Select Page

Advertisement

Pallanuoto, Brescia chiama, Pro Recco risponde. Lazio in ascesa

di Gianna De Santis

Venerdì grande sfida tra bomber nel match tra i bresciani e l’Acquachiara. Martedì riflettori puntati sulla World League: Ungheria vs Italia

 

CAMPIONATO MASCHILE – Brescia chiama, Pro Recco risponde. In testa alla classifica tutto come da pronostico con la formazione di Bovo che batte 7-14 (1-2, 1-4, 1-4, 4-4) il fanalino di coda della serie A1. E prima di Natale il calendario mette sulla strada del Brescia una partita non troppo complicata sulla carta contro la Roma Vis Nova, e potrebbe regalarsi il primo posto sotto l’albero in attesa di chiudere il girone di andata il 9 gennaio con un match più difficile con lo Sport Management. La Pro Recco soffre un po’ di più, ma alla fine riesce a spuntarla di misura sul Posillipo per 8-6 (3-2, 2-3, 1-1, 2-0), grazie anche alle doppiette di Prlainovic e Ivovic che accorciano le distanze in classifica marcatori rispetto a Petkovic dell’Acquachiara. E proprio l’anticipo del prossimo turno vedrà questa grande sfida tra bomber.

NON SOLO PODIO – Sul terzo gradino momentaneo del podio resta lo Sport Management, che liquida a fatica il Napoli per 11-10 (2-2, 2-2, 2-3, 5-3). Una partita di grande equilibrio, spezzato solo dall’acuto di Filipovic (4 reti). Per la squadra di Baldinetti prossimo match contro Savona. Punti fondamentali per l’Acquachiara che espugna la piscina del Como per 5-11 (1-2, 2-1, 1-3, 1-5), decisivo per prendere il largo il quarto tempo, ma ottima anche la prestazione di Marziali (4 gol). L’Acquachiara sale a 21, lascia il Como a 9 e si prepara al big match.

 

ROMANE IN CHIAROSCURO – Continua la risalita della Lazio che gela Bogliasco e scavalca il Como in classifica, vincendo per 14-9 in casa. Tre risultati utili consecutivi per la formazione biancoceleste che ora va a Napoli e spera nel colpaccio per farsi un bel regalo. Intanto un plauso a Vittorioso, autore di un poker quanto mai prezioso per la squadra e per la classifica marcatori (sale a quota 18). Il Bogliasco chiuderà il 2014 con la delicata sfida in casa del Como. Non riesce a fare punti la Roma Vis Nova, impegnata tra le acque amiche contro il Savona: finisce 5-7 con un rigore fallito da Cuccovillo sul 5-6. L’ultimo incontro che chiuderà la decima giornata è quello tra Posillipo e Florentia.

Risultati 9° giornata A1 M

Como Nuoto-Acquachiara 5-11, Sport Management-Cc Napoli 11-10, Pro Recco-Cn Posillipo 8-6, Rn Florentia-An Brescia 7-14, Roma Vis Nova-Carisa Savona 5-7, SS Lazio-Rn Bogliasco 14-9.

Classifica: Brescia 27; Pro Recco 24; Sport Management 22; Acquachiara 21; Napoli e Savona* 12; Lazio 10; Como* 9; Bogliasco*, Posillipo* e Roma Vis Nova 6; Florentia 0. (*una partita da recuperare).

Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 28; Prlainovic (Pro Recco) 26; Ivovic (Pro Recco) 19; Vittorioso (Lazio) 18; Filipovic (Sport Management) 17; Radovic (Posillipo) e Napolitano (Brescia) 16.

Prossimo turno sabato 20 dicembre ore 18: Acquachiara-Pro Recco (venerdì ore 20.30), Savona-Sport Management, Brescia-Vis Nova, Como-Bogliasco, Posillipo-Florentia, Napoli-Lazio (ore 19.30).

 

PALLANUOTO FEMMINILE – Fermo il campionato rosa, i riflettori sono tutti puntati sulla nazionale femminile di coach Conti che ha chiuso il raduno di Ostia con l’amichevole con la Cina finita 9-9 e la lista delle 13 atlete (out Chiara Tabani del Prato per la frattura al naso, esordio per Alessia Millo del Padova) che prenderanno parte al secondo turno del girone di qualificazione della World League 2014/2015. Le azzurre martedì 16 dicembre alle ore 18 affronteranno l’Ungheria (squadra con cui hanno perso la finale per il bronzo agli Europei 2014 per 10-9).

LA SITUAZIONE – Il Setterosa guida il girone A con 3 punti, davanti alla Russia (2), all’Ungheria (1) e alla Francia (0). I precedenti con le ungheresi nella passata edizione della World League parlano di una vittoria a testa. Prossimo appuntamento il 27 gennaio in Russia. Poi dal 24 febbraio le gare di ritorno a cominciare dalla Francia già battuta all’andata per 12-5.

LE CONVOCATE – Il ct Fabio Conti ha deciso di chiamare per questa sfida Laura Teani, Elisa Queirolo e Alessia Millo (Plebiscito Padova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Despar Messina), Aleksandra Cotti (Rapallo Pallanuoto), Roberta Bianconi (Olympiakos), Teresa Frassinetti (RN Bogliasco), Silvia Motta, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia) e Giuditta Galardi (Waterpolo Prato). Nello staff azzurro anche gli assistenti tecnici Paolo Zizza e Giacomo Grassi, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti, il preparatore atletico Simone Cotini.

CAMPIONATO A1 F
Classifica:
Plebiscito Padova 24; Messina 22; Imperia* 21; Rapallo 15; Bogliasco 13; Orizzonte* 12;  Prato 10; Cosenza 6; Sis Roma e Firenze 3. (* una partita da recuperare)

Marcatori: Barzon (Padova) e Stieber (Imperia) 23; Di Mario (Orizzonte) 22; Picozzi (Sis Roma) 21; Emmolo (Imperia) 20; Dufour (Bogliasco) e Garibotti (Messina) 19; Pomeri (Imperia) e Arancini (Cosenza)18.

Prossimo turno sabato 20 dicembre ore 15: Rapallo-Prato, Cosenza-Orizzonte, Bogliasco-Sis Roma, Plebiscito-Firenze, Messina-Imperia.

About The Author

Ultimi Tweet

?>