Select Page

Advertisement

Salvamento, Campionati Italiani Assoluti la nuova formula funziona

Il futuro del salvamento passa attraverso la città di Riccione, la nuova formula del Rescuenazionale funziona ed ha lasciato buone indicazioni tecniche e organizzative.

La Nuova Formula

In tre giorni allo Stadio del Nuoto si sono affrontati 280 atleti di 36 società.  Per la prima volta le gare in piscina non hanno assegnato i titoli assoluti ma sono servite per la classifica d’ingresso in mare. Il titolo di  campione italiano estivo di nuoto per salvamento è stato assegnato combinando le classifiche di piscina e mare. La formula del campionato prevedeva la qualificazione alle prove oceaniche dei primi 24 atleti della classifica tabellare della piscina (4 gare individuali su 6). Le prove oceaniche individuali con partenza ad handicap consistevano in una vera e propria combinata corsa-nuoto-tavola: 200 metri di corsa, frangente, 100 metri di corsa, tavola, 200 metri di corsa. Teatro delle gare la spiaggia hakuna matata.

Pidello  e Sanna Campionai Italiani 2014

A conquistare i titoli di campioni italiani piscina-mare sono Chiara Pidello (Marina Militare) e Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse), invece l’Aqvasport Rane Rosse ha vinto la classifica a squadra maschile e femminile.

Classifiche finali dopo le gare oceaniche

22 luglio – 3^ giornata

Finale A individuale F
1. Chiara Pidello
2. Silvia Meschiari
3. Elena Tetta

Finale A individuale M
1. Daniele Sanna
2. Davide Petruzzi
3. Mattia Lentini

Finale a squadre F
1. Aqvasport Rane Rosse
2. Safa 2000 Torino
3. Marina Militare

Finale a squadre M
1. Aqvasport Rabne Rosse
2. Fiamme Oro Roma
3. Pol Uisp Riverborgaro

I vincitori delle gare in piscina

20 luglio – 1^ giornata

200 ostacoli
1. Silvia Meschiari (Aqvasport Rane Rosse) 2’09″82
1. Federico Gilardi (RN Torino) 1’57″70
4×50 ostacoli
1. Safa 2000 Torino F 1’54″88
1. Aqvasport Rane Rosse M 1’43″36
100 manichino pinne e torpedo
1. Rossella Fimiani (NC Torino) 1’00″73
1. Andrea Niciarelli (Fiamme Oro Roma) 53″38
4×50 mista
1. Aqvasport Rane Rosse F 1’43″15
1. Aqvasport Rane Rosse M 1’33″44

21 luglio – 2^ giormata

100 manichino con pinne
1. Giulia Fiorani (Aqvasport Rane Rosse) 54″27
1. Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma) 46″67
50 manichino
1. Cristina Leanza (Safa 2000 Torino) 35″34
1. Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse) 29″39
4×25 manichino
1. Aqvasport Rane Rosse F 1’22″56
1. Aqvasport Rane Rosse M 1’06″93

21 luglio – 2^ giornata

200 super lifesaver
1. Elena Tetta (Safa 2000 Torino) 2’28″32
1. Daniele Sanna (Aqvasport Rane Rosse) 2’08″37
100 percorso misto
1. Chiara Pidello (Marina Militare) 1’12″22
1. Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse) 1’01″78

Gli azzurri a Lavoro per il Rescue

Ma la stagione del salvamento non è conclusa e le squadre Nazionali assoluta e juniores di nuoto per salvamento siono in ritiro al Centro Federale di Ostia per proseguire la preparazione ai Mondiali di Montpelier  in Francia, dal 16 al 21 settembre. Vi lasciamo con il video di presentazione dei prossimo mondiali che prevede oltre alle gare delle nazionali anche le gare per i Club ed i Master.

About The Author

Ultimi Tweet

?>