Select Page

Advertisement

Storie: Una nuotata da Record

Anche il nuoto ha i suoi protagonisti nel famoso libro del Guinness dei Primati.

Era Il 29 Settembre 2010 quando il serbo  Darko Novovic  e’ partito da  Atalaya, Perù, per attraversare a nuoto tutto, il Rio delle Amazzoni.
Il suo “viaggio” terminava il 3 Novembre dopo 46 giorni abbassando di ben 20 giorni il precedente record  dello sloveno Martin Strel. L’allora 37enne con trascorsi da pallanuotista nel Partizan per coprire i 5450 km dovette mantenere una media giornaliera di 118 km  in 16 ore  di fiume. Un fiume non certo dei piu’ sicuri al mondo, Il Rio delle Amazzoni.

Novovic per difendersi dai piranha, squali e coccodrilli ha nuotato protetto in una sorta di rete-gabbia trainata da quattro imbarcazioni venezuelane che lo hanno accompagnato dal Perù al Brasile. “Le acqua del Rio delle Amazzoni è la cosa più disgustosa che abbia mai visto, ogni giorno mi facevo tre docce, e ho assunto tre tipi diversi di vaccino”. Ha dichiarato il serbo al termine della sua impresa.

Beh, Novovic ha un curriculum di tutto rispetto. Al suo attivo c’e’ l’attraversata de La Manica, dell’ Adriatico da Bari a Petrovec e ha nuotato per i quattro mari (1280 Km) da Atene  a Herceg Novi, Montenegro,  in 33 giorni stabilendo anche in quest’ultima occasione un nuovo record mondiale. Ricordiamo una serie televisiva di fantascienza intitolata “L’uomo d’Atlantide”? Sicuri che sia solo fantascienza?

Chiedere a Novovic per conferma.

About The Author

Ultimi Tweet

?>