Select Page

Advertisement

Autore: ilFogliani

Rescue Interclub 2014 – Tortellini in brodo alla modenese

Nelle prove oceaniche open le Rane Rosse vorrebbero fare catenaccio, ma non parliamo di calcio. (Oggi, tra parentesi, io gioco in casa) I giovani vorrebbero far vedere che se ci sono stati progressi in mare, in piscina sanno il fatto loro e vogliono dimostrarlo. Unica prova del programma rescue con capo e coda “on the beach” è la gara del frangente. La surf race propone 3 atleti e ben 9 atlete qualificati in finale, ma nelle gare di club non sembra che tutto giri come con le calottine nazionali . Daniele Sanna ha venduto cara la pelle. “In gara...

Read More

Rescue Interclub 2014 – Rane Rosse per te

Mondiali al giro di boa. Rescue con le prove oceaniche  youth baciate dal sole.  La piscina degli open che chiude le avversità con superlifesaver e staffetta mista, pezzi forti della tradizione italiana. Un po’ come i maccheroni… ma anche gli altri hanno imparato a cucinarli per bene. Vince, non l’avrei mai mai mai detto, l’onnipresente Magali Cristine Rousseau che conferma Rane Rosse al centro del podio in 2’24.93 . Ai fianchi la padrona di casa Margaux Fabre e la tedesca Jessica Luster. Guardano il podio Silvia Meschiari, quarta in 2’31.41 e Chiara Borasi l’atleta del River Borgaro sesta, la...

Read More

Rescue inteclub 2014 – Scende la pioggia ma che fa

Non tutti i 10 sodalizi tricolori galleggiano nelle zone alte della classifica. Sono in ogni caso l’indicatore di un interesse, di una sfida ad alto livello, portabandiera di un impegno nonostante l’opportunità di andare in vacanza. Partiamo da dove sembra più semplice raccogliere le ìnformazioni: la piscina che vede impegnati gli atleti open Nei 100 torpedo già dal mattino sembra una finale Italia contro il resto del mondo. Justine Weyders (Rane Rosse) vuole la rivincita con la Luengas, Martina Mazzi (Nuotatori Modenesi) che ha recuperato l’efficienza del dito nelle prese (ricucito con 3 punti esterni e 2 interni alla...

Read More

Rescue Interclub 2014 – poco poco, piano piano. Open

Ben trovati. Esordisco come alter-ego di bierre su corsia4 con un report classico. Un pezzo da quotidiano sportivo, da tranquillo intrattenitore, da informatore medico sull’uso consigliato delle supposte di glicerina. Parto senza scivolate o gambe tese, ma platealmente di parte vista l’inevitabile escursione al territorio cui appartengo. Torniamo però  all’evento di cui apprezzo soprattutto l’elevata efficienza dei media. Irrompe il mondiale rescue interclub forte dei numeri che questa edizione presenta oltre 1200 atleti appartenenti alle categoria open e youth. Scrivere 1200 in maiuscolo è un problema, divertente è considerare le posizioni. Nella prima giornata hanno aperto le danze gli...

Read More

Ultimi Tweet