Select Page

Advertisement

Trofeo Città di Milano 2015, spolveriamo Mecenate

Trofeo Città di Milano 2015, spolveriamo Mecenate
Szuzi sbircia

Zsusi zsbircia le gare dalla camera di chiamata…

Ah rieccomi qua per la mia consueta comparsa nei grandi eventi. Pensavate che essendo andato come addetto stampa avrei fatto un articolo serio sul quinto trofeo Città di Milano….beh vi sbagliate di grosso!

Ci sono andato per sbirciare, come fa Zsusi dalla camera di chiamata (vedi foto),  i grandi campioni della telecronaca, i miei idoli: il duo Mecasacchi, i mitici telecronisti RAI nonchè miei ispiratori. Un grande saluto a loro e fine del momento serio. Mecenate invece la fotografo come non l’avete mai vista, grandi addobbi come a Natale e festoni manco fossimo al Carnevale di Rio.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Braziiiiiil…nananananana

 

Maddai che ci sta, mica potevamo accogliere Ranni (foto) e gli Orange nel grigiume di Milano e della piscina Samuele.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ranni sulle pericolose scale di Mecenate affrontate con disinvoltura

 

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ciao Martina!!!

Incontriamo anche qualche gradita conoscenza…ma cosa ci fa in tribuna d’onore Martina Gratton, nota allenatrice di salvamento goriziana??? E questo marchingegno che girella a bordo vasca e campeggia su tutti i cartelloni????

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Chi indovina chi tiene in mano questo misterioso oggetto?

 

Così sparaflashando LED sul fondo vasca e chiamando le ballerine come nella tradizione della Milano da bere (vi risparmio le ballerine dark, per fortuna non in diretta RAI), iniziano le competizioni.  Si comincia con le distanze lunghe così chi si annoia se ne va prima, ma gli 800 si fanno subito allegri per Aurora Ponselè che si spara un onesto 8’31”. Ma alla Carli che gli danno a Roma i bucatini con l’acciaio? Che gli han fatto du spalle manco i muratori nelle valli bergamasche!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Vai Diletta spacca tutto!

 

 

I gemelli diversi invece passeggiano per un chilometro e poi il gemello magro e carino se ne va da solo. Dai Greg non si fa così almeno a Milano potevi aspettare Gabri, poi lo fai rabbuiare (vedi foto)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Mamma che faccia Gabri dai che la prossima volta lo fai secco!

 

Ma tutti aspettano lei: la divina…potete ammirarla qui insieme alle avversarie Femke e Ranomi…poi Femke la batte: ma non si fa così! Vedrai a Kazan cosa ti combinerà la nostra azzurra…abbi Fede!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ranomi, Femke e Fede

 

 

 

 

 

E che dire di Zsusi, non si accontenta di sbirciare dalla porta ma il suo fisico ce lo fa vedere proprio tutto, e va a vincere un 200 farfalla in scioltezza in 2’08”. come fa il suo amico e compatriota Gyurta nei 200 rana in 2’11”. La foto di Gyurta ve la risparmio, quella di Zsusi no, tiè. La Pirozzi è quasi alta uguale…quasi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Senza parole

 

 

 

 

 

Beh lascio i nostri campioni assediati dai bimbi (e non solo)…ci vediamo domani!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Caricaaaaaaa

 

 

 

 

About The Author

Mauro Romanenghi

Ricercatore per professione, scrittore per passione, allenatore per caso, ma tutto con la massima professionalita'. Nato in Brianza nel 1973, Mauro Romanenghi come il whisky invecchiando migliora ma va preso a piccole dosi. Allenatore dal 1994, dopo la laurea in Scienze Biologiche lavora allo IEO di Milano nel campo della ricerca contro le leucemie e i tumori, e allena nella sua terra di origine quando e come puo' nuoto e salvamento. Collabora col forum di Corsia4 dal 2007, ed e' coautore e pseudoconduttore delle trasmissioni in podcast. Vive ad Arcore (ma non se ne vanta) con la moglie e un cane labrador, i veri angeli ispiratori delle sue cronache.

Ultimi Tweet

?>