Select Page

Advertisement

Autore: ilFogliani

Nuoto, Trofeo Nico Sapio 2017: Genova per noi

Manca un mese in punto agli Europei di Copenaghen e poco più di due settimane agli Assoluti. Si comincia a fare sul serio anche se, a vederla dalla tribuna, la situazione risulta essere assolutamente ingarbugliata. Genova primo incrocio interessante. Prima sfida probante negli incroci ad alto livello nazionale. Dopo vari assaggini e in attesa del prossimo trofeo Mussi –Lombardi – Femiano a Livorno sale il livello. Calano i tempi. Funziona la velocità, meno la resistenza. I titoloni, tanto per riavvicinare il pubblico al nuoto nuotato dopo la pausa estiva, se li sono presi come sempre la Divina Pellegrini e...

Read More

Europei Lifesaving day 6: il ritorno

Chi lo dice che il 17 porta male? In una nazione che di scaramanzie se ne intende, gli Azzurri si sono dimostrati refrattari: la fortuna non esiste. … ma la sfiga? L’Italia torna sul tetto d’Europa lifesaving resistendo al ritorno della Germania forte quasi come noi in piscina, ma forse non forte più di noi in mare. Sul podio assoluto della 17.ma edizione continentale, con le due nazionali dominatrici della vasca la Spagna. La quale, senza acuti straordinari e in silenzio, cresce. Gli azzurrini tengono la seconda posizione e conquistano l’argento della categoria youth preceduti da una Francia dilagante...

Read More

Europei Lifesaving day 5: chiamo l’uragano col tuo nome, spero tanto mi risponda.

Gare sospese per maltempo. STOP. Tutto spazzato via. STOP Sistema informatico in tilt. STOP Ci riproviamo … Pioggia e temperatura esterna di 15 gradi con il vento che rendeva il tutto fastidiosissimo, hanno costretto organizzazione e giudici ad alzare bandiera bianca ed arrendersi. La seconda giornata al mare offre un nuovo rocambolesco cambiamento di carte, questa volta obbligato dalle pessime condi-meteo, vocabolo tecnico lanciato da Andrea Longobardo nel podcast “Dummy, notizie sul salvamento”. Condizioni così impegnative da far soffrire tutte le squadre e consigliare l’attesa. Uniche prove sviluppate in tutta la giornata, i turni dello sprint 90mt e staffette...

Read More

Europei Lifesaving day 4: travolti e stravolgenti

Ogni giorno almeno una novità. La prima, ma prevedibile, era la carenza video dalla spiaggia La seconda, ma sospettabile, i risultati. Praticamente non si è saputo e non c’è nulla di ufficiale. Whatsapp è risultato più efficace dell’organizzazione belga. La terza ed inaspettata, il repentino cambio dei programmi gara. Ma non sono gli italiani i pressappochisti e maghi dell’improvvisazione? I belgi, e non parlo di allevatori, sono andati in vacca. (pronuncia IN-VACCA) Diario del navigante – the Day after Niente board rescue. Dopo vari scambi di opinione con Bierre, nel pomeriggio in trepidante attesa (si fa per dire) della...

Read More

Europei Lifesaving day 3: “I ask you again, are you ready?”

La prima specialità di giornata tira fuori dall’armadio l’unica coperta corta che abbiamo e presenta la vera novità del giorno: primi podi senza azzurri. In realtà non ci sarebbe motivo per stupirsi, anche gli avversari sono qui per la stessa cosa, ma con questi campionati ci siamo fatti la bocca buona. Il trasporto manichino dell’europeo youth porta con 36”43 alla ribalta la spagnola Payola seguita in simultanea dall’olandese Bakker e la francese Bacan. Le nostre finaliste Andrea Allais e Alessia Locchi risultano essere nell’ordine la prima delle escluse dal podio con 37”68 e la 6^ classificata con 38”28. Al...

Read More

Ultimi Tweet