Select Page

Advertisement

Pallanuoto, Brescia: sgambetto alla Pro Recco e vetta solitaria

Nella parte bassa della classifica scatto d’orgoglio della Lazio, 4 punti nelle ultime due gare, più di quelli presi nelle prime sei giornate. Nel femminile due recuperi con Rapallo e Imperia vincenti e il collegiale azzurro ad Ostia.

di Gianna De Santis

CAMPIONATO MASCHILE – Due giornate di campionato in una settimana e ancora due recuperi della 6° giornata (Bogliasco-Posillipo e Savona-Como) da disputare. Insomma non mancano le emozioni nel campionato di serie A1 maschile con il Brescia che è da solo al comando della classifica a punteggio pieno grazie alle vittorie su Como (3-9) e Pro Recco (7-6). Proprio quest’ultima sfida ha regalato un finale degno di un film thriller, piegando i campioni d’Italia (primo ko stagionale) con Molina allo scadere del tempo approfittando di una superiorità numerica. Match sempre in equilibrio tra le due squadre, con la Pro Recco che ha quindi dovuto lasciare la vetta dopo sette giornate (in precedenza aveva vinto con Savona 15-5).

DAL TERZO POSTO IN GIU’ – Una vittoria con il Bogliasco (13-8) e un pari in casa della Lazio (8-8) per lo Sport Management che sale così a 19 punti, mettendo da parte due risultati utili. Anche qui finale entusiasmante con i biancocelesti a segno poco prima dello scadere del tempo. Discorso simile è successo anche tra Bogliasco e Acquachiara, con il team di De Crescenzo che la spunta per 13-12 piazzandosi al quarto posto della classifica con 18 punti, anche grazie alla vittoria di pochi giorni prima con Posillipo (10-6). Il Napoli rimedia due vittorie con Florentia (9-12) e Roma Vis Nova (12-7), toccando quota 12, un cammino inverso a quello del Como che invece prende due “sberle” in una settimana, prima contro Bogliasco e poi proprio con Posillipo (9-6). Ne approfitta il Savona che lo agguanta a quota 9 vincendo con Florentia (17-4, nell’altro match ko con Recco).

FANALINI DI CODA – Un bel balzo in avanti nella parte più bassa della classifica lo fa la Lazio, che vince il derby con la Roma Vis Nova (11-9) e poi pareggia per 8-8 con lo Sport Management, prendendo 4 punti in pochi giorni (7 in totale in classifica), più di quelli presi nelle prime sei giornate della stagione, e si lascia alle spalle Bogliasco, Posillipo e Roma appunto tutte a quota 6, che hanno perso – come detto sopra – sia nella settima che nell’ottava giornata. Discorso simile per Florentia che dopo otto turni non ha ancora vinto un match e ha zero punti in classifica. Impressionate nella graduatoria marcatori il distacco di Petkovic a quota 28 reti, inseguito solo da Prlainovic con 24, il terzo Ivovic ha già un ritardo di 11 gol, e mancano ancora tre gare al giro di boa.

Risultati 8° giornata A1 M

Brescia-Pro Recco 7-6, Bogliasco-Acquachiara 12-13, Posillipo-Como Nuoto 9-6, Savona-Florentia 17-4, Lazio-Sport Management 8-8, Napoli-Roma Vis Nova 12-7.

Classifica: Brescia 24; Pro Recco 21; Sport Management 19; Acquachiara 18; Napoli 12; Como e Savona 9; Lazio 7; Bogliasco, Posillipo e Roma Vis Nova 6; Florentia 0.

Marcatori: Petkovic (Acquachiara) 28; Prlainovic (Pro Recco) 24; Ivovic (Pro Recco) 17; Cuccovillo (Vis Nova), Luongo (Acquachiara), Radovic (Posillipo) e Napolitano (Brescia) 15; Samuels e Vittorioso (Lazio), Bini (Sport Management) e Figari (Pro Recco) 14.

Prossimo turno sabato 13 dicembre ore 18: Como-Acquachiara (venerdì ore 18.15), Roma Vis Nova-Savona, Sport Management-Napoli, Lazio-Bogliasco, Pro Recco-Posillipo, Florentia-Brescia.

