Select Page

Advertisement

Punto acquatico: i risultati del weekend

Punto acquatico: i risultati del weekend

Nel week end è partita ufficialmente la nuova stagione Supermaster con due grandi classici del circuito: il 13° Trofeo Città di Verolanuova e il 17° Trofeo Rovigo Nuoto.
Molti gli atleti che come di consueto “timbrano” il cartellino in entrambe le manifestazioni, diamo uno sguardo ai risultati di rilievo.

A Verolanuova si aggiudica il Trofeo la Canottieri Baldesio, che “doppia quasi” la seconda classificata Rezzato Nuoto, completa il podio la ESC SSD Brescia.

400 stile libero
Arriva subito il primo record italiano opera di Daniela Sabatini (Team Insubrika ASD) M45 che in 4.45.36 migliora il suo primato, seguita da Franca Bosisio (Team Trezzo sport) in 4.59.68. Grandi prestazioni anche nella categoria M40 con un podio tutto over-900 punti: oro per Valeria Vergani (Pratogrande sport) che sfiora i 1000 punti alla prima uscita in 4.32.51, argento l’ex-nazionale Lara Bianconi (Nuotopiù Academy) in 4.51.58, bronzo per Oliva Alessia (RN Savona) in 4.58.91.
Grandi prove anche per Martina Benetton (Natatorium Treviso) che non ha avversarie fra M25 e vince in 4.40.47, così come Valentina Lugano (Derthona Nuoto) negli M30 segna un buon 4.49.64 e fra le M60 Maria Vecchi domina in 5.57.84.

Fra i maschi il miglior punteggio tabellare è quello di Giannantonio Scaramel (Derthona Nuoto) M60 che vince in 5.00.95, ottima anche l’incursione del principe della velocità Massimiliano Gialdi (ASD Bergamo Swim Team) che vince i suoi M45 in 4.29.19 incalzato da Leonardo Michelotti (Canottieri Baldesio) in 4.32.21.
Segnaliamo inoltre le vittorie di: Matteo Montanari (ESC SSD Brescia) M25 in 4.14.11, Yuri Gotti (Master AICS Brescia) M30 4.27.42, Michele Galvagno (Derthona nuoto) M35 in 4.28.06, Raffaele Lococciolo (Nuotopiù academy) M40 in 4.24.76, Bordonali Bernardo (Verolanuoto) M50 in 4.44.88 e Paolo Palazzo (Andrea Doria) M55 in 4.58.75.

100 misti
Fra le donne si mettono in evidenza ancora Lara Bianconi M40 vincitrice in 1.09.91, davanti alla Vergani in 1.10.28; per i maschi segnaliamo Lococciolo fra gli M40 vittorioso in 1.01.94, Gianni Bertoli (NC Milano) oro M50 1.11.64 e la sfida M25 fra Daniele Peli (GAM team) 1.01.34 che la spunta per soli due centesimi su Matteo Salomoni (Canottieri Baldesio) 1.01.36.

100 stile libero
Nella prima gara domenicale si mette in luce Daniela De Ponti (NC Milano) che primeggia fra le M45 in 1.02.36, mentre per i maschi il migliore punteggio è quello di Riccardo Tarricone (Master AICS Brescia) M50 oro in 58.84.
Buona prestazione anche per Alessandro Visini (Can. Baldesio) che vince gli M45 con 57.38 regolando il compagno di squadra Alessandro Corsini secondo in 57.83.

50 rana
La migliore prestazione assoluta è di Alberto Montini (Master AICS Brescia) che con 31.04 regola il “rivale” di sempre Visini secondo in 32.21.

50 farfalla
Segnaliamo nuovamente la prova di Daniela De Ponti che vince le M45 30.87, tallonata da Franca Bosisio in 31.05, mentre fra le M50 buon crono di Daniela Pedacchiola (NC Milano) con 34.18.
In campo maschile buona performance di Marco Borriello oro negli M50 in 29.27 davanti al compagno di squadra Franco Olivetti in 29.84.

200 misti
Unico acuto a opera di Montini che si avvicina ai 1000 punti con un 2.13.49 (992.96 pti).

