Select Page

Advertisement

Nuoto, Mondiali vasca corta a Doha: Doha WC 2014 Federica Pellegrini è Finale nei 200 Stile Libero

Photo Credit: La Press

Federica Pellegrini Credit La Press Finalmente è arrivato il giorno che tutti attendavamo, il giorno dei 200m Stile Libero Femminili, ovvero il giorno della divina del nuoto Federica Pellegrini. La Fede nazionale non delude le aspettative e strappa un pass per la finale di questo pomeriggio con il quinto tempo di giornata, 1’54″04. Gara nuotata in pieno controllo con un passaggio ai primi 50m 27″02 ai 50, 56″00 ai 100, 1’25″10 ai 150, e un ultimo 25 da 28″94. Unico brivido concesso è stato un errore in virata ai 75m che non ha compromesso la sua gara.

Invece saranno brividi veri quelli di oggi pomeriggio, vista la concorrenza agguerrita che si ritroverà affianco Federica, lei che è la primatista del mondo anche in vasca corta (Istanbul 1’51″19 13 Dicembre  2009), ha visti i primi attacchi al suo record già da questo mattina da parte di una HEEMSKERK Femke che nei primi 100m accarezzava la linea del Record del mondo, chiudendo la gara in 1:52.54 e segnando così il primo tempo.

Ma l’Olandese non è l’unico osso duro della finale, infatti a contendere il titolo alla regina dei 200m Stile Libero, ci saranno anche la giovane Svedese Sarah Sjoestroem (26″14, 54″39, 1’23″40, 1’52″60) secondo tempo di Giornata, l’Iron Lady Katinka Hosszu (26″42, 54″90, 1’23″83, 1’52″73) terzo tempo, l’ americana Shannon Vreeland (26″86, 55″15, 1’24″30, 1’53″81) quarto tempo di giornata. Gara aperta anzi apertissima, gara da gustarci, una finale da BRIVIDI.

L’ultima mattinata di Doha si è aperta con la 4x50m Stile Libero Donne che con il  tempo di 1’38″47 (Di Pietro 24″51, Ferraioli 24″08, Galizi 25″01, Bianchi 24″87): entrano in finale con il quarto tempo, stabilendo anche il nuovo record italiano. Mostruoso il tempo delle olandesi volanti che stabiliscono il nuovo record del mondo già al mattino, polverizzando il precedente Record delle danesi (1’37″04), portando il limite a 1’35″74.

Nonostante un virus non del tutto superato, Federico Turrini scende lo stesso in vasca, gareggiando nei 200m Dorso nuotati in 1’54″47, migiorandosi di 4 decimi, ma Il livornese è solo 18° , il giovane azzurro Simone Sabbioni è 20° in 1’54″80, migliorando anche lui il suo personale. L’ultimo tempo utile per la finale era 1’51″44, il più veloce è stato il giapponese Irie in 1’49″50, subito dietro di lui la coppia americana, Tyler Clary (1’50″05) e Ryan Lochte (1’50″35).

Chad Le Clos è a caccia del suo quarto oro, ma sulla sua strada ci sarà il nipponico Seto, autore nei 200m delfino, del record dei campionati in 1’50″82;  l’unico azzurro, Matteo Pelizzari, autore di 1’55″97 lontano dal suo personale è solo 26esimo.

Chiudono la mattinata le staffette 4x100m mista, che sorride alle donne che entrano in fianle con il quinti tempo di giornata. Il quartetto di donne azzurro composto da BARBIERI 58.64, CASTIGLIONI 1:05.70 DI LIDDO Elena56.75 PEZZATO Aglaia 53.23 , fermano il corno a 3:54.32 che gli vale il pass per il pomeriggio. Pass che non arriva per i maschi, la staffetta azzurra composta da BONACCHI, TONIATO, RIVOLTA, DOTTO è solo nona esclusa così dalla Finale del pomeriggio.

Finale invece che hanno di diritto essendo nella serie più veloce i due gemelli del mezzo fondo Gabriele Detti e Gregorio Paltrinieri, che questo pomeriggio scenderanno in vasca per i 1500m Stile libero, dove non li vede partire da favoriti, ma siamo sicuri che non si tireranno indietro dalla lotta per le medaglie.

L’ appuntamento questo pomeriggio alle 15.55 diretta streaming su Masterswim.it Live su RaiSport ed Eurosport

About The Author

Ultimi Tweet

?>