Select Page

Advertisement

Nuoto, riapre la piscina Camalich a Livorno

Dopo l’annullamento del meeting degli auguri del circuito supermaster, organizzato dalla DLF Livorno, l’impianto livornese riapre in via definitiva rendendo alla città l’impianto da 50 metri.

L’immagine, felice, che un po’ tutta la Livorno acquatica sta aspettando: dopo un’estate e un autunno dedicato ai necessari lavori di ristrutturazione, venerdì pomeriggio Federico Turrini e gli altri componenti della prima squadra NUOTO LIVORNO hanno svolto il primo allenamento nella vasca olimpionica intitolata a Simeone Camalich.

Quindici nuotatori professionisti che, grazie alla disponibilità dell’Officina dello Sport (gestore degli impianti comunali), hanno potuto testare la temperatura dell’acqua e la funzionalità di una vasca che è tornata ad essere finalmente una delle più belle e affascinanti d’Italia, anche grazie al nuovissimo pavimento ricoperto nella sua totalità da mattonelle antiscivolo e di un’illuminazione migliore rispetto al passato.

Un “ritorno” che cade a puntino per il club del presidente Carlo Chelli, visto che, salvo la fase regionale della Coppa Brema (21 dicembre), il Mondiale di Doha ha spedito nell’armadio la stagione in vasca da 25 metri inaugurando quella in vasca lunga con gli imminenti Campionati Italiani Assoluti Invernali “Open” in programma il 19-20 a Riccione.

Dunque in vista della riapertura ufficiale e imminente al pubblico, il cuore della Livorno natatoria sta tornando a battere. E in un ambiente decisamente bello, funzionale e accogliente. Parola degli azzurri della Nuoto Livorno.

About The Author

Ultimi Tweet

?>