Select Page

Advertisement

Nuoto, Open di Francia: la Fede nazionale protagonista nei 200 e 100 stile libero

Sabato 4 e domenica 5 luglio una selezione di 13 atleti della Nazionale azzurra ha preso parte agli Open di Francia che si sono disputati a Vichy Val d’Allier.

Nella prima giornata protagonista indiscussa Federica Pellegrini che vince i 200 stile libero in 1’55” netti (27″55 – 28″96 – 29″48 – 29″01) davanti a nomi importanti come la ironlady Katinka Hosszu (1’56”11) e Charlotte Bonnet (1’57”64). Un tempo che vale il terzo crono mondiale alle spalle dell’olandese Femke Heemskerk (1’54″68) e della svedese Sarah Sjoestroem (1’54″77). Per la veneta è il quinto tempo mai nuotato in carriera e il più veloce in tessuto, un’ottima indicazione sullo stato attuale di forma.
Così Federica commenta sui Social la sua prestazione “E poi ci sono gare così…che arrivano come un regalo, una sorpresa inaspettata..dopo un viaggio di 9 ore ieri pomeriggio tra aerei e autobus e un periodo di carico pazzesco!!non ci potevo credere quando ho toccato la piastra!! Il mio migliore di sempre in tessuto…ma soprattutto nuotando bene come non facevo da anni quando qualcuno mi ripeteva in continuazione che a nuotare bene si va più forti e con la metà della fatica… e si vede che ora dopo anni qualcuno l’ha capito …”.

Le altre medaglie arrivano da Federico Turrini vincitore dei 400 misti in 4’19″13 un crono non molto brillante ma davanti al britannico Roberto Pavoni che chiude secondo in 4’22”29. Soddifatta invece Margherita Panziera che nei 200 dorso fa gara spalla a spalla con Katinka Hosszu che vince in 2’09”54 e chiude al secondo posto in 2’11”94.
Due i bronzi: uno grazie a Giulia De Ascentis che con 1’09”13 si ferma a un secondo dal personale stagionale nei 100 rana vinti dalla turca Viktoria Gunes in 1’08″50. Meno entusiamsante quello di Andrea Mitchell D’Arrigo che nei 400 stile libero migliora se stesso in stagione con 3’51”96 ma è ancora lontano dai tempi che potrebbero valere la finale mondiale.

Nella seconda giornata la Pellegrini si concede il bis vincendo i 100 stile libero in 54”37 che vale la quarta migliore prestazione italiana all time e il primato personale con il costume in tessuto. Dietro di lei le stesse dei 200: Bonnet argento (54”72) e Hosszu bronzo (55”26). Secondo oro per Federico Turrini che nei 200 misti con 2’02″55 beffa per soli 4 centesimi il britannico Roberto Pavoni. Le altre medaglie italiane sono tre bronzi e arrivano da Arianna Castiglioni nei 50 rana (31”63), Filippo Magnini nei 200 stile (1’49”28) e Matteo Rivolta nei 100 farfalla (53″09).

Fabio Scozzoli torna a casa con due quarti posti nei 50 e 100 rana (27″60 – 1’01”54) e twitta “Stagione finita, lavoro per Rio 2016”.

Finali sabato 4 luglio – Day 1

50 farfalla M – finale B
1. Matteo Rivolta 24″38

200 stile libero F – finale A
1. Federica Pellegrini 1’55″00 (RI in tessuto prec. 1’55″14 Barcellona 2013)

200 stile libero F – finale B
2. Chiara Masini Luccetti 2’01″79

50 rana M – finale A
4. Fabio Scozzoli 27″60

100 rana F – finale A
3. Giulia De Ascentis (CC Aniene) 1’09″13
5. Arianna Castiglioni 1’09″61

400 misti – serie veloce
1. Federico Turrini 4’19″43

100 dorso M – finale A
6. Simone Sabbioni 55″26

50 dorso F – finale A
6. Margherita Panziera 29″57

400 sl M – finale A
3. Andrea Mitchell D’Arrigo 3’51″96
6. Gabriele Detti 3’53″53

50 sl F – finale B
8. Chiara Masini Luccetti 27″25

200 dorso F – finale A
2. Margherita Panziera 2’11″94

100 stile libero M – finale A
7. Michele Santucci 49″85
8. Filippo Magnini 49″86

100 stile libero M – finale B
2. Luca Dotto 49″82
6. Luca Leonardi 50″59

Finali domenica 5 luglio – day 2

50 farfalla F – finale B
7. Margherita Panziera 28”66

200 stile libero M – finale A
3. Filippo Magnini 1’49”28
5. Alex Di Giorgio (CC Aniene) 1’49”48

200 stile libero M – finale B
1. Andrea Mitchell D’Arrigo 1’51”52

50 rana F – finale A
3. Arianna Castiglioni 31”63

100 rana M – finale A
4. Fabio Scozzoli 1’01”54

100 rana – finale B
2. Andrea Bazzoli (Sogeis Swim Team) 1’03”17

100 farfalla – finale A
3. Matteo Rivolta 53”09

100 dorso F – finale B
4. Margherita Panziera 1’02”60

50 dorso M – finale A
5. Simone Sabbioni 25”65

200 misti M – finale A
1. Federico Turrini 2’02”55

200 misti M – finale B
1. Gabriele Minichini (Imolanuoto) 2’05”03

50 stile libero M – finale A
8. Luca Dotto 22”68

50 stile libero M – finale B
1. Michele Santucci 22”73

100 stile libero F – finale A
1. Federica Pellegrini 54”37

100 stile libero F – finale B
3. Chiara Masini Luccetti 56”85

1500 stile libero M – 1^ serie
4. Gabriele Detti 15’22”18

400 misti F – 1^ serie
6. Ilaria Montevecchi (Imolanuoto) 5’04”28

200 farfalla F – finale A
6. Sara Franzini (Imolanuoto) 2’21”45

400 stile libero F – finale A
5. Chiara Masini Luccetti 4’14”23

200 rana F – finale A
4. Giulia De Ascentis (CC Aniene) 2’29”65

200 dorso M – finale A
4. Simone Sabbioni 2’01”99
5. Federico Turrini 2’03”76

RISULTATI ufficiali

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>