Select Page

Advertisement

Nuoto, Yulia Efimova graziata dalla FINA

La forte ranista russa Yulia Efimova è stata graziata dalla FINA, che gli ha scontato la squalifica per doping da ventiquattro a sedici mesi. La squalifica era avvenuta in seguito alla positività ad una sostanza dopante (lo steroide Dhea) riscontrata lo scorso 31 ottobre. (leggi qui la notizia)

La giovane russa, protagonista in questi ultimi anni del duello con la lituana Ruta Melliutyte, rimarrà fuori dalle competizioni fino al 28 febbraio 2015, guarda caso il giorno prima dei trails Russi valevoli per i campionati del mondo del 2015 di Kazan ai quali la bella russa potrà così tentare di partecipare.

La motivazione della riduzione della pena secondo la FINA è dettato dal fatto che:  l’atleta ha assunto la sostanza ingenuamente, senza la volontà di doparsi per aumentare le proprie prestazioni.

Vengono però confermate le squalifiche e quindi la perdita dei titoli conquista dalla Russa ai ultimi campionati Europei di vasca corta, grazie a queste squalifiche alcuni azzurri possono festeggiare, per la conquista  a tavolino.

Podi Herning 2013 aggiornati

50m Rana

  1. Ruta Meilutyte (LTU)
  2. Moniek Nijhuis (NED)
  3. Jennie Johansson (SWE)

100m Rana

  1. Meilutyte
  2. Rikke Pedersen (DEN)
  3. Johansson

200m Rana

  1. Pedersen
  2. Vitalina Simonova
  3. Giulia De Ascentis

4x50m mixed medley relay Russia 1:37.63 WR Cancellato

  1. Germany 1:39.32 (Christian Diener; Caroline Ruhnau; Steffen Deibler and Dorothea Brandt)
  2. Czech Republic 1:39.54
  3. Italy 1:39.68

About The Author

Ultimi Tweet

?>