuotatori Genovesi M160-199 (Metelliano-Ambrosi-Ferrando-Pili) con 2.22.81. Fra gli uomini ancora la Nuotatori Genovesi domina con la formazione M160-199 (Argiolas-Muscolo-Scramel-Carpaneto) in 2.05.57.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>