50 dorso
Nello sprint “a pancia in su” in evidenza Lara Consolandi (Soncino SC) che vince fra le M30 con 32.43 ed Elena Manini (Can. Baldesio) vittoriosa fra le M40 in 33.67.
Per gli uomini miglior punteggio per Corsini M45 in 30.55 e miglioro crono per l’M25 Rocco Guerini (Soncino SC) in 29.04.

50 stile libero
A chiusura del trofeo segnaliamo i migliori crono di Consolandi (M30) oro in 28.00 e Guerino (M25) in 25.05 oltre alla prestazione di Tarricone negli M50 in 26.96.

Passiamo quindi al trofeo di Rovigo che si svolge nella sola giornata di domenica: la vittoria finale è stato appannaggio della Estense Nuoto CSI, davanti ai Nuotatori Padovani e alla SOC. S. D. 2001 Padova.

200 stile libero
Nella prima gara in programma ri-troviamo Martina Benetton con unico avversario il cronometro che vince gli M25 in 2.13.51, mentre fra le M40 primeggia Caterina Borgato (Soc. SD 2001) in 2.21.54.
Fra i maschi sfida avvincente fra gli M40 in cui la spunta Andrea Marcato (ASD Piscine di Stra) in 2.02.31 su Fabio Piovesan (RN UOEI Candido) in 2.02.80; miglior crono per Marco Sacilotto (Gynnasium Spilimbergo) M25 in 1.59.19. Podio combattuto anche negli M30: oro Manuel Zugno (Padovanuoto) 2.01.87, argento Claudio Montano (Montenuoto) 2.01.99 e bronzo il compagno di squadra Alessio Morellato in 2.02.94.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Alessandro Piovesan (RN UOEI Candido) negli M45 in 2.09.11, Gaetano Delli Guanti (Natatorium Treviso) in 2.11.40 e di Luciano Cammelli (Nuotatori Padovani) M70 in 2.42.94.

50 dorso
Fra le donne segna il miglior crono Sara Cracco (ARCA SSD) M35 in 33.31 mentre il punteggio più alto è quello di Maria Ludovica Allevi (Nuotopiù academy) M55 in 38.55. Fra gli uomini il più veloce è Alessandro Marian (Gynnasium Spilimbergo) M25 con 27.29.

200 misti
Torna in vasca Lara Bianconi che segna la migliore prestazione femminile della gara in 2.31.42.
Fra i maschi molti i protagonisti: miglior punteggio per Lococciolo (M40) in 2.16.63, mentre il più veloce è Andrea Maniero (Master AICS Brescia) M30 in 2.12.55 seguito da Sacilotto M30 in 2.13.35 e Claudio Montano (Montenuoto) M30 in 2.13.56.

50 farfalla
L’instancabile Bianconi segna il miglior crono femminile in 31.00 ma lo scettro per il miglior punteggio va alla fortissima Monica Corò (SSD Stile libero) M50 vittoriosa in un ottimo 32.58.
In campo maschile buone prestazioni fra gli M45 che vedono Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) imporsi in 27.71 su Max Gialdi in 28.05. Segnaliamo inoltre la vittoria di Locciolo fra gli M40 in 27.80 e il miglior crono di Omar Ferrotti (Riviera Nuoto) in 27.42.

100 rana
Sublime Monica Corò M50 che nuota questa specialità in 1.16.59, tempo che vale la migliore prestazione tabellare assoluta con 1051.83 punti!
Fra gli uomini segnaliamo Andrea Florit (Rovigonuoto) che si aggiudica gli M50 in 1.14.65, l’1.08.20 di Andrea Pastrello (Sporting CLub Noale) M25 e l’1.08.42 di Maniero negli M30.

50 stile libero
In campo femminile in evidenza Barbara Zannol (Città sport Vicenza ) che vince le M35 in 28.67 miglior crono e punteggio.
Fra i maschi Gianluca Ermeti (Riviera Nuoto) M30 è il più veloce in 24.65, mentre il miglior punteggio e di Pianca Spinadin M45 con 25.33 seguito da Filippo Turrin (Padovanuoto) M40 con 25.61.

 

Per il nuoto agonistico nuovo RECORD ITALIANO di Matteo Rivolta 50.87 nei 100 farfalla in vasca corta al 3º Trofeo dell’Insubria (prec. gommato 51.08 Joseph Davide Natullo Manchester 2009).

 

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>