 

CAMPIONATO FEMMINILE – Si sono giocati due dei tre recuperi del massimo campionato di Serie A1 femminile, gare sospese per il maltempo (ora resta da recuperare solo il match tra Imperia e Catania della 7° giornata). Dopo queste due gare l’Imperia ha sempre la possibilità di agganciare il Padova in vetta alla classifica del campionato, ora è a -3 dal Plebiscito e a una sola lunghezza dal Messina.

RECUPERI – L’Imperia di coach Capanna ha infatti battuto il Bogliasco per 13-5 nel recupero dell’ottava giornata, con parziali di 4-0, 2-3, 3-2 e 4-0. Imperia spinta verso la vittoria da ben tre triplette messe a segno da Stieber, Pomeri ed Emmolo, che proprio grazie a queste reti si piazzano in buone posizioni in classifica marcatori. La Stieber aggancia la Barzon del Padova a quota 23, Emmolo sale a 20 e Pomeri a 18. Nonostante il ko preziose anche le tre reti di Dufour (19 nella stagione). Il Rapallo si piazza invece al quarto posto solitario con i suoi 15 punti, grazie alla vittoria sulla Sis Roma per 16-9 (4-0, 4-4, 5-2, 3-3). Cinquina per la Tankeeva, tre reti a testa per Criscuolo e Ioannou, con la Picozzi della Sis Roma che segna tre gol e vola a quota 21, ma con una classifica per le romane che non si smuove da quei tre punti, ultimo posto sempre in compagnia di Firenze.

NAZIONALE – Intanto le azzurre di coach Conti sono in raduno ad Ostia in common training con la Cina, collegiale che si chiuderà sabato 13 dicembre alle ore 14.30 con l’amichevole in programma allo Stadio del Nuoto. Il Setterosa sarà protagonista martedì 16 dicembre del secondo turno delle qualificazioni europee, in programma c’è la sfida con l’Ungheria a Szentes. Il tecnico azzurro proprio dopo l’amichevole di sabato diramerà la lista delle convocate scegliendo fra le 21 atlete del collegiale di Ostia: Sara Dario, Laura Teani, Elisa Queirolo, Alessia Millo e Martina Gottardo (Plebiscito Paova), Rosaria Aiello, Federica Radicchi e Arianna Garibotti (Despar Messina), Aleksandra Cotti, Silvia Avegno e Carolina Ioannou (Rapallo Pallanuoto), Roberta Bianconi (Olympiacos), Teresa Frassineti (RN Bogliasco), Silvia Motta, Francesca Pomeri, Giulia Emmolo e Giulia Gorlero (Mediterranea Imperia), Giuditta Galardi e Gloria Giachi (Prato Waterpolo), Domitilla Picozzi (SIS Roma) e Giusy Citino (Città di Cosenza). Nello staff, oltre al ct Fabio Conti, anche l’assistente Paolo Zizza, i preparatori atletici Valerio Viero e Simone Cotini, il team manager Barbara Bufardeci, il medico Vincenzo Ciaccio, la fisioterapista Simona Tozzetti e la nutrizionista Giulia Ferrara.

 

Recuperi A1 F
Rapallo-Sis Roma 16-9 (7° giornata) e Imperia-Bogliasco 13-5 (8° giornata).

Classifica: Plebiscito Padova 24; Messina 22; Imperia 21; Rapallo 15; Bogliasco 13; Orizzonte 12;  Prato 10; Cosenza 6; Sis Roma e Firenze 3.

Marcatori: Barzon (Padova) e Stieber (Imperia) 23; Di Mario (Orizzonte) 22; Picozzi (Sis Roma) 21; Emmolo (Imperia) 20; Dufour (Bogliasco) e Garibotti (Messina) 19; Pomeri (Imperia) e Arancini (Cosenza)18.

Prossimo turno sabato 20 dicembre ore 15: Rapallo-Prato, Cosenza-Orizzonte, Bogliasco-Sis Roma, Plebiscito-Firenze, Messina-Imperia.

About The Author

Ultimi Tweet

?>