Select Page

Advertisement

Tom Daley: “qualcosa che voglio dire..”

Something I want to say” è proprio il titolo del video postato su youtube con cui Thomas “Tom” Robert Daley ha voluto condividere con tutti ciò che sta vivendo ora: “.. in questo momento esco con un ragazzo e non potrei essere più felice. Mi sento sicuro e a posto”.

Tom, tuffatore inglese di 19 anni e 3° alle Olimpiadi di Londra nella piattaforma da 10 metri, è uno degli sportivi più noti del Regno Unito, grazie al talento precoce che gli ha già fatto vincere due campionati europei oltre all’oro ai Mondiali di Roma.
Dalla scorsa primavera la mia vita è molto cambiata, ho incontrato qualcuno che mi ha fatto sentire felice, sicuro e tutto funziona alla grande – le parole di Tom -. Questo qualcuno è un ragazzo. Mi ha sorpreso un po’ questa situazione anche se dentro di me ho sempre pensato che potesse accadere. Ma solo la scorsa primavera c’è stato quel click e ora mi sento ok“.

Non una dichiarazione di gusti sessuali, ma una bellissima e semplicissima dichiarazione d’amore e d’affetto e soprattutto una richiesta di supporto a tutti i suoi fan: “Continuate a starmi vicino su questa strada verso le Olimpiadi di Rio 2016”.
Tom ha voluto essere onesto, come lui stesso ripete nel suo video, non solo con la sua famiglia e con i suoi amici, ma soprattutto con se stesso. Ha voluto fare la cosa giusta, così come suo padre gli ha sempre insegnato, quel padre scomparso prematuramente nel febbraio 2011.

Tom segue le orme del campione americano anche lui tuffatore e suo modello: Greg Louganis. Il 4 volte campione olimpico tra l’84 e l’88, dichiarò la sua omosessualità nel 1994, un anno dopo essere stato inserito nella International Swimming Hall of Fame.
Più recente è il “coming out” del tuffatore australiano Matthew Mitcham, medaglia d’oro dalla piattaforma 10 metri ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, in occasione delle quali si presentò con il compagno.

La decisione di Daley, eletto dopo i Giochi di Londra “uomo più sexy del mondo” dalla rivista Attitude, è stata commentata favorevolmente dalla rete, così come dal presidente della Federnuoto britannica, Edward Lord, che ha subito dichiarato: «Dobbiamo appoggiare la scelta di Tom Daley. Sono fiero di lui».

 

About The Author

Responsabile linea editoriale, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>